LA PAGINA FLASH DI SETTE GIORNI 
A cura di Redazione Sette Giorni,  pubblicato il   21/12/2018 10:50:00 

 

 

Intervista di fine anno al vescovo Vittorio Viola

“Comunità pastorali, primo obiettivo da perseguire”

 

Come ormai è una bella tradizione, abbiamo avvicinato padre Vittorio Viola, per l’intervista natalizia. Il vescovo, pur ancora impegnato nella visita pastorale, ha ritagliato il tempo necessario per risponderci.

La sua quarta lettera pastorale 2018/ 2019 si fa “Progetto”. La progettazione pastorale da Lei enucleata risponde a qualche istanza prioritaria?

Prima di ogni iniziativa pastorale, prima di ogni decisione pratica è necessario condividere una comune visione globale. A tal fine convergono tutte le riflessioni che ho proposto nelle lettere pastorali di questi anni. Non si tratta della ricerca di un compromesso tra visioni differenti, ma di una prospettiva condivisa, senza la quale è impensabile comporre in unità le diverse possibili concretizzazioni pastorali. In questa direzione abbiamo iniziato a muoverci. L’orizzonte nel quale ci muoviamo è definito da alcuni punti di non ritorno, che ho enucleato nella lettera pastorale. Ci siamo dati anche tre obiettivi.

Il primo: ogni Vicariato è invitato a proporre una riorganizzazione del proprio territorio in comunità pastorali. Il secondo: la conversione pastorale richiede che i ministri e i fedeli laici si formino per corrispondere alla necessità di una rinnovata azione pastorale. Il terzo: per tutte le comunità nelle quali non risiede un presbitero o un diacono, vogliamo individuare una o più figure di laici, uomini o donne, con il compito di “referente di comunità”.

Come sono state accolte le indicazioni della lettera pastorale?

Sono indicazioni che nascono da una riflessione condivisa. Il convegno diocesano del 26 maggio scorso è stato una significativa esperienza di condivisione. Tutti i partecipanti hanno manifestato il loro apprezzamento per l’iniziativa che vogliamo ripetere il prossimo 1° giugno....

 

Gli auguri del sindaco

 

La ringrazio direttore dello spazio che ogni anno mi concede per rivolgere a tutti i tortonesi il mio più caro augurio di Buon Natale e sereno 2019.

Innanzitutto un grazie a tutti coloro che hanno contribuito e collaborato, con la loro presenza, a rendere vive e veramente realizzate le tante manifestazioni musicali, culturali, sportive e di valorizzazione dei prodotti del nostro territorio che hanno caratterizzato tutto il 2018.

L’attività amministrativa è stata intensa ed importante e ci ha permesso di concretizzare importanti obiettivi, che vanno ad impattare positivamente su vari aspetti della vita sia in città, che nelle frazioni.

Quest'anno abbiamo dovuto far fronte ad una grave emergenza di edilizia scolastica, quella che ha comportato il tresferimento del plesso scolastico della primaria e secondaria di primo grado di viale Kennedy; lasciatemi esprimere un elogio per tutti i tecnici che hanno lavorato tutta l'estate per far sì che ogni classe potesse avviare con regolarità l'anno scolastico, in tre nuove sedi, rinnovate, attrezzate e raggiunte da ogni servizio scolastico....

 

Conferenze di servizi per Tortona

Discusse la variante al Prg e la Cittadella dello Sport

 

Giovedì scorso 13 dicembre si sono tenute in Alessandria due importanti conferenze di servizi che interessano direttamente la nostra città. La prima riguardava la variante al piano regolatore varata recentemente dal consiglio comunale, la seconda la realizzazione della Cittadella dello Sport lungo la ex statale per Rivalta. Sui due argomenti abbiamo sentito l’assessore competente Davide Fara. 

Per quanto riguarda la variante al piano regolatore ovviamente l'analisi della bozza di progetto tecnico è stata molto complessa ed ha riguardato tutti gli aspetti di dettaglio.

Sotto alcuni profili non ci sono stati particolari problemi, mentre su altro la conferenza ha chiesto approfondimenti e integrazioni della notevole mole di documentazione presentata.

Nei prossimi giorni gli uffici contatteranno direttamente gli organi regionali e provinciali per capire come e con che tempi si dovrà integrare il tutto per procedere con le fasi successive di trattazione.

Direi che il primo momento formale di discussione con tutti gli enti e organismi coinvolti nella progettazione della Cittadella dello Sport che vedrà realizzare alle porte di Tortona, tra le altre cose, anche il palazzetto dello sport, si è concluso positivamente.....

