LA PAGINA DI CASTELNUOVO SCRIVIA 
A cura di Redazione Sette Giorni,  pubblicato il   06/12/2017 00:00:04 

 

 

L’ingresso di don Paolo Caorsi

 

Domenica la comunità castelnovese ha salutato l’ingresso del nuovo parroco don Paolo Caorsi. Cielo terso, sole accarezzato dal vento che ha reso ancora più luminoso un pomeriggio ricco di emozioni ma soprattutto di tanta attesa per conoscersi ed iniziare un cammino importante di spiritualità, collaborazione e condivisione. Questi sono stati i richiami salienti espressi all’interno della chiesa di Sant’Ignazio, dal sindaco di Molino, Anna Fantato, a nome dei colleghi Gianni Tagliani, Pierino Cereda ed Adolfo Guagnini, in rappresentanza delle amministrazioni di Castelnuovo, Guazzora ed Alzano, così come da Marì Botta Gavio per il consiglio pastorale interparrocchiale, Adriana Lombardi Sottotetti per la confraternita di San Desiderio ed Albina Farinetti che ha portato il saluto dell’Oftal. Prima dell’avvio della processione che ha raggiunto la parrocchiale, anche il sindaco di Pontecurone, Rino Feltri, ha voluto esprimere il suo saluto e quello della comunità pontecuronese, all’ormai suo ex parroco. Per l’occasione anche un picchetto d’onore con i carabinieri in alta uniforme. La celebrazione è stata presieduta dal vescovo Viola e don Paolo, a tratti molto emozionato, ha concelebrato la sua prima messa nella nostra chiesa parrocchiale gremita.

Molti i sacerdoti presenti, insieme al diacono Ernesto Stramesi, che si sono uniti a questo momento così importante, i familiari di don Paolo, tanti pontecuronesi, ovviamente molti castelnovesi e poi numerosi fedeli provenienti anche da Alzano, Guazzora, Molino ed Ova, le parrocchie che completano l’Unità Pastorale “San Luigi Orione”.

Prima della conclusione della funzione, solennizzata dalla corale “Bandello”, il nuovo parroco ha voluto ringraziare i presenti per la dimostrazione di affetto nel desiderio di “conoscersi giorno dopo giorno per camminare insieme lungo le vie del Signore nella gioia, nella condivisione e nell’attenzione” verso i nostri fratelli ed in particolare i giovani, i malati e le persone che soffrono. Al termine, l’oratorio ha aperto le porte per un momento conviviale e in tanti hanno voluto salutare don Paolo facendogli sentire il calore di una comunità che lo ha voluto accogliere con un affettuoso “benvenuto tra noi!”.

Helenio Pasquali (Foto Luigi Bloise)

 

Presentazione Casa della Salute

Mercoledì 6 dicembre in sala Pessini

 

Mercoledì 6 dicembre alle 21 appuntamento in sala Pessini dove verrà presentata ai cittadini la Casa della Salute. Come ci spiega il sindaco Gianni Tagliani “il progetto è in fase di realizzazione: affidato in gara ad un ingegnere di Tortona, dovrà essere consegnato all’Asl nella fase esecutiva entro il prossimo mese di gennaio e quindi ormai ci siamo. La somma stanziata per il nostro paese, di circa 500 mila euro, è interamente coperta dal finanziamento complessivo previsto dalla Regione dal novembre dello scorso anno”. Va ricordato che in un primo momento la Regione, disponendo di una somma inferiore, non assicurava l’intero pacchetto di interventi sulle strutture; ecco allora scendere in campo direttamente l’Asl, che ha sempre considerato tra le priorità il ruolo delle Case della Salute, ed è stato così possibile completare il finanziamento prelevando direttamente dal proprio avanzo. “E questa è una buona notizia - prosegue il primo cittadino - perché si riuscirà ad intervenire sul complesso che attualmente ospita il poliambulatorio sistemandolo dal punto di vista normativo, creando nuovi spazi e procedendo con una ristrutturazione a misura di Casa della Salute”. Per l’occasione ufficiale della presentazione, mercoledì sera in sala Pessini i dirigenti dell’Asl ed i tecnici che stanno seguendo il progetto, saranno i relatori rispondendo alle domande dei cittadini e presentando per la prima volta le varie specialità e le nuove discipline. A livello strutturale possiamo anticipare che i servizi e gli ambulatori che verranno realizzati, sia quelli pubblici che medici, saranno disposti su tre piani, mentre l’accoglienza ed il disbrigo delle pratiche sarà al pianterreno, conservando gli ambienti attualmente occupati dalla Croce Rossa e dalla Guardia Medica, ritenuti essenziali partner del progetto.

H.P.

