LA PAGINA DEI PAESI 
A cura di Redazione Sette Giorni,  pubblicato il   06/12/2017 00:00:05 

 

 

Sale. Arrestato: deve scontare oltre 5 anni

I carabinieri di Sale nel corso di un normale servizio di pattugliamento hanno fermato un 58enne alla guida di un’auto di grossa cilindrata. L’uomo è apparso nervoso ed ha subito insospettito i militari che lo hanno portato in caserma ove ha dichiarato un nome falso. I controlli successivi hanno permesso di individuarlo per Antonio Cicagna, abitante a Voghera, con numerosi precedenti e denunce e ricercato perché deve scontare una pena di 5 anni e 5 mesi per bancarotta fraudolenta, truffa ed appropriazione indebita. L’uomo è stato naturalmente arrestato e denunciato anche per aver fornito generalità false.

 

Berzano di Tortona. Fuori strada

Verso le 23 di sabato scorso 25 novembre Liliana Martinoli alla guida di una Peugeot 108 nell’affrontare una curva lungo la provinciale in territorio di Volpeglino ha perso il controllo del mezzo, finendo nel fosso. Soccorsa dagli uomini della Polstrada è stata trovata in evidente stato di ubriachezza e denunciata.

 

Carezzano. Scontro frontale

Verso le 9 di mercoledì scorso 22 novembre a causa di un malore una 32enne russa abitante in Alessandria alla guida di una Peugeot 206 ha invaso la corsia di sinistra mentre sopraggiungeva al volante di un Doblò Marco Romani di 43 anni, abitante in paese. La vettura della donna dopo lo scontro è terminata fuori strada e la proprietaria è stata medicata per lievi contusioni, mentre il Romani non lamenta ferite.

 

Carbonara Scrivia. Fallimento

Il tribunale ha sentenziato il fallimento della Bensi srl in liquidazione che aveva sede in via Tito Carbone 56. Curatore è il dottor Lorenzo Dutto, l’esame dello stato passivo è fissato al 22 marzo 2018.

 

Momperone. Tartufaia

Rinnovata per 5 anni la concessione per la tartufaia controllata su terreni siti nel comune per l’estensione di ettari 3.02. La domanda è stata presentata da Generoso Meleleo abitante in paese.

 

Pozzol Groppo. Contabilità finale

I lavori di sistemazione idraulica ed opere di difesa del Curone ed affluenti in località Torrino sono costati 39.004 euro; alla ditta Cos.Mo che ha eseguito i lavori liquidati a saldo 992 euro ed al direttore del lavori geometra Davide Berti di Castelnuovo 5.214 euro.

 

Monleale. Manutenzione campo hockey

La giunta ha approvato lo studio di fattibilità per la manutenzione straordinaria della tensostruttura del campo da hockey e la messa in sicurezza della parte del centro sportivo dedicata al parco giochi per un costo di 21 mila euro che dovrà essere finanziato dal credito sportivo.

 

A San Sebastiano Curone domenica scorsa

Gara cani da tartufo e il panino “Monfrà”

 

Riuscita anche la seconda domenica dedicata alla 34ª Fiera Nazionale del tartufo apertasi al mattino con la gara di ricerca tartufo alla quale hanno partecipato 10 cani. Si sono classificati: primo Ombra di Alex Maini, di Varzi, secondo Cocca di Edoardo D’Ercole Milano e terzo Buck di Guido Vercesi di San Damiano al Colle. In questa seconda giornata i 14 espositori hanno messo in vendita 21 kg di tartufo bianco e 14 di nero. Notevole l’affluenza di pubblico che ha visitato le 120 bancarelle di prodotti gastronomici del nord Italia presenti ed ha potuto pranzare nei ristoranti e agriturismi delle valli e degustare i piatti della tradizione, cucinati sul posto nell’area street food. Alle 15 all’interno della Soms, ormai nota come Palatartufi, si è svolto il Cooking Show dello chef Domenico Sorrentino, che ha presentato il “Panino piemontese Monfrà”, che unisce le tradizioni culinarie della regione e che molti presenti hanno potuto gustare.

 

Nuovo comune Alluvioni-Piovera

Gavazzana-Cassano in stand-by

 

La Regione ha approvato la fusione fra i comuni di Alluvioni e Piovera per la quale la popolazione si era detta favorevole con il referendum del 29 ottobre. I sindaci di Alluvioni Giuseppe Betti e di Piovera Enrico Boccaleri, lasceranno il posto il primo gennaio ad un commissario nominato dal prefetto di Alessandria che, affiancato dai due primi cittadini, resterà in carica fino alle elezioni che saranno indette in primavera. Il nuovo comune Alluvioni-Piovera, che conta 1749 abitanti, potrà godere dei 3 milioni di euro di contributo statale diluiti in dieci anni e quali contributi regionali 86.000 euro una tantum e 17.000 euro per cinque anni. Denaro che sarà un boccata di ossigeno per il nuovo comune che sta già pensando come utilizzarli. Innanzitutto sarà diminuita la pressione fiscale sui cittadini, con l’abolizione dell’addizionale Irpef comunale e verranno erogati contributi alle categorie più deboli. Poi si penserà a ristrutturare le scuole di Alluvioni e Grava, saranno dati nuovi spazi alle associazioni di volontariato e ristrutturata l’attuale sede comunale di Piovera. Più travagliato l’iter di fusione fra Gavazzana e Cassano. Il primo comune, che ha detto no alla fusione, ha richiesto una proroga sulla quale deve esprimersi la Regione.