L’AMMINISTRAZIONE FELTRI HA INCONTRATO I PONTECURONESI 
A cura di Redazione Sette Giorni,  pubblicato il   06/12/2017 00:00:17 

 

 

Esposti alla Soams realizzazioni e programmi

 

Lunedì scorso, nell’affollata sala della Soams, si è svolto l’incontro dell’amministrazione comunale di Rino Feltri con la popolazione. Molti gli argomenti affrontati con supporto digitale: sicurezza, viabilità, scuola, biblioteca, contributi e volontariato. Non mancano le novità nell’ambito della sicurezza, tra le quali spicca l’inserimento di telecamere di videosorveglianza, come ad esempio nel sottopassaggio della stazione ferroviaria. Per il prossimo anno, spiega l’amministrazione, saranno inseriti più autovelox, anche all’interno del paese e nelle vie principali. È stato sottolineato inoltre che ci sarà maggior controllo da parte dei vigili: “Non li vogliamo vedere passare in macchina, ma a piedi per le vie del paese”. 

Diego Zeme, supervisore del Controllo del Vicinato, ha esposto alcune norme per migliorare il progetto, invitando il pubblico ad iscriversi e partecipare attivamente. E’ stato pure annunciato che per le iniziative natalizie, festa di Natale, concerto, luminarie ed altro, il comune affronterà una spesa totale di circa 10mila euro. L’assessore all’istruzione Samanta Burato ha illustrato i progetti in ambito scolastico realizzati e riproposti: “Orto didattico”, “La schiena va a scuola”, “La storia siamo noi”, “Camminata Strada Facendo”. 

Nel 2016, dice la Burato, sono stati versati circa 6 mila euro di contributi per realizzare queste attività, quest’anno invece 5 mila. Ha affrontato in seguito l’argomento mensa sottolineando che prima prevedeva 7 fasce di reddito, ora, con le nuove tariffe, solo 2. La fascia prevista per tutti è di 4,10 euro, mentre per coloro che arrivano a un reddito inferiore o uguale a 12mila euro si pagano 3 euro. Altra novità riguarda i bambini che con residenza a Pontecurone, necessitano di sostegno in ambito scolastico. Tre di questi, possono usufruire oltre alla presenza della maestra di sostegno, anche dell’assistente scolastica un’ora a settimana. A questa iniziativa se ne aggiunge un’altra sempre nell’ambito dell’istruzione. La libreria Giunti ha raccolto e distribuito 278 libri, tra questi la scuola di Pontecurone ne otterrà 170. 

Una volta chiuso l’argomento istruzione, Paolo Zenevre ha annunciato che per il 2018 è stata presa in considerazione l’idea di apportare modifiche alla viabilità, cercando di individuare nuovi parcheggi. Ha aggiunto anche che la prossima primavera verrà inserita una nuova rotatoria sulla ex statale all’incrocio con la strada per Castelnuovo. E’ intervenuta poi Valentina Montis, ricordando che dall’anno prossimo partiranno corsi per informare al meglio i cittadini su come fare la raccolta differenziata e sui rifiuti in generale. Giovanni Valentino D’Amico ha invece esposto il problema più grande: il mancato incasso dei tributi degli anni precedenti che l’amministrazione sta cercando tuttora di risolvere con non poca fatica. 

Infine il sindaco Feltri ha parlato dell’operato dei volontari comunali, definendoli una “grossa risorsa” e “disponibili e competenti”. Grazie ai volontari sono stati infatti ripuliti la stazione, il sottopasso, la chiusa del Piatello, il  cimitero e attualmente è in corso la sistemazione dell’ex scuola.

L’ultimo argomento affrontato, quando ormai la sala cominciava a vuotarsi, è stato quello sui bilanci comunali, l’anticipazione di cassa che si protrae da molti anni ed i rilievi che la Corte dei Conti ha mosso su questi aspetti in più occasioni. Argomento eminentemente tecnico che non ha fatto presa sull’uditorio, anche perchè di difficile comprensione da parte degli stessi addetti ai lavori. Da parte del pubblico vi è stato un intervento, di pochi minuti da parte dell’ex sindaco Claudio Scaglia, poi tacitato, e null’altro: insomma più che un incontro con la popolazione un’esposizione pubblica di quanto è stato fatto nel corso dell’anno.

 

Akanksha De Sutti