 

Popolazione tortonese sempre più anziana

Il Cora Kennedy Sada ha bisogno di una ristrutturazione

 

All’albo pretorio del comune tortonese c’è affisso il bando per la gara relativa alla gestione della casa albergo comunale Cora Kennedy Sada. Si tratta di un momento molto importante per l’assistenzialismo della nostra città, perché la struttura, una delle tre esistenti, ha sempre svolto un ruolo importante per l’assistenza agli anziani. Ma avremmo preferito che prima di questo bando l’amministrazione si fosse interrogata, ed avesse interrogato anche il consiglio, su come agire nel futuro. Insomma il Cora Kennedy deve continuare con queste valenze assistenziali o cambiare, almeno in parte, registro? Deve rimanere casa albergo, e di fatto non è più così, o fare un salto di qualità e diventare una residenza sanitaria, un centro per assistenza agli anziani non autosufficienti? La domanda non è di poco conto, se si guarda ai dati demografici che vedono la nostra città e la nostra zona sempre più “vecchia” con gli ultrasessantacinquenni in numero crescente ed i giovani sempre in numero decrescente. L’assistenza all’anziano solo, invalido, non più in grado di badare a se stesso è un problema per la nostra civiltà, ma lo sta diventando sempre più per la nostra città. Le analisi statistiche ci mettono di fronte ad una realtà sempre più tragica su questo fronte.....

 

Manfredi riconfermato all’I.N.T. di Milano

 

Il concittadino Stefano Manfredi è stato riconfermato nella carica di direttore generale dell’Istituto Nazionale Tumori di Milano. Manfredi fu per molti anni responsabile economico della nostra Asl, poi direttore generale dell’Asl di Orbassano ed in seguito di quella di Lecco.

La riconferma in questa prestigiosa carica testimonia le capacità riconosciute del nostro concittadino cui vanno i complimenti e gli auguri di buon lavoro....

 

Le nostre mense scolastiche sono a norma, 1.415 gli iscritti

 

Negli ultimi giorni della scorsa settimana a livello nazionale è scoppiato il caso delle mense scolastiche, visitate dai Nas, molte delle quali, con percentuali inquietanti, sono state ritenute non idonee. Abbiamo così voluto interessarci delle mense scolastiche della nostra città, anch’esse periodicamente visitate dai carabinieri del nucleo antisofisticazioni, e sempre con risultati positivi. Insomma Tortona è tra quelle città che non hanno avuto rilievi. Eppure i numeri ed i servizi erogati sono rilevanti: gli iscritti al servizio sono 1.415 anche se la media dei pasti giornalieri serviti è di 906. I menu previsti sono quattro, estivo ed invernale per asilo nido ed infantile, mentre i menu per i più grandicelli hanno un’alternanza di 8 settimane, ovvero lo stesso piatto viene servito a distanza di due mesi. Numerose sono anche le tipologie delle diete servite, quasi un rompicapo: dieta per allergia, per intolleranza, per intolleranza ed allergia, dieta religiosa (principalmente per musulmani), dieta religiosa ed allergie e religiosa ed intolleranze. In numeri: 87 ragazzi hanno allergie od intolleranze, 170 usufruiscono di menu religiosi, mentre in misura minore vi sono anche diete vegetariane e addirittura vegane.....

 

Ricordati Giuseppe e Pierluigi Romita due tortonesi al servizio della Repubblica

 

Sabato pomeriggio si è svolto un interessante incontro nel quale sono stati brillantemente ricordati due illustri cittadini tortonesi: Giuseppe Romita e suo figlio Pierluigi, politici, professori universitari, ministri, ma sempre molto legati alla propria città d’origine. L’incontro, svolto nel salone della Fondazione rispettivamente nel 60° e nel 15° anniversario della loro scomparsa, è stato fortemente voluto dalla vicesindaco Marcella Graziano che ha introdotto i relatori, Cesare Raviolo e l’onorevole Federico Fornaro. Il primo ha trattato di “politica ed economia a Tortona negli anni di Giuseppe e Pierluigi Romita” con una documentata e corposa relazione che ci riserviamo di pubblicare in seguito, il secondo ha tracciato più gli aspetti politici, ed anche familiari e con ricordi personali, avendo frequentato a lungo Pierluigi, dei due esponenti politici. Il primo, figlio di un contadino poi divenuto capomastro, riesce a superare le difficoltà economiche della famiglia e si laurea ingegnere, così come poi farà il figlio....

 

Per il direttore del Cisa trovato un sostituto temporaneo

Con il direttore del Consorzio di Ovada

 

Giovedì scorso doveva svolgersi una seduta dell’assemblea dei sindaci del Cisa per risolvere il problema relativo alle dimissioni di Roberto Giolito, neo dirigente del comune di Asti. Già una riunione, come noto, sempre sull’argomento era saltata in quanto la delibera di convenzione con Asti non è stata firmata dal segretario del consorzio. Giovedì, al contrario, doveva essere approvata la delibera per la convenzione con il consorzio servizi sociali di Ovada per l’utilizzo a tempo parziale del direttore di quel consorzio, Emilio Delucchi. Infatti è stato trovato un accordo “bonario” di collaborazione e, ancor più, Delucchi ha garantito la sua collaborazione al di fuori dell’orario di servizio che deve mantenere ad Ovada, per cui non è più necessaria una convenzione tra enti, ma basta una semplice delibera del CdA. Così sarà fatto e quindi l’assemblea è stata annullata.....

