LA PAGINA DI CASTELNUOVO SCRIVIA 
A cura di Redazione Sette Giorni,  pubblicato il   28/02/2018 00:00:03 

 

 

Cronaca della settimana

 

Incidente giovedi sera

All'altezza dell'incrocio tra via Dante e via Gramsci giovedì scorso verso le 19 si è verificato un incidente con protagonisti il concittadino Alberto Timo ed un extracomunitario residente ad Alzano. Ad avere la peggio è stato quest'ultimo trasportato al pronto soccorso ove i sanitari gli hanno riscontrato contusioni varie. Non è ancora stata accertata la dinamica dell’accaduto. La strada è stata chiusa al traffico per circa 2 ore

 

In consiglio comunale martedì scorso

Scontro sulla donazione del Gruppo Ambiente al comune

 

Nella seduta consiliare di martedì è stato approvato il nuovo regolamento di polizia mortuaria che recepisce le ultime indicazioni regionali, includendo anche lo svolgimento di tutte le pratiche burocratiche. Si è poi discussa la delibera per accettare la donazione al comune da parte del locale Gruppo Ambiente di 6 mila euro vincolata all'acquisto di tre pezzi di terreno vicini alla Scrivia, da destinare all'ampliamento del parco dei neonati. L'assessore Carbonato, vice-presidente del Gruppo, si è assentato dall'aula, proprio per evitare ogni possibile ipotesi di potenziale "conflitto di interessi". Con una dichiarazione di voto esce anche l’esponente grillina Balduzzi, in quanto socia del Gruppo e per le stesse ragioni esce anche Ferrari, invitando tutti i consiglieri tesserati al Gruppo Ambiente a fare altrettanto. Villani lascia l'aula in quanto designato scrutatore (perchè?). Molto critico il sindaco Tagliani: "E' davvero sorprendente l'atteggiamento della minoranza che, dietro il paravento di un presunto conflitto d'interessi, ha tentato di far saltare questa delibera.

La posizione di semplice socio del gruppo e consigliere comunale non crea alcun conflitto di interessi. Va quindi compresa la portata degli interessi e del conflitto nell'originale interpretazione della minoranza, a meno che non si persegua l'unico fine, come è stato in realtà tentato, di impedire che una delibera passi dal consiglio, a costo di danneggiare tutta la comunità castelnovese, essendo soci oltre la metà dei consiglieri a palazzo Centurione. Sostanzialmente, infatti, si tratta di un atto di pubblico interesse in favore della collettività, che darà la possibilità al comune di acquisire, senza spese, terreni da rimboschire e dedicare ai nuovi nati. Ringrazio il presidente del Gruppo Ambiente, Mario De Micheli - conclude il primo cittadino - e, come presidente dell'assemblea, mi scuso a nome di quei consiglieri che hanno ridicolizzato non solo il loro ruolo, ma anche quello di soci dell'associazione". La delibera è stata approvata. Respinta, invece, la mozione presentata da Villani relativa all'adesione a "Piemonte Autonomo - Comitato promotore per il referendum dell'Autonomia del Piemonte".

Helenio Pasquali

 

Carnevale all’asilo

 

Bella ed originale festa di Carnevale alla scuola dell’infanzia con canti, animazione, tante sorprese e scherzi assieme agli insegnanti. (Foto Studio Controluce Tortona)

 

 

Basket Club Castelnuovo Scrivia - Serie A2: l’EcoProgram espugna il parquet della capolista Sesto

 

Geas Sesto S. Giovanni-Eco Program    59-60

Autentica impresa della formazione di Pozzi che va ad espugnare il campo della capolista Geas Sesto, ancora imbattuto quest’anno, in una gara di cuore, carattere, applicazione tattica e sangue freddo, restando sempre in partita anche quando le padrone di casa sembravano in controllo. Primo quarto nel segno dell’equilibrio, poi sono le milanesi a prendere in mano l’inerzia ed a chiudere sul +8 (21-13 al 10’), vantaggio che rimane invariato anche all’intervallo lungo (36-28). Copione che non muta neppure dopo la pausa: l’Eco va vicina all’aggancio ma viene respinta dalle locali e così Sesto è ancora a +7 al 30’ (45-38). Negli ultimi 10’ però le giraffe recuperano, sorpassano (51-50) e piazzano lo sprint vincente. L’Eco è ora 4ª con 28 punti. Prossima settimana di sosta per il campionato con il weekend riservato alle finali di Coppa Italia ad Alessandria.  

