TOMBA IN STRADA VIOLA: SI SCAVA ALLA RICERCA DELLA NECROPOLI 
A cura di Redazione Sette Giorni,  pubblicato il   11/10/2017 00:00:22 

 

 

Proseguono i lavori di scavo presso il campo di strada Viola dopo il ritrovamento nello scorso mese di marzo di una tomba di età romana risalente al I secolo dopo Cristo. La soprintendenza archeologica, belle arti e paesaggio del Piemonte, diretta da Alessandro Quercia, non esclude infatti la possibilità che si tratti di una necropoli più vasta e che oltre a questo primo nucleo di sepolture ad incinerazione ve ne siano altre. Si sta quindi ampliando l’area degli scavi grazie al finanziamento del Ministero dei beni culturali. Non è neppure escluso che la necropoli fosse collocata nei pressi di una villa o di un insediamento abitativo di cui però fino ad ora non vi sono tracce. Dai primi scavi sono stati recuperati una lucerna, vasi in argilla e vari oggetti facenti parte del corredo funerario. Tutte le notizie su questa interessante scoperta saranno pubblicate nel prossimo volume dei Quaderni della Soprintendenza Archeologica del Piemonte e si potranno trovare anche on line.