 

Zona R9: permangono i problemi a luce, verde comune e viabilità

 

Periodicamente torna alla ribalta il problema della “Zona R9” ovvero di quel quartiere, che ormai ospita qualche migliaio di concittadini, sorto alle spalle della Madonna della Guardia e della sede dell’Asmt, in via Guala 1.000, in quell’ampia ansa pianeggiante al di là di strada Viola. Un vero e proprio problema che questa amministrazione ha affrontato ed in parte risolto con alcune delibere che hanno variato il piano di insediamento residenziale urbano, Piru, con il quale sono state escluse dal piano alcune aree ed ambiti ed inserite altre. Il tutto perché questo insediamento è nato, urbanisticamente, molto male, è cresciuto peggio e si è concluso, possibilmente, peggio ancora con una serie di fallimenti delle società che vi hanno operato che rallentano di molto la presa in carico da parte del comune delle opere di urbanizzazione.....

 

Rintracciato in Romania dai Carabinieri

Condannato a 3 anni e 4 mesi il secondo rapinatore del Bingo

 

Dopo due anni di indagini i carabinieri della nostra città nello scorso agosto arrestavano al confine della Romania Mirijan Mustejia, cittadino albanese identificato come uno dei responsabili della rapina messa a segno l’8 aprile 2015 al Bingo di Tortona. L’uomo, a soli cinque mesi dalla cattura, è stato processato nei giorni scorsi e condannato ad una pena di 3 anni e 4 mesi di carcere. Un elogio ai carabinieri della nostra città che sono riusciti a rintracciare il rapinatore. Nel primo pomeriggio di quell’8 aprile due uomini con occhiali da sole entrarono al Bingo, uno di loro impugnando la pistola minacciò il cassiere mentre un altro uomo terrorizzava la donna delle pulizie.....

 

Operazione della Guardia di Finanza di Tortona

Sequestrati in città 7.000 addobbi natalizi non a norma

 

Blitz della Guardia di Finanza tortonese nella giornata di mercoledì 12 dicembre nell’ambito di un servizio coordinato a livello provinciale per contrastare la contraffazione, per la tutela del Made in Italy ed il rispetto della normativa sulla sicurezza dei prodotti. Gli uomini delle Fiamme Gialle impiegati nell’azione, una decina, hanno individuato nella periferia della città, presso un negozio gestito da cinesi, circa 7.000 addobbi natalizi privi dei requisiti previsti dal Codice del Consumo. In particolare la merce posta sotto sequestro era priva delle indicazioni riguardanti le sostanze ed i materiali in essa contenuti e mancavano le avvertenze circa il loro possibile utilizzo da parte dei più piccoli. Inoltre i militari hanno individuato nella centrale via Emilia un venditore ambulante, di etnia africana, intento a vendere capi di abbigliamento contraffatti.....

 

Riceviamo e pubblichiamo - “Che confusione! Sarà perchè votiamo?”

Con il nuovo regolamento per il campo nomadi le autorizzazioni aumentano da 120 a 150!

 

Caro Direttore,

nel consiglio comunale di martedì scorso, ultimo del 2018, la giunta ha mandato in votazione, al “fotofinish”, il tanto procrastinato regolamento della “area di sosta attrezzata per la comunità Sinti Tortona”, comunemente nota come campo nomadi. Ci domandiamo se senza le continue sollecitazioni del consigliere Fabio Morreale e senza l’avvicinarsi della scadenza elettorale ci sarebbe mai stata la volontà da parte dell’amministrazione di quantomeno interessarsi a questo argomento. Il “topolino partorito dall’elefante” è un regolamento estremamente generico e vago, ben diverso da quello approvato nel 2000 che, contrariamente a quanto sostenuto dal sindaco, dettagliava gli aspetti fondamentali della gestione dell’area.....

 

Promozione - Girone D - Hsl Derthona campione d’inverno

“2018 da ricordare! Diciamo grazie ai nostri tifosi”

 

Con il pareggio 2-2 in casa del SanMauro per l’Hsl Derthona si chiude un’annata spettacolare fatta di vittorie, soddisfazioni e di una continua crescita di squadra, società ed ambiente che sta riportando i gloriosi colori bianconeri ai fasti del passato. Dopo la doppietta Prima Categoria-Coppa al termine della scorsa stagione sportiva, che ha portato l’entusiasmo di tifosi e città alle stelle, la squadra guidata da mister Pellegrini (una sola sconfitta sul campo da quando è alla guida del Derthona) è riuscita infatti ad incanalare entusiasmo e risorse nel modo corretto ed anche nel campionato di Promozione sta dettando legge di domenica in domenica riuscendo a laurearsi campione d’inverno con 2 punti di vantaggio sulla prima inseguitrice SanMauro, risultando anche il miglior attacco e la 2ª miglior difesa del girone.....