 

Buon risultato con il banco alimentare

 

Anche il nostro paese ha partecipato alla giornata nazionale della "Colletta Alimentare". Il risultato finale ottenuto è più che soddisfacente: raccolti complessivamente 1.017 kg di prodotti. "Abbiamo riscontrato un lieve calo sotto il profilo quantitativo - ci ha detto il responsabile Gianni Saieva - ma c'è stata un'importante crescita per quanto concerne la qualità dei generi raccolti a conferma che le indicazioni proposte sono state favorevolmente raccolte".

Helenio Pasquali

 

Basket Club Castelnuovo Scrivia

 

Eco Program-Villafranca            54-63

Stop casalingo per l’EcoProgram che al cospetto del forte Alpo Villafranca, 3° in classifica, deve cedere al termine di un match comunque molto combattuto ed equilibrato e deciso solo nelle battute finali. Sono le veronesi a partire forte, abili a sfruttare qualche amnesia difensiva di troppo delle padrone di casa; dopo il 23-18 del 10’ l’Alpo mantiene la testa anche nella seconda frazione andando al riposo sul +4 (39-35).

Dopo la pausa l’Eco Program cambia marcia, riuscendo a prendere la testa e ad entrare nei 10’ finali avanti di una incollatura (47-46) ma i troppi errori nell’ultimo quarto la condannano ad una amara sconfitta. 

ECOPROGRAM: Corradini, Rosso 6, Katshitshi 8, Madonna 17, Vitari, Salvadeo Fe., Algeri, Salvadeo Fr., Colli 5, Giangrasso, Ljubenovic 10, Giacomelli 8. All. Pozzi, v. all. D’Affuso.

Eco Program-Fassi Albino        51-46

Era una partita da vincere a tutti i costi e le giraffe centrano l’obiettivo conquistando con merito i due punti al cospetto del Fassi Albino. Vittoria costruita grazie al break ottenuto nel primo quarto, vantaggio che le giraffe hanno saputo poi amministrare nelle frazioni successive.

Il 19-11 del 10’ mette in discesa il match delle castelnovesi che dopo aver portato il divario anche oltre la doppia cifra vanno al riposo sul +8 (31-23); al rientro in campo Albino arriva fino al -4 (31-27) ma la paura dura lo spazio di qualche minuto, poi il Bcc riallunga nuovamente ed il 44-31 del 30’ è una dote importante da poter gestire.

Le giraffe possono così festeggiare il ritorno alla vittoria tra le mura amiche alla vigilia di un’altra sfida casalinga che sabato 2 (ore 21) le vedrà opposte all’Itas Bolzano. 

ECOPROGRAM: Repetto 2, Corradini, Rosso 8, Katshitshi 10, Madonna 15, Vitari 2, Algeri, Colli 9, Giangrasso, Quintiero, Ljubenovic 9, Giacomelli. All. Pozzi. v. all. D’Affuso.

Giovanili. Entrambe vittoriose le formazioni castelnovesi impegnate nel fine settimana. Sabato importante successo casalingo dell’Under 16 di Balduzzi che vince con largo scarto il derby con i cugini della Novipiù Casale mettendo una seria ipoteca sul 1° posto finale nel girone; match equilibrato nella prima metà, con le ospiti che riuscivano a stare a contatto, ma dopo la pausa le giraffe cambiavano decisamente marcia e per la squadra dell’ex Pani non c’era scampo.

Domenica invece blitz esterno dell’Under 18 di Martinelli che espugnando il campo del Basket Femminile Biellese continua la corsa al 2° posto nel proprio raggruppamento; partita decisa dal break operato dalle castelnovesi nei primi 10’, con il Bcc che era bravo ad amministrare il vantaggio nei parziali successivi. Prossimi impegni in programma per sabato con le Under 18 che ospiteranno il Conte Verde (ore 17,30) mentre l’Under 16 andrà a far visita al Livorno Ferraris (ore 15). 

Under 18

Basket Biellese-Bcc            66-82

BCC: Salvadeo Fr. 7, Repetto 15, Stella 2, Bernetti 2, Salvadeo Fe. 24, Balduzzi 1, Caracciolo 2, Pagella 9, Serpellini 14, Quintiero 4, Sacchi 2. All. Martinelli.

Under 16

Bc Castelnuovo-Novipiù Casale    58-33

BC CASTELNUOVO: Ferrari 5, De Petris, Pacenza 2, Marchesotti A. 2, Repetto 22, Bernetti 9, Quintiero 12, Pivano 3, Veronese 1, Bassi 2, Marchesotti M. All. Balduzzi.

