PAGINA FLASH, LE ANTEPRIME DI SETTE GIORNI 
A cura di Redazione Sette Giorni,  pubblicato il   27/10/2017 09:00:30 

 

 

Ospedale: inaugurazione “pro forma”

La Tac era ancora incelofanata!

 

La sceneggiata è andata in scena, senza colpi si scena. La visita pastorale dell’assessore regionale Saitta non ha lasciato il segno. Giunto in incognito su suggerimento delle forze dell’ordine, più numerose dei contestatori (a proposito, tutti quei leoni da tastiera, magari anche ex dipendenti Asl, che minacciavano contestazioni e lancio di uova o pomodori, dov’erano al momento giusto? E dove erano quando, dall’interno della struttura, potevano evidenziare le storture e gli errori delle decisioni politiche?) l’assessore ha fatto il periplo dell’ospedale, è entrato dal vecchio portone e si è presentato alle spalle di tutti coloro che l’attendevano. Tagliati fuori quindi gli unici veri contestatori, per altro educati, quelli di Azione Tortona e Comitati Uniti per Tortona, i soli che oltre a dire di voler contestare lo hanno realmente fatto! Ma l’incontro non c’è stato e rimane solo la fotografia dello striscione srotolato a favore dei giornalisti.....

 

Presi in giro?

 

Proprio mercoledì scorso l’assessore regionale alla sanità Saitta è sceso in città per inaugurare, tra l’altro, la nuova tac a 16 strati acquistata per il nostro ospedale dalla Fondazione Cr Tortona per un costo di 221 mila euro. L’Asl aveva sollecitato l’intervento della Fondazione perché non c’erano soldi. Ora invece pare che la nostra Asl sia tra le poche a non essere in anticipazione di cassa ed anzi ad avere in tesoreria un bel gruzzolo di qualche milione di euro, e soprattutto ha appena indetto una “procedura aperta” per l’acquisto di una tac addirittura a 64 strati per l’ospedale di Casale. Insomma, l’Asl ci pare stia prendendo in giro la Fondazione e tutta la cittadinanza....

 

Sabato scorso raggiunti i 144 microgrammi contro un limite di 50

Le Pm10 danno tregua ma sono già 42 i giorni oltre i limiti

 

Con l’arrivo dell’autunno, anche se in questi giorni si stanno toccando punte di calore incredibili per la stagione, è ritornato d’attualità il problema dell’inquinamento atmosferico da Pm10 e la Regione ha ribadito l’accordo con Lombardia, Emilia Romagna e Veneto per l’adozione del “semaforo” comune a tutte le aree interessate per l’individuazione e gestione degli inquinanti in atmosfera. Il “semaforo” adottato quest’anno si differenzia da quello dello scorso anno ed è il seguente:

- un primo livello arancione, che si attiva dopo 4 giorni di superamento consecutivi della soglia del limite di 50 µg/m3 della concentrazione di PM10;

- un secondo livello rosso, che si attiva dopo 10 giorni di superamento consecutivi della soglia del limite di 50 µg/m3.....

 

Revocate le ordinanze anti smog

 

Il comune ha comunicato che da mercoledì 25 ottobre sono state revocate le ordinanze assunte lo scorso 20 ottobre con le quali si ordinava la riduzione delle temperature negli edifici con il divieto di spandere in agricoltura liquami da deiezioni animali e si stabilivano restrizioni viabilistiche all'interno del secondo concentrico urbano riguardanti le autovetture più vecchie e più inquinanti.

 

Lunedì il consiglio sulla sfiducia

 

Convocato per le 21 di lunedì 30 ottobre il consiglio comunale che ha come primo punto all’ordine del giorno la mozione di sfiducia nei confronti del sindaco a seguito dei fatti del consiglio comunale del 29 settembre. Come noto, però, la mozione di sfiducia deve essere approvata per appello nominale a maggioranza assoluta dei consiglieri. Ed il Pd, da solo, può contare su 8 voti oltre a quello del sindaco, per cui la mozione, a meno di clamorosi sviluppi che non sono prevedibili, non potrà mai essere approvata.....

 

Scioperi con presìdi a Rivalta

 

I sindacati hanno indetto per lunedì e martedì prossimo lo sciopero generale per i dipendenti della Logistica Trasporto Merci e Spedizione per il rinnovo del contratto di lavoro. Fin dalle prime ore di lunedì prossimo è stato deciso di predisporre un presidio che bloccherà gli eventuali viaggi di camion all’Interporto di Rivalta e alla Logistica Gavio.

