CREPE IN UN’AULA DELLA RODARI DI VIALE DE GASPERI 
A cura di Redazione Sette Giorni,  pubblicato il   21/11/2018 00:00:17 

 

 

Decisamente non è il momento migliore per gli edifici scolastici cittadini. Da ormai un mese l’aula della 1A della scuola elementare Rodari di viale De Gasperi è inagibile. La causa la si può vedere bene dalla fotografia che pubblichiamo: crepe anche di vaste dimensioni che hanno intaccato una parete, crepe per la verità già presenti lo scorso anno ma ora improvvisamente allargatesi. Gli scolari sono stati trasferiti nell’aula del laboratorio di scienze ma i disagi, a sentire i genitori, sono molti. Intanto non vi sono banchi ma “un unico tavolone che obbliga i bambini a stare 5 ore con la testa girata per vedere la lavagna e la maestra”. In più gli zaini devono essere lasciati fuori dall’aula perché all’interno non c’è lo spazio sufficiente e non possono fare l’intervallo con gli altri scolari perché l’aula si trova al piano terra. I genitori sono allarmati innanzitutto per la sicurezza, dal fatto che le condizioni per studenti alla loro prima esperienza scolastica non sono certamente ottimali ed anche perché dalla scuola non ricevono adeguate informazioni. Esasperati si sono quindi rivolti a noi. Abbiamo subito contattato l’amministrazione comunale, che deve intervenire in questi casi e che si è detta al corrente del problema, avendo i suoi tecnici suggerito il trasferimento prudenziale degli scolari. “Abbiamo subito installato i vetrini - ci hanno detto a palazzo comunale - per controllare eventuali movimenti ma nulla è accaduto: i vetrini sono tutti al loro posto, intatti. Possiamo quindi dire che non ci sono pericoli strutturali, anche se al momento la causa esatta di queste crepe non è nota. Comunque stiamo predisponendoci per intervenire, se possibile già ad inizio dicembre, in caso contrario sfruttando le vacanze natalizie quando la scuola è chiusa”. Seguiremo l’evolversi della situazione.