CRONACA DELLA SETTIMANA 
A cura di Redazione Sette Giorni,  pubblicato il   21/11/2018 00:00:13 

 

 

Pedoni investiti

Il primo incidente è avvenuto dopo le 17 di lunedì 12 in via Arzani: la 77enne Anna Chinotto, abitante in via Fratelli Pepe, è stata investita da una Fiesta condotta dal coetaneo M.A., corso Don Orione: la donna è stata ricoverata con 30 giorni di prognosi. L’altro incidente è avvenuto dopo le 18 di mercoledì 14 in largo Europa ove la 37enne S.C., abitante a Casalnoceto, alla guida di una Golf diretta verso casa ha investito il 58enne D.V., romeno abitante in statale per Genova, dimesso dopo le cure mediche con 10 giorni di prognosi.

 

E’ scomparsa Graziella Sbarrato

Si sono svolti giovedì 15 novembre in Santa Maria Canale i funerali della nota insegnante di musica Graziella Sbarrato, deceduta a 78 anni presso l’ospedale di Novi Ligure dopo lunga malattia. Vedova del noto pittore tortonese Sante Marchese, cognata di Giancarlo, docente all’Accademia di Brera, e allieva di un discepolo di Arturo Benedetti Michelangeli, Graziella Sbarrato è stata docente di pianoforte al Conservatorio Vivaldi di Alessandria e insegnante di musica alla scuola media Valenziano e all’Accademia Lorenzo Perosi dove la ricordano per la sua sensibilità artistica. Lascia i figli Vittorio, violinista e insegnante al Conservatorio di Genova, e Alessandra che suona il violoncello.

 

Assemblea Centro Anziani

Si tiene venerdì 23 novembre, alle ore 15, l’assemblea del Centro Anziani, presieduto da Gianfranco Dematteis. All’ordine del giorno il bilancio di previsione 2019.

 

Festa della Virgo Fidelis

L’Arma celebra domenica 25 novembre la patrona Virgo Fidelis. In città i festeggiamenti, organizzati dalla sezione locale dell’Associazione Nazionale Carabinieri, prevede: alle ore 10,25 adunata in piazzetta Caduti di Nassiryia con posa di corona d’alloro alla targa che ricorda la strage alla presenza di autorità civili e militari; alle ore 11 messa in santuario e al termine nel-l’attigua casa canonica premiazione della 12ª borsa di studio “Maresciallo Piero Salvati”; alle 13 pranzo sociale al ristorante “Il Carrettino” di Rivalta Scrivia. Prenotazioni entro le ore 12 di mercoledì 22 novembre presso la sede dell’associazione in via Pernigotti, tel. 0131/ 822576.

 

Dibattito sulla violenza alle donne

Giovedì 22 novembre, alle ore 21, presso la sala conferenze della Fondazione Cr Tortona si terrà, organizzata dal Rotary Club tortonese, una conferenza in occasione della giornata mondiale contro la violenza sulle donne che ricorre il 25 novembre. Interverranno le dottoresse Francesca Brancato e Carlotta Sartorio del centro antiviolenza Me.Dea. di Alessandria. Al termine seguirà il dibattito.

 

Il mito degli Iperborei

Il Leone e la Rosa e la libreria Namastè tengono venerdì 23 novembre alle ore 21, presso la sala Fondazione, un incontro dal tema “Il mito degli Iperborei. Un popolo felice nell’estremo Nord”. Relatore Giacomo Maria Prati, letture a cura di Gino Bartalena.

 

Dopo l’incidente il ricovero con il Tso

 

Venerdì 9 mattina un 35enne abitante a Lungavilla alla guida di una Peugeot ha causato un incidente all’altezza del passaggio pedonale dinnanzi al Piccolo Cottolengo in corso Don Orione. L’uomo ha poi abbandonato la vettura proprio sullo spartitraffico e urlando frasi sconnesse si è allontanato di corsa. Rintracciato dai carabinieri è stato bloccato a fatica e poi ricoverato con un trattamento sanitario obbligatorio, Tso, al reparto psichiatrico dell’ospedale di Alessandria. Nel tentativo di bloccarlo un graduato dell’Arma è stato colpito violentemente ad una gamba.

 

Concerto lettura “La Grande Guerra”

 

Lunedì 12 novembre il comune ha tenuto una seconda cerimonia per ricordare l’anniversario della Vittoria. Il raduno era alle 9 nel cortile del municipio per l’Alzabandiera, è seguita la messa, indi in sala polifunzionale, con gli studenti delle scuole, si è tenuto il concerto lettura “La Grande Guerra” terminato con il saluto delle autorità.

 

Il bosco alla Sarina

 

Grazie alla preziosa collaborazione dei genitori, i piccoli della sezione 1ªB della scuola dell'infanzia "G. Sarina" hanno potuto ammirare, toccare, annusare e manipolare i tesori del bosco in autunno