INAUGURATO IL PRONTO SOCCORSO CON INGRESSO DA PIAZZA CAVALLOTTI 
A cura di Redazione Sette Giorni,  pubblicato il   19/04/2017 00:00:25 

 

 

Lunedì, come anticipato, è stato aperto il nuovo pronto soccorso presso l’ospedale tortonese, per i cui lavori sono stati spesi 280 mila euro. La prima notizia, importante, è che l’accesso è ritornato ad essere quello vecchio, ovvero da piazza Felice Cavallotti. Chi accede al pronto, dall’ingresso originario, avrà subito sulla sinistra il triage per l’accettazione e sulla sua destra un’ampia sala per l’attesa, sia per i pazienti meno gravi che per i familiari. Nei “vecchi” locali sono rimaste le sale per le visite, mentre nei locali ex cardiologia vi sono le sale di astanteria e di primo ricovero. I pazienti che saranno trasportati in ambulanza o in autovettura passeranno dalla vecchia camera calda per accedere nel salone ex triage adeguatamente sistemato per ricevere le barelle. Insomma un bella sistemazione, che purtroppo, ripetiamo, arriva quando il nostro pronto soccorso è stato declassato. Rimane il problema degli infermieri: pare che dal prossimo mese ne venga assegnato uno in più, e dei medici, che invece rimangono sempre dello stesso, scarso, numero. Chissà se l’amministrazione comunale riuscirà a fare qualcosa in questo senso!

Fa specie, infine, leggere sul comunicato dell’Asl e della Regione che con “questa apertura abbiamo finalmente compiuto il primo passo concreto verso il rilancio dell’ospedale di Tortona”. Il progetto iniziale per lo spostamento del pronto soccorso risale al 2009 e quindi ben prima della famigerata delibera che sopprimeva alcuni reparti e declassava il pronto soccorso tortonese. E affermare “è cominciata la seconda fase di attuazione del riordino della rete ospedaliera. L’aver portato a termine il nuovo pronto soccorso è uno degli interventi che sanciscono il consolidamento ed il rafforzamento delle sedi ospedaliere alla luce del nuovo assetto” come ha fatto Gentili non può che dispiacere: ci siamo sentiti presi in giro.