 

Leggermente modificati i dossi di corso Don Orione

Riaperto il traffico su tutta la via

 

I dossi di corso Don Orione sono stati ritoccati: non abbassati ma è stata ritoccata la pendenza di accesso, per cui il “salto” viene parzialmente ammortizzato. Ci resta però un dubbio, già espresso sullo scorso numero: è possibile realizzarli in una strada di scorrimento come corso Don Orione? La lettera del regolamento di attuazione del codice della strada ci pare sia abbastanza chiara. A meno che non si pensi di far passare quei dossi per arredo urbano!....

 

La ciclabile Tortona Viguzzolo costa 500 mila €

Lunedì si è tenuta una riunione tra Viguzzolo, Tortona e la Provincia

 

Il comitato Smart Land, che sta portando avanti da poco più di un anno l’idea di realizzare una pista ciclabile che congiunga Viguzzolo a Tortona è riuscito a far incontrare, lunedì scorso, gli enti pubblici interessati: i due comuni e la Provincia. E’ emerso che Viguzzolo ha un progetto di fattibilità per i 500 metri di sua competenza per un costo di 100 mila euro, progetto che interessa terreni di proprietà. Sul terreno tortonese, invece, l’estensione della pista è di 1.100 metri, per una spesa non ancora calcolata definitivamente tra i 270 ed i 370 mila euro, cifra reperibile nel bilancio comunale....

 

Alla presenza del nuovo presidente della Provincia

Si è discusso dei danni in agricoltura provocati dai caprioli

La riunione convocata dall’Unione Montana Valli Curone Grue Ossona e dal consigliere regionale Berutti

 

Presso la sala della Volpedo Frutta a Monleale, l’Unione Montana valli Curone Grue ed Ossona ha tenuto mercoledì sera una riunione con il neo presidente della Provincia Gianfranco Baldi e con il consigliere regionale Massimo Berutti: all’ordine del giorno il problema degli ungulati sul nostro territorio, anche alla luce della decisione della Provincia di predisporre un piano di abbattimento di 1.000 caprioli. Oltre cinquanta le presenze, tra le quale i sindaci di Casasco, Garbagna, Berzano, Monleale, Volpeglino, Casalnoceto, Montemarzino ed i rappresentanti di Coldiretti e Cia. La presentazione è stata fatta da Berutti che ha ricordato come non “si deve trattare di una battaglia tra poveri, cioè tra cacciatori ed agricoltori, ma deve essere una battaglia a favore degli agricoltori. Del resto se a Montemarzino sono stati censiti 180 caprioli, qualcosa non va”.....

 

Dalle 14 del 28 ottobre alle 19 del 2 novembre

Viabilità nei pressi dei cimiteri comunali

 

Come ogni anno il Comando dei Vigili urbani ha predisposto l’ordinanza per la circolazione nei pressi dei cimiteri in occasione delle festività del 1° e 2 novembre. L’ordinanza ha valore dalle 14 di sabato 28 fino alle 19 di giovedì 2 novembre ed è così articolata.....

 

Basket Serie A2 - 5ª Giornata - Derthona a Roma contro la Virtus. Nuovo palazzetto: da sogno a realtà?

 

Incassata e metabolizzata la prima sconfitta stagionale, subita al PalaOltrepò per mano di Agrigento nell’ultimo turno, il Derthona Basket in settimana è tornato in palestra con il solito spirito positivo per preparare al meglio la difficile trasferta del weekend che vedrà i ragazzi di Pansa impegnati nella capitale sul parquet della Virtus Roma. Coach questa sconfitta servirà da monito? “Sì, per come è arrivata ce la dobbiamo ricordare come esempio e stimolo. Abbiamo perso una gara dominata a tratti e condotta a lungo quindi in settimana abbiamo analizzato gli errori che ci hanno portato alla sconfitta (poca precisione e scarsa fluidità) ed ho percepito una risposta molto buona dai ragazzi, vogliosi di migliorare”. Domenica a Roma contro la Virtus. Cosa conosci della squadra di Corbani? “A Roma dovremo proprio mettere in pratica quello che abbiamo analizzato in settimana perché la Virtus a dispetto dei 2 punti in classifica è una squadra molto pericolosa, ancor più sul suo parquet. Ha problemi di infortuni con Chessa indisponibile ma è un gruppo di talento con due americani di altissimo livello ed un nucleo italiano giovane e forte"....