Promozione maschile

Bcc-Virtus Casale                45-43

Prima vittoria stagionale per la formazione di Anna Saterini che al termine di un’autentica battaglia sportiva piega, sulla sirena, la resistenza della Virtus Casale. Partita molto intensa ed equilibrata con le giraffe che dopo aver chiuso sul +1 il primo quarto (11-10) sembravano poter andare in fuga (21-14) salvo subire un 14-0 a cavallo della pausa che permetteva agli ospiti prima di sorpassare (22-21 al 20’) e poi di allungare (28-21). Passato il momento no il Bcc si rimetteva in carreggiata, prima riportandosi sotto (34-36 al 30’) e poi mettendo il naso avanti nel convulso finale (43-39); la reazione degli avversari portava al pari (43-43) a pochi secondi dal termine ma un canestro in acrobazia di Veronese sulla sirena regalava la prima gioia del campionato ai castelnovesi che torneranno in campo domenica 3 (ore 18) sul campo del Basket 2000 Nichelino.

BCC: Muciaccia 4, Usinsche 1, Benetton, Vaggi, Maimone 8, Mossi 9, Salvadeo, Naccarato 9, Cioccale, Veronese 12, Mandirola 2. All. Saterini.

MiniBasket Domenica 26, sul campo del Mado Valenza, si è svolta la prima edizione stagione del Pinkday, raduno interprovinciale riservato alle giovanissime cestiste.

Nutrita, come sempre, la presenza delle giraffine; Miriam Festinese, Alice Bassi, Rebecca Catto, Giulia Barisone, Giorgia Barisone, Gloria Rana, Matilde Angeleri, Alessia Angeleri, Eia Ahmed, Diletta Giorgi, Sara Barbieri, Rebecca Casella, Swami Gilardenghi, Giada Boveri, Camilla Tosi, Melissa Dorner, Benedetta Zini, Angelica Boveri e Siria Gilardenghi, ovviamente seguite da vicino dalla loro splendida guida Clara Tallone.

 

2ª Categoria - Girone M Quaglia e Di Leo lanciano la Caste contro un ottimo Garbagna

 

La Castelnovese segna due gol, il Garbagna colpisce un incrocio dei pali ed un traversa. Il finale è scritto: 2-0 per i ragazzi di mister Moiso. Sintesi limpida ed anche quasi troppo facile al termine di una partita che vede Bellantonio e C. conquistare tre punti d’oro, considerando anche il valore di un avversario che ha disputato un buon match, condizionato da un pizzico di sfortuna. Ma come si sa, nel calcio contano gli episodi e soprattutto la concretezza che in questo periodo la Castelnovese sta dimostrando di avere, anche a livello di crescita e maturità. Primo tempo ben gestito dai padroni di casa che riescono a restare corti e compatti, soffrendo solo in un paio di circostanze, quando Belvedere e Di Leo non trovano la via del gol per un niente. Il match si sblocca al 55’ grazie ad un’inzuccata vincente dell’ex Quaglia. Il Garbagna non ci sta e produce un forcing asfissiante mettendo alle corde i bianconeri: e così arriva, prima l’incrocio dei pali colto da Corsale al termine di una splendida azione personale; quindi, a 5’ dalla fine una punizione di Mogni va ad infrangersi contro la traversa. I ragazzi di mister Nicorelli capiscono che non è giornata ed il ko si confeziona definitivamente in pieno recupero con il 2-0 griffato Di Leo, autore di un pregevole lob. In vista del big match di domenica al “Beppe Spinola” contro la capolista Tassarolo, in vetta solitaria approfittando del pari della Vigu, così il d.s. Liliano Setti: “Sappiamo di affrontare una delle squadre favorite per il successo finale e quindi da parte nostra occorrerà una prestazione assolutamente sopra le righe anche per capire quali potranno essere le prospettive di questa Castelnovese”.

GARBAGNA: Ormelli, Bastita, Scotti, A. Mogni (31’ Gardella), Prato, Tamburelli (75’ Muca), L. Mogni, Sterpone (49’ F. Corsale), Gemme, Imbre, Vizdoagar; a disp. Silvano, G. Corsale, Contini. All. Nicorelli.

CASTELNOVESE: S. Andriolo, Islamaj, Bellantonio, D. Gavio, Setti (80’ M. Gavio), Belvedere, Quaglia, L. Andriolo, Ramundo (70’ Tarditi), Di Leo, Fossati (65’ Gatti); a disp. Pisani, G. Sacchi, Sozzè, Daffunchio. All. Moiso.

Reti: 55’ Quaglia, 93’ Di Leo.

