CRONACA DELLA SETTIMANA 
A cura di Redazione Sette Giorni,  pubblicato il   30/10/2018 00:00:12 

 

 

Ingente furto in cartolibreria

I ladri hanno compiuto un ingente furto ai danni della cartolibreria Buffetti, sita in via Emilia. Passati da una porta secondaria sono riusciti ad impossessarsi di accessori per professionisti e di penne di valore per un danno di alcune migliaia di euro.

 

Triplice tamponamento

L’incidente si è verificato intorno alle 18 del 15 ottobre in via Emilia quando la Golf condotta da B.G. di 51 anni da Novi ha tamponato la Panda alla cui guida era un 39enne vogherese. A sua volta l’utilitaria è stata sospinta contro la punto condotta da V.R. di 27 anni da Tortona. Quest’ultimo è stato medicato al pronto soccorso e dimesso con una prognosi di 7 giorni.

 

Motociclista in ospedale

Verso le 12 di domenica 21 ottobre Annalisa Sesani di 57 anni, abitante a Casalnoceto, in sella alla propria Honda stava percorrendo la provinciale per Garbagna quando all’altezza dell’incrocio con la frazione San Ruffino ha notato la strada bloccata da alcune auto ferme. Ha frenato ma la ghiaia sull’asfalto le ha fatto perdere il controllo del mezzo che ha scarrocciato colpendo una Opel condotta da Tamara Vian di 44 anni, via Orsi. La Sesani è stata medicata e dimessa dal pronto soccorso cittadino con una prognosi di 10 giorni.

 

Incidente blocca l’uscita dall’autostrada

Verso le 17,20 di lunedì 22 ottobre un tir di grosse dimensioni, affrontando la nuova rotonda in costruzione in zona Conforama, si è ribaltato adagiandosi su un fianco. Per permettere il recupero del mezzo e dato che in quel tratto la statale è più stretta a causa dei lavori, il traffico è rimasto bloccato per alcune ore, costringendo l’autostrada a chiudere il casello tortonese in uscita in quanto la circolazione sulla statale era completamente interrotta. Nessuno è rimasto ferito.

 

Controlli alla stazione ferroviaria

Nella mattina di sabato 20 ottobre la polizia ferroviaria ha condotto controlli a tappeto nella stazione tortonese per verificare la presenza di persone senza fissa dimora. In sala d’aspetto vi era un donna che dormiva ed occupava diversi spazi con borse ed effetti personali mentre sul treno del binario 5 vi erano tre individui che dormivano nelle carrozze. A carico dei quattro è stato stilato verbale di allontanamento dalla stazione per aver occupato aree nelle quali la sosta è consentita solo con biglietto, di cui erano sprovvisti e perché con la loro condotta impedivano ai viaggiatori di fruire liberamente dei servizi.

Sanzionati anche due giovani romeni sorpresi nell’atto di attraversare i binari. 

 

Pavimentazioni stradali nelle frazioni

La ditta Biagi Adelio di Montebello della Battaglia per un costo di 8.043 euro è stata incaricata della pavimentazione di via Sanquirico a Mombisaggio, di alcuni tratti di via Prati a Castellar Ponzano e della posa di dissuasori di velocità nelle frazioni Bettole, Torre Garofoli e Torre Calderai.

La manutenzione ordinaria, invece, delle strade sarà svolta dalla Torti e Torti della città per un costo di 12.778 euro.

 

In visione il Prg

Da mercoledì scorso fino a sabato 24 novembre è in visione, sul sito del comune o in forma cartacea presso gli uffici dell’urbanistica, la documentazione relativa alla proposta tecnica del preliminare di variante al Prg approvata il 17 ottobre. Dal 26 novembre fino all’11 dicembre sarà poi possibile formulare le osservazioni.

 

Ristrutturazione Chalet

L’amministrazione comunale, come noto, nell’ultimo elenco triennale dei lavori pubblici ha inserito la ristrutturazione dello Chalet, costituito da un fabbricato anni 60 di circa 530 metri quadrati, un altro fabbricato del 2007 di 130 mq ed un palco per orchestra di 30 mq con tensostruttura di circa 80 mq. I lavori, però, riguarderanno solamente il vecchio fabbricato che sarà oggetto di una manutenzione straordinaria. Per finanziare i lavori, per un costo preventivato di 105 mila euro, l’amministrazione si è rivolta alla Fondazione Cr Tortona che ha deliberato un contributo di 95 mila euro, per cui la giunta nella sua penultima seduta ha approvato il progetto di fattibilità tecnica ed economica per un importo pari al contributo.

 

Vendita alloggi in via Saccaggi

Entro metà dello scorso mese di settembre chi era interessato doveva manifestare interesse all’acquisto di 10 alloggi siti in via Saccaggi 2 in quello che è chiamato Condominio Italia. Gli importi minimi erano tutti stati stabiliti in 10.660 euro e gli alloggi hanno una superficie di poco meno di 40 mq. Per partecipare alla gara di acquisto, posto che questi alloggi popolari furono realizzati a suo tempo per i profughi, bisognava possedere particolari requisiti, quali essere un assegnatario dell’alloggio stesso, profugo e discendente di profugo. Ci sono state offerte per 8 lotti, e queste sono state le assegnazioni: Alessandro Devecchi si è aggiudicato il lotto 2 per 15.015 euro ed il lotto 10 per 12 mila euro; Jajoriya Devkaran il lotto 3 per 10.800 euro; Francesco Ferru i lotti 5 e 6 per 11 mila euro ciascuno; Simona Gheraescu il lotto 7 per 13.011 euro; Enzo Fabris il lotto 8 per 10.660 e Michela Rama il lotto 9 per 12.500 euro.