 

Serie D - Girone A - Doppio turno - Sabato al Coppi C. Derthona-Chieri

Visca: “siamo arrabbiati, daremo il 200%, fuori gli attributi”. Mercoledì derby col Castellazzo

 

Dopo il mini filotto di punti conquistato la scorsa settimana con il pareggio a Caronno Pertusella e la prima vittoria stagionale, arrivata al Coppi ai danni del Seregno, il Calcio Tortona di Visca nella 10ª giornata si scontra nuovamente con la durissima realtà della Serie D e sul veloce e stretto sintetico di Borgosesia, complice anche un black-out mentale dei ragazzi in bianconero, viene sconfitto con un tris di reti che i padroni di casa segnano in soli 5’, fra il 10’ ed il 15’, ed a nulla è poi servita la reazione, seppur convincente, della squadra tortonese. In settimana Visca si è quindi concentrato molto sulla testa dei ragazzi e sullo stato d’animo del gruppo ottenendo riscontri positivi e recupera qualche infortunato, nonostante debba sempre affrontare una grossa emergenza con i ’99, in vista della difficile gara di sabato con il Chieri e del derby infrasettimanale col Castellazzo.....

 

1ª Categoria - Girone H - Hsl Derthona ospita Castelnuovo Belbo

La gara allo Spinola di Castelnuovo Scrivia. Pari in coppa con la Gaviese

 

Torna in campo nel weekend, dopo la domenica di riposo, l’Hsl Derthona guidato da mister Mura che, dopo lo 0-0 casalingo con la BonBon, ha affrontato giovedì la gara di Coppa con la Gaviese (1-1 rete di Pappadà) per poi beneficiare di qualche giorno di riposo. Martedì la squadra si è quindi ritrovata per riprendere gli allenamenti in vista della gara interna di domenica contro il Castelnuovo Belbo che si giocherà però a Castelnuovo Scrivia per la concomitanza al Coppi della Serie D.

La situazione. Mister la gara di Coppa con la Gaviese ti ha dato buoni riscontri? ”Mi ha dato riscontri ottimi - dice Mura - sono contentissimo della prestazione dei ragazzi che hanno dato il 200%. La Gaviese era in formazione tipo mentre noi abbiamo schierato tutti quelli che hanno giocato meno fino ad ora ed abbiamo fatto una grande gara che mi permette di stare tranquillo e di essere certo di poter contare su tutti i ragazzi che ho a disposizione. L’unico neo del match è stata l’espulsione di Assolini, una sciocchezza che però ci ha un po’ bloccati ma per il resto la prova della squadra è stata ottima”.....

 

2ª Categoria - Girone MViguzzolese comanda, Garbagna corsara, Cassano di misura su Casalnoceto

 

Capriatese-Viguzzolese    0-0

Pareggio ad occhiali per la Vigu di Mutti che rimane così capolista con 14 punti ed è l’unica squadra ancora imbattuta del girone. A Capriata i ragazzi in granata sfidavano una delle favorite alla vittoria finale e la gara risulta piacevole e combattuta. Entrambe le squadre sono ben organizzate, sia come impianto di gioco che a livello difensivo ma è comunque la Vigu che si rende più pericolosa in avanti con Repetto che spaventa più volte Fiori che poi, allo scadere, salva il risultato deviando un bolide di Cadamuro diretto all’incrocio. “Il pari è un risultato giusto - dice Mutti - abbiamo affrontato un team ben messo in campo e forte fisicamente ed abbiamo fatto una buona gara. Peccato per le condizioni di Cassano che soffriva alla schiena e l’infortunio a Trecate ma la rosa è ampia e mi dà sicurezza".....

 

3ª Categoria - AL - Exploit del Villetta, Sardigliano si sblocca, Audax e Aurora travolte, Sale risale

 

Soms Valmadonna-Villaromagnano    0-2

Il Valmadonna capolista fa il grave errore di sottovalutare il Villlaromagnano di Baucia e Ferretti e viene sconfitto in casa dalla neonata truppa del presidente Piccinini che prende uno scalpo di prestigio e sale a 6 punti in classifica. Le reti portano le firme di Siotto che apre le danze al 55’ con una fantastica punizione e Casagrande che fa calare il sipario al 65’ con un calcio di rigore da lui stesso procurato. Prossimo turno col Sardigliano.

VILLAROMAGNANO: G. Russo, De Marco (5’ Stevanovic), Pernigotti, Pace, Pontiroli (75’ Cella, 80’ Pivetti), E. Ventura, Damiano, Casagrande, Vaccarella, Siotto, Palumbo (90’ Montecucco); a disp. Cartasegna, Basso, Bensi. All. Ferretti-Baucia.

Reti: 55’ Siotto, 65’ rig. Casagrande.

Sardigliano-Tiger Novi                3-1

Prima gioia per il Sardigliano di Talarico che batte il Tiger nel più classico degli scontri “salvezza”, pur mancando in categoria la retrocessione, e ottiene i primi tre punti della sua stagione partita maluccio con 3 sconfitte ed un solo pari nelle prime 4 uscite.....

 

Il resto delle notizie le potete trovare su SetteGiorni attualmente in edicola o sul sito a partire da mercoledì 1 Novembre