ECOPROGRAM: Corradini 4, Rosso, Katshitshi 21, Madonna 18, Vitari 2, Algeri, Borghi, Colli 13, Giangrasso, Serpellini, Ljubenovic 2, Giacomelli. All. Pozzi.

Giovanili

Bc Castelnuovo-Novipiù Casale    63-35

Ferma l’Under 18 di Martinelli, che incomincerà la 2ª fase del proprio campionato lunedì (ore 19) ospitando Moncalieri, sul parquet è scesa l’Under 16 di Balduzzi contro Casale dell’ex Pani. Match in equilibrio solo nei primi 10’ che le giraffe chiudevano sul +1 (13-12), poi le padrone di casa davano il via ad un monologo che cominciava con un 14-0 che spezzava in due la gara. Al 20’ è 33-20 mentre il +19 del 30’ chiude definitivamente i conti. Bcc imbattuto e 1° in classifica. Prossimo turno casalingo (sabato 24 ore 17,30) contro il fanalino di coda Aosta. Interessante sarà l’appuntamento di domenica ad Alessandria, nell’ambito delle finali di Coppa Italia, con l’amichevole tra l’Italia High School Basketlab e la selezione piemontese 2002-2003 nella quale sono state convocate le castelnovesi Bernetti, Falabrini, Quintiero e Repetto.

BC CASTELNUOVO: Ferrari 2, Marchesotti M. 2, De Petris, Pacenza 6, Marchesotti A., Repetto 20, Bernetti 17, Quintiero 6, Falabrini 6, Bassi 4. All. Balduzzi.

Promozione

Rovereto Sport-Bc Castelnuovo    43-45

Ancora una conferma per la formazione di Anna Saterini che conquista il 2° successo esterno consecutivo. Primi due quarti chiusi entrambi in vantaggio (13-11 e 19-18); dopo la pausa però i locali sembravano poter prendere il sopravvento ed al 30’ la vittoria dei valenzani sembrava molto vicina (35-25). A sorpresa, invece, gli ultimi 10’ erano tutti di marca Bcc. Prossima gara lunedì (21,15) contro Trofarello. 

BC CASTELNUOVO: Maimone 11, Benetton, Granata, Vaggi, Parodi 2, Mossi 14, Baschirotto 6, Muciaccia 2, Veronese 10. All. Saterini.

Minibasket

Sabato 24 (dalle 15) Novi sarà teatro del 2° concentramento per la categoria Scoiattoli. Presenti anche i giovani castelnovesi di Clara Tallone.

 

2ª Categoria - Girone M - Blackout Castelnovese

 

Pro Molare-Castelnovese    3-1

Se la Caste vuole cercare di salire di categoria, non può certo buttare al vento punti e partite come quella malamente persa contro il Pro Molare. In mezzora avviene la disfatta e a nulla serve la ripresa per cercare di recuperare ciò che alla fine si rivelerà impossibile. Padroni di casa già in vantaggio dopo soli 4’ con Perasso, bravo a finalizzare un’ottima manovra corale. Ma i bianconeri reagiscono immediatamente ed al quarto d’ora trovano il pari grazie a Quaglia che sfrutta al meglio un perfetto cross di Ramundo. Da questo momento la Castelnovese va incontro ad un incredibile black-out che risulterà determinante per il risultato finale. Prima Badino, quindi Albertelli, entrambi i gol agevolati da gravi disattenzioni, portano il Pro Molare sul 3-1 quasi senza faticare. I ragazzi di Moiso si innervosiscono e tutto va a loro danno con il cartellino rosso che costringe Gavio ad abbandonare anzitempo il terreno di gioco, e due pesanti gialli per Quaglia e Bellantonio. Ripresa con la Caste alla disperata ricerca di riaggiustare un match ormai segnato ma l’estremo difensore locale nega la gioia del gol prima a Gatti, quindi è bravo ad opporsi alle conclusioni di Orsi e Belvedere. Domenica in casa con il Mornese si capirà se si è trattato solo di un incidente di percorso o se la prognosi è più seria.

CASTELNOVESE: Gandini, Islamaj, Bellantonio, D. Gavio, Maggi (50’ Gatti), Sozzè, Mastarone, Quaglia (75’ Orsi), Ramundo (70’ L. Andriolo), Di Leo (60’ Belvedere), Fossati. All. Moiso.

Reti: 4’ Perasso (PM), 15’ Quaglia (C), 22’ Badino (PM), 30’ Albertelli (PM).

Helenio Pasquali