LA PAGINA DI CASTELNUOVO SCRIVIA 
A cura di Redazione Sette Giorni,  pubblicato il   10/10/2018 00:00:04 

 

 

Cronaca da Castelnuovo Scrivia

 

Insano gesto

Domenica nel primo pomeriggio Raffaele Veneziano, 66 anni, residente in paese, via Bandello, si è suicidato nella cantina della propria abitazione dove è stato ritrovato il corpo ormai privo di vita. Sul luogo dell'accaduto sono intervenute una pattuglia dei locali carabinieri ed un'ambulanza con i soccorritori che non hanno potuto fare altro che constatare il decesso. L'uomo ultimamente soffriva di crisi depressive ma nulla faceva presagire una simile tragica fine.

 

Fine lavori

Approvato il certificato di regolare esecuzione dei lavori di asfaltatura strade per un costo complessivo di 51.903 euro e liquidati alla Brogioli srl il saldo di 296 euro.

 

Prima la derubano in strada, poi in casa

 

Brutta esperienza quella vissuta sabato scorso dalla nostra compaesana Maria Antonietta Argento, 93 anni, residente in via Garibaldi, che uscita come abitualmente fa ogni giorno per fare la spesa, è stata avvicinata sul tragitto abituale da due ragazze. Mentre una delle due le ha chiesto indicazioni per il cimitero, l’altra le ha sfilato la collana che portava al collo. Dopo il furto le due sono fuggite facendo perdere le proprie tracce. Fortunatamente l'anziana, spaventata e scioccata per quanto accaduto, non si è fatta male ma rientrata in casa ha avuto la spiacevole sorpresa di trovarla a soqquadro. A quel punto la donna si è resa conto che la porta era stata forzata e ha dato l’allarme.

Sul posto giungevano i carabinieri di Sale per i rilievi di legge e da una prima ricostruzione è emerso che i ladri si sono concentrati sul furto di oggetti d’oro. Sembra comunque che i due fatti non siano collegati.

Helenio Pasquali

 

Furto in abitazione

 

I soliti ignoti hanno colpito ancora in un’abitazione di via Magenta. A ricevere la visita dei ladri è stata Ada Carrozzino. I ladri hanno messo a soqquadro tutte le camere e asportato oggetti in oro per un valore ancora da quantificare.

In via Magenta un altro furto era stato compiuto due settimane fa ed in questo caso i ladri avevano agito noncuranti del fatto che nell'abitazione vi era la figlia dei proprietari che stava riposando. E nei giorni scorsi due individui, spacciandosi per incaricati a fare sondaggi, si sono rapidamente allontanati appena è stato palesato l'arrivo dei carabinieri per verificare la loro identità. Dopo tali episodi alcuni residenti, esasperati, hanno provocatoriamente lanciato la proposta delle ronde notturne per intensificare i controlli.

Helenio Pasquali

Iniziati i lavori per il nuovo presepe vivente

 

Con il 1° di ottobre, puntuali, sono iniziati i lavori per l'allestimento del nuovo presepe vivente. In paese erano corse voci dubbiose sulla possibilità che il presepe si facesse ancora. Effettivamente l'impegno da parte del gruppo dei volontari è davvero notevole ma dopo alcuni incontri con il parroco è prevalsa la volontà di mantenere viva una tradizione che richiama nel nostro paese migliaia di visitatori. Franco Apollaro, la mente che ogni anno progetta gli interventi da realizzare ci ha detto: "Ci aspettano ora oltre due mesi di lavoro quotidiano e dobbiamo anche fare i conti con la nostra squadra di volontari che, anche in funzione degli anni che passano, non è così numerosa. Ma la passione che muove ciascuno di noi ed il desiderio di fare qualcosa di importante per la nostra comunità ci aiuteranno anche quest'anno a superare le difficoltà e gli ostacoli che potremo trovare". La rappresentazione vivente di quest’anno sarà ricca di novità ed il paesaggio che verrà allestito non mancherà di creare quell'attesa per una magica atmosfera che si respira visitando il nostro presepe vivente. Se ci fossero persone disponibili a dare un aiuto saranno sicuramente accolte a braccia aperte e per qualsiasi contatto è possibile rivolgersi direttamente ad Apollaro (cell. 349 1671447) o in canonica (0131 826185). Stesso discorso vale anche per i figuranti che animano la rappresentazione riproponendo la vita ed i mestieri di una volta: a tale riguardo, dopo il primo incontro di fine settembre, altri ne verranno proposti per definire tutti gli aspetti.

