LA PAGINA DI CASTELNUOVO SCRIVIA 
A cura di Redazione Sette Giorni,  pubblicato il   08/11/2017 00:00:04 

 

 

Cronaca della settimana

 

Fallimenti

Il tribunale ha sentenziato il fallimento della New Pellet Group sdf di Paola Delton e La Spina e il socio Salvatore La Spina, con sede in via Nicolosio 22. Curatore l’avvocato Gabriella Massa. Sentenziato anche il fallimento della Autotrasporti di Zambelli Bruno & C. sas e dei soci Bruno Zambelli e Silvia Aimali, con sede in strada Marca Mora 21; curatore l’avvocato Tommaso Villa. Per entrambi i fallimenti l’esame dello stato passivo è fissato al primo marzo 2018.

 

Si è parlato di sicurezza

Venerdì scorso in sala Pessini si è tenuto un convegno su “Polizia locale e territorio” con la partecipazione di numerosi agenti di polizia municipale provenienti anche dalle regioni a noi vicine. Sono stati trattati argomenti di stretta attualità quali il controllo di paesi e città, i sistemi di videosorveglianza, le tecnologie innovative ed il governo del territorio urbano. Molto soddisfatto il coordinatore della Polizia Municipale locale, Massimo Torti: “Abbiamo registrato una grande affluenza di partecipanti ed è stata perfettamente colta l’occasione per confrontarci su tematiche che affrontiamo quotidianamente”.

 

Per la senologia raccolti 2.260 euro

 

Risposta ancora una volta straordinaria per l’iniziativa benefica organizzata dall’associazione “Franca Cassola Pasquali” con “Le eccellenze della nostra terra per la ricerca”.

Con il miele e le mele sono stati raccolti 2.260 euro. Molto soddisfatto Giannino Pasquali, presidente dell’associazione: “E’ stato un grande risultato che conferma la crescita delle nostre iniziative; ringrazio tutti i nostri volontari. E’ stato bello vedere avvicinarsi ai nostri gazebo anche tanti bambini e ragazzi insieme alle famiglie: è fondamentale il coinvolgimento di tutti per sensibilizzare sempre più l’attenzione verso la prevenzione che può aiutare a migliorare la qualità della propria vita”.

 

La siccità sta mettendo a dura prova l'agricoltura

Ne parliamo con il nostro concittadino Giancarlo Bassi, responsabile piano sviluppo rurale provinciale per la Coldiretti

 

Al momento in cui scriviamo, le previsioni del tempo prospettano una perturbazione abbastanza organizzata tra domenica e lunedì con piogge che potrebbero far tirare un sospiro di sollievo anche se non sufficiente a sanare un deficit idrico che si è formato negli ultimi mesi in modo impressionante. Infatti la siccità non sta lasciando tregua creando una serie di criticità a diverse colture ed in particolare, per il nostro paese e la bassa valle Scrivia, a grano tenero, grano duro e piselli proteici. Come ci dice Giancarlo Bassi, responsabile del piano di sviluppo rurale provinciale per la Coldiretti Alessandria “l’assenza di precipitazioni ha fatto sì che la produzione delle coltivazioni già raccolte sia calata e sta producendo anche problemi alle imprese che stanno in que-sto periodo programmando le semine dei cereali autunno-vernini e dei foraggi. Prati che non nascono e cereali che non si riescono a seminare: questa è la triste realtà che stanno vivendo numerose imprese castelnovesi e del territorio circostante. Il per-durare di queste condizioni climatiche pone poi un altro problema perché si rischia di compro-mettere il rispetto delle regole per accedere ai fondi Pac e ad alcuni bandi per il programma di sviluppo rurale, ovviamente non per volontà dei nostri imprenditori. Per quanto riguarda questa materia, essendo proprio di mia stretta competenza, posso garantire che abbiamo segnalato la problematica alla Regione con estrema urgenza ed a Palazzo Lascaris si stan-no trovando soluzioni con la recente emanazione di alcuni decreti proprio su questa emergenza. I terreni sono troppo aridi e diventa proibitivo lavorare i campi pur con i mezzi meccanici. Le attuali condizioni climatiche non permettono la semina delle colture autunnali perchè, oltre all’assenza di piogge, non va sottovalutato il quadro delle temperature anomale. Nei giorni scorsi, di pomeriggio abbiamo raggiunto 20-22 gradi con un eccesso di almeno 6-7 gradi rispetto alle medie stagionali. Ed ovviamente, non potendo effettuare le semine abitualmente programmate, le conseguenze si manifestano anche sulle rotazioni delle colture”. A fronte di un quadro allarmante, cerchiamo di capire le proiezioni per le prossime settimane: “E’ giusto precisare - conclude Giancarlo Bassi - che i raccolti per il 2018 non sono ancora compromessi. Con le semine siamo in ritardo ma, considerando che siamo ancora ad inizio novembre, ci può ancora stare. E’ ovvio che siamo al limite e molto dipenderà dalla pioggia che potrà cadere, sempre che piova, nei prossimi giorni. Serviranno almeno 30-40 millimetri d’acqua per migliorare la situazione. Se le condizioni non dovessero cambiare entro fine novembre, le attuali criticità diventerebbero davvero molto serie in prospettiva del prossimo anno”. 

