LA PROVINCIA RIPROPONE IL PIANO NEVE 
A cura di Redazione Sette Giorni,  pubblicato il   21/11/2018 00:00:11 

 

 

Prima di pulire le strade ne devono cadere almeno 5 centimetri

 

Con decreto del presidente della Provincia è stato approvato il piano neve per il prossimo inverno, che è pari pari quello attuato nella trascorsa stagione. In particolare il decreto prevede che l’ordine di partenza ai mezzi “può essere emanato solo dopo che lo strato di neve abbia superato l’altezza minima prevista dalle linee guida” ovvero “non meno di 5 centimetri sulle strade principali; non meno di 8 centimetri sulle strade ad alto traffico; non meno di 10 su tutte le altre strade. Per quest’ultime l’intervento potrebbe non essere effettuato o essere effettuato solo una volta ultimata la pulizia delle strade principali, di quelle ad alto traffico o a precipitazione conclusa”. Insomma se nevicherà, non mancheranno i disagi. Per completezza riportiamo le strade del Tortonese secondo la classificazione provinciale. Tra le 21 strade principali vi sono: Padana inferiore, dei Giovi, della Lomellina e la tangenziale di Tortona. Sono invece 31 le strade considerate ad alto traffico tra le quali: la Spinetta - Sale, Castelnuovo - Alluvioni, Molino - Isola, del Po, Castelnuovo - Pontecurone, Castelnuovo - Tortona, Tortona - Rivanazzano, della val Grue, San Sebastiano - Pertuso, della val Curone. Sulle strade principali sarà inoltre eseguito il servizio di spargisale che sarà svolto anche sulla Molino - Isola, Tortona - Rivanazzano, della val Curone, sulla Castelnuovo - Alluvioni nel tratto da Castelnuovo fino all’intersezione con la provinciale 211. Infine particolare attenzione sarà riservata ad alcune tratte stradali nei pressi dei caselli autostradali.