Helenio Pasquali

 

Concluse le vacanze ad Alassio

 

Domenica pomeriggio ha fatto ritorno il gruppo di nostri concittadini che ha trascorso gradevolmente due settimane ad Alassio presso l'hotel Adler con l’organizzazione dell'Unione "Bassa Valle Scrivia". Il gruppo castelnovese, coordinato in modo impeccabile da Rina Spanò, quest'anno ha potuto godere anche di giornate ancora tipicamente estive che hanno reso questa vacanza più gradita ed apprezzata.

Helenio Pasquali

 

1ª Categoria - Girone G - La Caste non sa vincere

 

Castelnovese-Pozzolese        0-1

Non ci siamo. La sconfitta casalinga di domenica con la Pozzolese deve fare riflettere, soprattutto per evitare di trovarsi in posizioni pericolose quando poi i margini di recupero diventano davvero ristretti. Mister Moiso le sta provando tutte ma al momento la squadra sta trovando difficoltà non facili da immaginare alla vigilia. La stessa partita con la Pozzolese ci porta dritti verso questa chiave di lettura. Non è che i bianconeri abbiano particolarmente demeritato ma alla fine escono dal "Beppe Spinola" con una sconfitta e lo 0-1 è frutto di errori che in prima categoria si pagano a caro prezzo. Il ritmo del primo tempo è molto elevato ed in avvio è superlativo Zuccotti che si supera nel negare la gioia del gol a Fatigati. Anche la Castelnovese, comunque, ha le sue occasioni, soprattutto alla mezzora con Repetto la cui conclusione è però troppo debole e non può impensierire l'estremo difensore pozzolese Marchesotti. La partita si gioca soprattutto a centrocampo ed è in perfetto equilibrio sino al 50' quando gli ospiti si portano in vantaggio: da posizione defilata Cottone lascia partire un siluro che si insacca sotto l'incrocio dei pali lasciando incredulo Zuccotti che nulla può su questa splendida conclusione vincente. A questo punto la Castelnovese si scopre, tenta il tutto per tutto lasciando alla Pozzolese eccessive praterie che si traducono in rischi sempre maggiori per Cardillo e compagni. Nonostante un grande forcing finale, il pareggio non arriva: possesso palla fine a se stesso e poca concretezza. Su questi aspetti Moiso ha lavorato in settimana consapevole della delicata trasferta di domenica contro il forte San Giuliano Nuovo guidato in panchina da mister Sterpi.

CASTELNOVESE: Zuccotti, Castagnaro (30' Cardillo), Islamaj, Mastarone (70' Grandin), Bellantonio, Gavio, Collazos Lopez, Ferretti, Neve (75' Bastita), Repetto, Sozzè (45' Tarditi). All. Moiso.

Reti: Cottone (P) al 50'.

Helenio Pasquali

 

Juniores Castelnovese - Al “Crespi” arriva il Derthona

 

Sofferto pareggio della Juniores sul difficile campo della Fulvius. Finisce 2-2 con la squadra bianconera che a Valenza disputa una gara sottotono, facendo decisamente un passo indietro rispetto al match d'esordio, soprattutto per quanto concerne la coralità della manovra. Le reti della Castelnovese portano la firma di Andrea Setti nel primo tempo, che ha momentaneamente ristabilito il punteggio in parità, e del difensore Bandiani a pochi minuti dal termine. Per mister Sisti si preannuncia una stagione molto impegnativa e di fronte a sè avrà tanto lavoro da sostenere per cercare di amalgamare il gruppo e compattarlo in vista delle prossime gare a partire da quella di sabato 6, peraltro molto suggestiva, alle 15 all'area Crespi contro il Calcio Derthona, squadra forte e molto esperta. Servirà la migliore Castelnovese per cercare di uscire indenni da un match che si preannuncia insidioso ed assai delicato.