Helenio Pasquali

 

Successo per la Fiera dar Carsént

 

Una giornata meravigliosa, molte bancarelle e tutte di qualità con prodotti diversificati, tante novità ed iniziative proposte durante l’intera giornata di mercoledì: la Fiera dar Carsént non poteva che essere un successo. Lo confermano le 430 torte distribuite nella postazione allestita dal comune e terminate già nel primo pomeriggio, preparate da Michele Perrone, panettiere di via Roma che conserva ancora la ricetta originale che elaborò Elio Bocchetti. Molto soddisfacente anche l’affluenza all’inaugurazione dei nuovi servizi di visita virtuale dei monumenti con QR code e la presentazione dello scaffale di Book Crossing sotto l’arengo del castello in cui tutti potranno prelevare o lasciare gratuitamente libri messi a disposizione dalla nostra biblioteca.

Nella foto di Luigi Bloise l’inaugurazione del Book Crossing

Helenio Pasquali

 

Basket Club Castelnuovo Scrivia - Troppo Geas per l’EcoProgram

 

EcoProgram-Geas Sesto            43-76

Pesante sconfitta interna per l’Eco che cede il passo alla capolista, autrice di una prova da incorniciare, agevolata, però, da un’opaca prestazione delle ragazze di Pozzi. Match che resta tale solo per pochi minuti: già a fine primo quarto il vantaggio delle milanesi è oltre la doppia cifra (21-10) e tenderà sempre ad aumentare col passare dei minuti ed al 20’ è 45-23. Dopo l’intervallo Sesto non alza il piede dall’acceleratore ed al 30’ è 59-32. Battuta d’arresto che se non sembra avere ripercussioni importanti sulla classifica, potrebbe minare leggermente l’autostima del gruppo reduce da tre vittorie consecutive. Prossimo turno sabato sul campo della forte Crema. 

ECOPROGRAM: Corradini, Rosso 3, Katshitshi 2, Madonna 10, Vitari 2, Algeri, Colli 2, Giangrasso 2, Ljubenovic 19, Giacomelli 3. All. Pozzi, v. all. D’Affuso.

 

Giovanili

Una sconfitta ed una vittoria nel weekend. Male le Under 18 di Martinelli che in trasferta contro un’avversaria di grande valore, hanno disputato una prova al di sotto delle loro potenzialità e sono state costrette ad inseguire fin dal primo quarto. Mercoledì nel recupero della prima giornata pronto riscatto delle giraffe che sconfiggono a domicilioo Rivoli con un netto 79-26 con ben 4 giocatrici in doppia cifra.

Netta vittoria invece per le Under 16 di Balduzzi che, tra le mura amiche, liquidano senza alcun problema la pratica Livorno Ferraris, seppellendolo sotto una autentica pioggia di canestri. Le giraffe allungano fin dalle prime battute e dopo l’intervallo allargano ancora la forbice toccando la fatidica quota 100. Prossimo impegno domenica sul campo dell’Azzurra Basket Vco (ore 15).

Under 18

Basket Venaria A-Bcc                68-50

BCC: Salvadeo Fr. 6, Repetto 8, Stella, Salvadeo Fe. 3, Balduzzi 9, Caracciolo, Curone, Pagella 4, Falabrini 5, Serpellini 8, Quintiero 7, Sacchi. All. Martinelli.

Under 16

Bc Castelnuovo S.-Livorno Ferraris    100-36

BC CASTELNUOVO: Ferrari, De Petris 4, Pacenza 8, Veronese 2, Repetto 17, Bernetti 16, Quintiero 19, Pivano 12, Falabrini 8, Bassi 16. All. Balduzzi.

Promozione maschile

Bc Castelnuovo S.-Rovereto Sport        47-58

Partita che si decide nei primi 10’ nei quali gli ospiti piazzano il break che risulterà poi decisivo, chiudendo la frazione sul +11 (21-10); il resto della gara vivrà sui tentativi di rientrare, purtroppo vani, dei castelnovesi che arrivano anche a -6 (46-40 al 34’). Prossimo impegno sul campo del Trofarello Sport (questa sera, ore 21,15). 