Nella foto: Andrea Scotti

Helenio Pasquali

 

Castelnovese Settore Giovanile

 

Viaggiano speditamente le squadre che rappresentano il settore giovanile della Castelnovese. I Primi Calci di mister Luca Agnoli si impongono nettamente contro l’Alessandria Calcio, con il punteggio finale di 3-0 ricevendo i complimenti anche dagli addetti ai lavori e dai numerosi osservatori presenti. Importante successo anche dei Pulcini che superano 3-2 il Tiger Novi al termine di una partita molto avvincente e ben giocata da entrambe le squadre. Un’ulteriore iniezione di fiducia per il prosieguo della stagione. Per quanto riguarda gli Esordienti, arriva un’importante vittoria in trasferta con la Valenzana Mado per 3-2 e a far gioire la Castelnovese ci pensa nelle battute finali del terzo tempo Anastasi con una conclusione molto potente e precisa da fuori area. I bianconeri hanno giocato con la seguente formazione: Megardi, Dinaro, Marcone, Barbieri, Oliva, Tava, Soldini, Anastasi, Trovamala, Difatta, Alfano, Migliore. All. Gallarati.

L’unica sconfitta del week-end arriva dagli Allievi, costretti ad arrendersi 1-3 contro l’Audax. Dopo un primo tempo conclusosi a reti inviolate, a metà ripresa ospiti in vantaggio ma presto raggiunti da un ottimo Ingrati che finalizza un assist di Lupi. Occasioni bianconere non concretizzate con Usardi e Jaime e Audax che colpisce di rimessa superando due volte l’incolpevole Riva. Prossimo impegno contro Acqui Terme. I bianconeri sono scesi in campo con questi uomini: Riva, Lenzi, De Angelis, Bandiani, Bianchi, Megardi, Lupi, Minervini, Ingrati, Usardi, Jaim; a disp. Vecchi, Giordano, Gonzales, Pedemon-te, Lucchese, Macaluso, Campioni. All. Grassano. Concludiamo con il prezioso successo della Juniores che al “Beppe Spinola” supera 2-1 la Pozzolese dimostrando già dalle prime battute l’intenzione di indirizzare sul binario giusto la gara. Molto pericolosi Poggi e Cardillo ed è proprio quest’ultimo a portare in vantaggio la Castelnovese: corner di Giaconia e testa di Castagnaro che diventa un assist per l’attaccante di mister Setti che con un’ottima conclusione sotto la traversa fredda il portiere ospite.

Bianconeri che sfiorano più volte il raddoppio, soprattutto con Neve e Poggi ma da un’azione di rimessa preparata molto bene arriva il momentaneo pareggio della Pozzolese. Sul finale del primo tempo Caste nuovamente in vantaggio con una conclusione pericolosa di Gandi deviata in calcio d’angolo dall’estremo difensore ospite. Dalla bandierina Neve pesca l’ottimo Castagnaro che ribatte in rete dopo essersi visto respingere un imperioso colpo di testa che aveva già fatto gridare al gol. Ripresa con il portiere della Pozzolese autentico mattatore che salva più volte la sua squadra dalle pericolose incursioni di Cardillo, Neve e Daffunchio. Per mister Setti l’unico rammarico è stato quello di aver visto i suoi ragazzi creare così tante occasioni non riuscendo però a finalizzarle come si doveva ma la squadra sta crescendo ed è sicuramente sulla strada giusta per essere protagonista in questa categoria. Sabato trasferta ad Alessandria contro l’Auroracalcio. Questa la formazione: Pisani, Castagnaro, Aarab, Sacchi, Cella, Gandi, Cardillo (20’ s.t. Mastarone), Daffunchio, Poggi (15’ s.t. Dessì), A. Neve, Giaconia (33’ s.t. Bonacina); a disp. F. Neve, Torti, Marcone. All. Setti.

Helenio Pasquali

 

Grande successo per la StraCarlone

 

La prima edizione della “StraCarlone” è partita subito con il piede giusto grazie all’impeccabile organizzazione di Jessica e Marika Bicelli, nipoti di Carlo Gageri, che hanno voluto organizzare questa manifestazione sportiva che ha fatto registrare ben 127 iscritti, tutti premiati con riconoscimenti di vario tipo. L’iniziativa benefica ha permesso di raccogliere 870 euro che sono stati interamente donati alla Fondazione “Grigioni” di Milano per la ricerca sul morbo di Parkinson. “Vogliamo - hanno detto Jessica e Marika - ringraziare Ivan Fioravanti per la disponibilità e le foto, Giorgio Bagliani e Marco Alfano per le riprese, e l’associazione culturale Flos et Leo per il supporto morale e fisico, senza dimenticarci, ovviamente, di Luca Liberali ed Alessandro Occhiuto che hanno dato la possibilità al nostro zio Carlo di poter vedere la corsa in diretta”.

Nelle foto: un'immagine dei concorrenti

Helenio Pasquali