CRONACA DELLA SETTIMANA 
A cura di Redazione Sette Giorni,  pubblicato il   12/04/2017 00:00:30 

 

 

A Tortona vince Renzi

Domenica presso la sede del Pd si è svolto il congresso per la votazione delle due mozioni congressuali presentate, da Marco Picchi per Renzi e da Domenico Ravetti per Orlando, mentre non è stata presentata la mozione di Emiliano. Su 80 votanti, circa l’80 per cento degli aventi diritto, 41 hanno espresso il voto a favore dell’attuale segretario dimissionario, 39 a favore di Orlando. E’ così che al congresso provinciale la delegazione tortonese sarà equamente suddivisa tra renziani ed orlandiani.

Il circolo di Sale ha invece raggiunto un salomonico pareggio, mentre a Castelnuovo e Pontecurone la mozione di Renzi è stata nettamente vincitrice.

 

Comune in giudizio

La signora M. E. R. ha citato in giudizio l’amministrazione comunale per richiedere  danni conseguenti ad un sinistro accadutole il 20 aprile del 2015 al cimitero cittadino quando la donna cadde a terra sulla scala interna a causa di terriccio e ghiaia che vi erano sopra.

V. M. A. invece il 7 novembre 2012 in via Emilia a causa di una fenditura della pavimentazione cadeva a terra procurandosi lesioni. In entrambi i casi l’amministrazione comunale ha deciso di resistere in giudizio.

 

Spettacolare incidente

Lo scontro fra due auto è avvenuto all’altezza della rotonda di piazzale Carabinieri d’Italia, proprio davanti all’ingresso della caserma dell’Arma, verso le 11 di mercoledì scorso. Un 48enne, abitante alla frazione Torre Ratti di Borghetto Borbera, alla guida di una Mercedes proveniente da largo Europa si è immesso nella rotonda senza concedere la precedenza alla Panda condotta dalla 61enne Luisella Rossi, abitante a Monleale, che era diretta verso via Emilia. L’urto è stato tale che l’utilitaria si è adagiata sul fianco sinistro. La donna subito soccorsa è stata trasportata in ospedale ove dopo le medicazioni è stata dimessa con una prognosi di sette giorni.

 

Variante per il Carbone

La Provincia, proprietaria dell’immobile, ha approvato una perizia di variante per ulteriori lavori di adeguamento alle normative prevenzione incendi dell’edificio che ospita il Carbone affidandoli al raggruppamento temporaneo d’imprese Tigossi snc di Alessandria e Bianchi costruzioni sas di Novi, dietro compenso di 11.940 euro.

 

Cisa: risultato finanziario 2016

Il consiglio d’amministrazione ha approvato la determinazione del risultato presunto di amministrazione relativo allo scorso anno. Il risultato iniziale era di 238.465 euro cui si aggiungeva il fondo vincolato pluriennale di 167.792 euro. Con il calcolo di entrate ed uscite e con i vari accantonamenti di legge si ottiene un risultato di amminustrazione presunto di 1.114.390 euro cui occorre detrarre 226 mila euro accantonati, 750 mila euro vincolati e 100 mila euro destinati agli investimenti. L’avanzo di amministrazione utilizzato presunto è di circa 693.000.

 

La Buona scuola ed il Peano

Alcune settimane fa abbiamo pubblicato una lettera di un lettore (la seconda per la verità a distanza di alcuni mesi) critica verso alcune scelte del Peano. Abbiamo saputo della reazione molto forte del preside, che ha scelto di non rispondere direttamente sul giornale, cosa che invece era accaduta la volta precedente, ma di inviare una lettera circolare alle famiglie. È suo diritto, noi vogliamo solamente riaffermare che la posizione del lettore non è quella del giornale e che unico sbaglio è stato quello di aver omesso il sopratitolo "riceviamo e pubblichiamo" come classicamente facciamo sempre. Ma del resto per gli interessati il fatto che fosse una missiva è apparso subito chiaro. 

 

Assemblea Centro Anziani

E’ convocata per le 15 di giovedì 13 aprile l’assemblea del Centro Anziani nei locali di via Pernigotti. All’ordine del giorno il bilancio consuntivo 2016, la relazione dei revisioni dei conti e l’approvazione del bilancio consuntivo 2016. Il presidente Gian Franco Dematteis terrà la sua relazione sull’andamento e l’attività del Centro. Seguirà rinfresco. 

 

Denunciato per tentata rapina alla stazione 

Martedì 28 marzo la Polfer ha condotto controlli nelle stazioni della provincia. In particolare in quella di Tortona è stato denunciato per tentata rapina un marocchino di 30 anni residente in Alessandria. L’uomo ha aggredito con spintoni, minacce ed insulti un 26enne italiano, residente a Milano, per impossessarsi di una bottiglia di birra. All’arrivo di un treno è riuscito a scappare ma gli agenti sono riusciti a rintracciarlo e a denunciarlo all’autorità giudiziaria. Lo straniero è risultato non nuovo ad episodi del genere che da tempo era solito commettere nei confronti dei viaggiatori che si accingevano a prendere il treno.