Ma questi banchi di prova servono anche per testare il valore della squadra verificando i margini di miglioramento che possono puntellare il cammino del gruppo sul quale la società ripone molta fiducia.

Helenio Pasquali

 

Giovanili Castelnovese - Le Giovanili alla grande

 

Ottima partenza in campionato per i "Giovanissimi" guidati da mister Gallarati che in trasferta superano con un tennistico 6-1 i pari età dell'Asca. Nel tabellino dei marcatori sono finiti Alessandro Alfano, Andrea Oliva, Roberto Di Fatta e Pietro Migliore, autore di una pregevole tripletta a conferma dello stato di grazia in cui si trova in avvio di stagione. Molto bene anche i ragazzi del 2009 allenati da Gianni Acerbi che hanno vinto tutte le competizioni del precampionato in attesa dell'esordio ufficiale. Così Daniele Corazza, nuovo responsabile del settore giovanile della Castelnovese: "Inizio questa esperienza per me molto importante con gli stimoli giusti e tanta fiducia, augurando un buon inizio di stagione agonistica a tutti i nostri ragazzi. In modo particolare buon lavoro a mister Babic ed agli Esordienti che per il primo anno giocheranno a 9 e si tratterà di una prova molto impegnativa in prospettiva futura ma tutti noi crediamo molto nelle nostre squadre e sappiamo che ci potranno dare tante soddisfazioni".

Helenio Pasquali

 

Basket Club Castelnuovo Scrivia - Autosped: buono il primo ciak

 

Itas Alperia Bolzano-Autosped    55-61

Non era mai successo, nei precedenti campionati di A2, che il Bcc riuscisse a conquistare i due punti nella prima giornata di campionato; al quarto tentativo, finalmente, l’Autosped riesce, meritatamente, a centrare l’obiettivo uscendo vittoriosa dal difficile campo di Bolzano. Gara che si mette subito in discesa per le giraffe nonostante Pozzi, in partenza, debba rinunciare alle acciaccate Stoiedin, Canova e Carolina Colli; dopo qualche minuto di sostanziale equilibrio infatti il Bcc chiude la prima frazione con un +11 (21-10) che lascia davvero ben sperare. Le ospiti riescono a mantenere sempre a debita distanza le avversarie che però, poco prima della pausa lunga, rientrano prepotentemente in partita recuperando gran parte del divario. Il 36-32 costringe l’Autosped a ricominciare praticamente daccapo anche perché, dopo l’intervallo, le padrone di casa trovano, per la prima volta, il vantaggio anche se bastano poche battute per rivedere di nuovo Pieropan e compagne al comando; Bolzano però non cede ed al 30’ il +4 esterno (50-46) lascia ancora aperto il match ad ogni soluzione. La frazione finale si apre con il Bcc che prova a dare la spallata decisiva, tornando alla doppia cifra (56-46), mentre l’ultimo assalto delle altoatesine si ferma sul ferro a poco più di un 1’ dalla sirena. Non tutto ha funzionato per il verso giusto ma la squadra ha mostrato, oltre alle indubbie doti delle singole, già una buona amalgama, in particolare nella propria metà campo. Il cantiere resta aperto, anche perché recuperare alla migliore condizione le infortunate richiederà non poco tempo; ma vincere è una grande medicina che aiuta a superare le avversità. Giraffe che nel secondo turno di campionato riceveranno la visita dell’altra squadra di Bolzano, la neopromossa Pallacanestro Bolzano; si giocherà alle ore 18 al PalaCamagna di Tortona. 

AUTOSPED: Canova 5, Repetto, Corradini 4, Martelliano 13, Colli Car. Serpellini, Colli Cl. 6, Bernetti, Quintiero, Salvini 11, Stoiedin, Pieropan 22. All. Pozzi, v. All. Maresca.