LA SOPRINTENDENZA DĀ NOTIZIE SULLA TOMBA RINVENUTA IN STRADA VIOLA 
A cura di Redazione Sette Giorni,  pubblicato il   12/04/2017 00:00:24 

 

 

La scorsa settimana abbiamo chiesto delucidazioni alla Soprintendenza su un presunto ritrovamento archeologico in strada Viola di cui avevamo avuto notizia. Questa settimana pubblichiamo volentieri la solerte risposta pervenutaci dagli esperti della Soprintendenza Archeologica che confermano il ritrovamento riferendo notizie precise ad esso relative.

Durante il mese di marzo 2017, a seguito di una comunicazione da parte della polizia municipale di Tortona dell'affioramento di resti archeologici in un fondo privato lungo strada Viola, segnalato da un passante, la Soprintendenza Archeologia belle arti e paesaggio per le province di Alessandria, Asti e Cuneo si è immediatamente attivata per accertare la segnalazione e fare le opportune verifiche archeologiche per la tutela e la conoscenza del manufatto rinvenuto. E' stato quindi effettuato lo scavo archeologico esaustivo di una tomba di età romana con pareti e copertura in laterizi. La tomba è a pianta rettangolare di 105 x 90 cm, con murature perimetrali di circa 105 cm di altezza, e non presenta tracce di un rimaneggiamento causato dai lavori agricoli. Sulla base dei materiali presenti nel corredo è possibile datare preliminarmente la tomba al I secolo d.C. inoltrato. Del rinvenimento sono stati informati, oltre la polizia municipale, anche i Carabinieri. La pulizia e lo studio del materiale rinvenuto è in corso sotto la direzione della Soprintendenza. Si prevede di pubblicare una preliminare notizia del ritrovamento, contenente dati maggiormente dettagliati sulla tipologia della tomba e sulla sua cronologia, nel prossimo volume dei Quaderni della Soprintendenza, che escono a cadenza annuale.