BCC: Maimone 4, Ursinsche 3, Granata 5, Baschirotto, Parodi, Mossi 15, Salvadeo, Muciaccia, Naccarato 8, Ciocalle, Mandirola, Veronese 12. All. Pozzi.

MiniBasket

Bella domenica di sport e solidarietà con protagoniste le baby di Clara Tallone che a Loano hanno preso parte, facendosi onore, alla Giornata in Rosa, manifestazione con scopi benefici con numerose società liguri.

 

2ª Categoria - Girone M - Pari della Caste

 

Vignolese-Castelnovese    1-1

La Castelnovese acciuffa in piena zona “Cesarini” un pareggio ormai insperato, anche se meritato. Detto ciò, la Vignolese di mister Repetto se avesse fatto il colpaccio non avrebbe certo rubato nulla. Questa partita fa capire, una volta di più e se ancora ce ne fosse bisogno, che non bisogna guardarsi troppo allo specchio: più concretezza ed incisività quando occorre, altrimenti si rischia di lasciare troppi punti per strada. Nelle battute iniziali la squadra di mister Moiso sembra prendere subito il possesso del gioco con un paio di buone occasioni create da Sozzè, conclusione finita alta di poco, e Ramundo che sfiora il palo. Lentamente i padroni di casa escono dal proprio guscio ed approfittando di una disattenzione difensiva trovano il gol del vantaggio con Ursida. Setti e compagni accennano una timida reazione che però non porta alcun frutto e la ripresa si prospetta molto difficile per i bianconeri. Moiso opera alcuni cambi per cercare di dare una svolta alla partita ma la Vignolese si chiude molto bene. Dopo un paio di opportunità capitate a Di Leo e Sozzè, in pieno recupero arriva il gol del pareggio grazie ad una pregevole azione di Gatti che coglie l’incrocio. In casa bianconera soddisfazione moderata, pur nella consapevolezza che questa squadra ha ancora molte potenzialità inespresse e per restare agganciata al gruppo della vetta deve fare ancora qualcosa in più. Domenica scontro casalingo con il Casalnoceto, fermo a 4 punti.

CASTELNOVESE: Gandini, Islamaj, Setti (70’ M. Gavio), Andriolo, Bellantonio, D. Gavio, Ramundo (50’ Gatti), Quaglia, Di Leo, Sozzè, Belvedere (85’ Sacchi). All. Moiso. 

Reti: Ursida (V) 26’, Gatti (C) 90+4.

Helenio Pasquali

 

Castelnovese Settore Giovanile

 

Allievi

Carrosio-Castelnovese            10-0

Impossibile da commentare una gara che chiude con un punteggio così largo. La Castelnovese tiene testa al Carrosio, leader del campionato, per gran parte del primo tempo; quindi è costretta a cedere alla netta supremazia dei padroni di casa. Al di là del risultato, troppo penalizzante per i bianconeri, la prestazione ha messo in risalto alcuni aspetti già ben rodati ed altri da migliorare assolutamente. Domenica prossima altro test impegnativo al “Crespi” contro l’Arquatese.

CASTELNOVESE: Riva, De Angelis, Bianchi, Lenzi, Poggi, Megardi, Bandiani, Jaime, Usardi, Della Vecchia, Minervin, Vecchi, Cantos, Lupi, Ingrati, Macaluso, Campioni, Giordano. All. Grassano.

Juniores

Castelnovese-S. Giov. Novese    2-1

Preziosa vittoria della Castelnovese che, nonostante lo svantaggio iniziale, maturato su grave distrazione della retroguardia bian-conera, riesce a riequilibrare il match grazie ad un millimetrico pallonetto di Neve che sfrutta al meglio il preciso assist di Gandi.

In precedenza vicini al gol lo stesso Neve e Cardillo. Ripresa con il portiere Lo Prete sugli scudi: con un paio di interventi prodigiosi chiude la saracinesca. Bravi Cella e compagni a sfruttare l’occasione creata da Giaconia con una spettacolare discesa: assist perfetto e doppietta personale di Neve.

Da segnalare anche un palo clamoroso centrato da Daffunchio su calcio di punizione.

Prossimo impegno in casa della capolista Arquatese sabato alle ore 15,30.

CASTELNOVESE: Lo Prete, Castagnaro, Aarab, Piccinini (68’ Mastarone), Cella, Gandi, Dessì (55’ Apetroaie, 81’ Marcone), Daffunchio, Cardillo (70’ Poggi), Neve, Giaconia (85’ Setti). All. Setti.

Helenio Pasquali