LA PAGINA A DEI PAESI 
A cura di Redazione Sette Giorni,  pubblicato il   27/12/2017 00:00:04 

 

 

Centenaria ad Avolasca

 

Nei giorni scorsi Mariuccia Boveri De Lorenzi, abitante alla frazione Isolabella di Avolasca, ha raggiunto il fantastico traguardo dei 100 anni. E’ stata festeggiata dai parenti, dal parroco, dal sindaco del paese e dal primo cittadino di Montemarzino, ove ha vissuto nella frazione Scrimignano per circa 60 anni. Auguri anche da parte di Sette Giorni.

 

 

Garbagna - Alberi rotti dalla gelata

 

 

 

Un lettore ci ha inviato questa foto, scattata a Garbagna, che mostra, ancora domenica scorsa, i danni del gelo di lunedì 11 dicembre: più di ogni altro scritto fanno comprendere la vastità dei danni che il gelo ha compiuto nelle nostre valli.

 

 

 

A Villalvernia un “Natale speciale”

 

Il Natale per gli alunni della Scuola dell’Infanzia “Mario Bogliolo” è arrivato venerdì 15 dicembre con una gioiosa festa nel salone comunale.

I piccoli attori hanno messo in scena "La soffitta dei giocattoli", una storia natalizia con protagonisti vecchi giocattoli relegati in soffitta che nessun bimbo più vuole: andranno alla riscossa per essere nuovamente desiderati. Sulle note della “Marcia” e della “Danza della Fata Confetto” di Tchaikovsky tratta dal Lago dei Cigni hanno ballato e recitato, con intermezzi di poesie e allegri canti di Natale.

Il quadro è stato arricchito da una voce narrante, dall’arrivo del “postino di Babbo Natale” Marcello Pernecco con ottime notizie, fino alle preziose collaborazioni di Wally Parente, ottimo musicista che ha curato suoni e luci e della fotografa professionista Berta Garcés Tavella.

Il sindaco Franco Persi, sempre attento e partecipe alla vita della scuola, ha porto i suoi saluti ai piccoli attori, alle insegnanti e, compiaciuto, alla folla che gremiva la sala. Sul finale ha offerto ad ogni bimbo peluche ripieni di cioccolatini ed un gradito dono alle insegnanti.

Un ricco buffet ha concluso una giornata significativa per il paese, ricca di soddisfazioni per tutti ed applausi.

 

Pontecurone  - Celebrazioni per il nuovo parroco

 

Sabato 16 novembre alle ore 15.30 si è svolta la celebrazione dell’arrivo del nuovo parroco don Ugo Dei Cas, originario di Bergamo, nato nel 1953, responsabile della casa di riposo Don Orione che, insieme al nuovo vice, don Frédéric Kibalou Dassa, del Togo, nato nel 1987, ha assunto la cura pastorale, iniziando a camminare insieme ai fedeli dai primi giorni di novembre. 

La cerimonia è iniziata, alla presenza del vescovo Viola, dinnanzi al monumento di don Orione in piazza Martiri della Libertà ed è proseguita nella chiesa di San Giovanni Battista, dove il vescovo ha presentato i nuovi parroci orionini ai fedeli. 

Successivamente, in processione si è raggiunta Santa Maria Assunta, per la messa. Presenti il sindaco Feltri, autorità civili e militari e rappresentanti delle associazioni: Soams, Avis, Confraternita di San Biagio, il coro di San Luigi Orione, don Pietro Bezzi, direttore della casa di riposo San Luigi Orione e don Aurelio Fusi, Provinciale degli Orionini arrivato da Roma. Le celebrazioni sono terminate all’oratorio di San Francesco con un rinfresco. 

Akanksha De Sutti