 

Eccellenza - Girone B - Grande andata fra mille problemi

Tanti i giovani valorizzati. Sabato 1° Memorial Bruno Binasco

 

I 4 punti ottenuti nelle ultime 4 gare del girone di andata, nelle quali il Calcio Derthona sfidava tutte le prime della classe, hanno rallentato la corsa dei bianconeri nelle zone alte della classifica facendo uscire la squadra dalla zona playoff (25 punti) ma non hanno certamente tolto a ragazzi, allenatore e società la convinzione di poter centrare la post season alla fine della stagione. La stessa società ne è persuasa già da alcune giornate e per questo motivo dopo l’addio di Guazzo, ha immediatamente riportato in squadra Farina per continuare ad avere un certo spessore nel reparto offensivo ed è convinta, a giusta ragione, che recuperando al meglio tutti gli infortunati ed evitando tutte le giornate di squalifica del girone di andata, il gruppo sia in grado di fare più punti di quelli collezionati nelle prime 15 giornate e centrare i playoff....

 

Basket Serie A2 - Girone Ovest - Derthona ospita Capo D’Orlando

“Vogliamo recuperare terreno. Ogni domenica è un esame”

 

Impegno molto difficile per i leoni del Derthona Basket che, dopo la convincente vittoria 57-77 con Legnano, scontro diretto salvezza che era obbligatorio vincere a questo punto della stagione, questa domenica ospiteranno al PalaOltrepò Capo d’Orlando, squadra in grande salute con una fra le migliori coppie di americani del campionato, Parks-Triche. “Con Legnano i ragazzi hanno mandato un segnale importante - dice la società bianconera - ci aspettavamo una gara seria, di grande attenzione ed ordinata e così è stato con una vittoria meritata e mai in discussione. Non abbiamo però fatto nulla, questo è solo un primo passo verso un nuovo cammino. Abbiamo tanto terreno da recuperare ed al momento non possiamo stare tranquilli, siamo ancora in zona playout e vogliamo risalire verso zone di classifica a noi più consone. Il campionato è molto equilibrato con ben 9 squadre racchiuse in tre punti e per noi ogni domenica sarà un esame”.....

 

Automobilismo - “12H Gulf” -  Pier Guidi trionfa ad Abu Dhabi

 

Grande vittoria di Alex Pier Guidi che nel weekend sbanca il tracciato di Yas Marina ad Abu Dhabi e si aggiudica la 12H Gulf a bordo di una Ferrari 488 GT3 del team Kessel Racing, arrivato alla 4ª vittoria consecutiva nell’emirato. Il pilota di Sarezzano, insieme all’altro driver platinum Davide Rigon ed al gentleman Broniszewski, ha condotto una gara attenta in cui ha saputo sfruttare a suo favore i problemi della nuova McLaren che fino a metà gara (6 ore) aveva dominato, superando indenne anche una foratura a circa metà della seconda parte. Dopo 6 ore di dominio McLaren infatti, a circa due ore dalla fine, Pier Guidi sfruttava un problema alla sospensione della debuttante inglese e si portava al comando superando anche l’Audi di Giorgio Roda e consegnando a Rigon la rossa lanciata verso la bandiera a scacchi.....

 

2ª Categoria - Gironi I-L - Viguzzolese forza 5 sul Casalnoceto. Molinese pari spettacolo, Cassano ok, Garbagna nel baratro

 

Viguzzolese-Casalnoceto    5-1

Vittoria amplissima della Viguzzolese sul Casalnoceto di Sartori nella prima giornata di ritorno. I granata salgono così a 30 punti e rimangono in scia del Don Bosco Asti (32) mentre Malara e soci con 18 punti hanno ancora grosse chance di raggiungere i playoff nel ritorno. Aprono le marcature gli ospiti con Ahmed ma l’arbitro combina un pasticcio e per 10’ non assegna la rete fra le proteste. Da questo momento in poi è la Vigu a fare la gara con il Casalnoceto impaurito che si chiude troppo e nei primi 45’ subisce 3 reti con Cassano ed Elefante scatenati in versione Batman e Robin. Nella ripresa chiudono i conti ancora Cassano e la rete di Toukebri. “Siamo stati bravi a reagire alla sconfitta di Solero, la sola in casa nell’anno solare 2018, stiamo maturando e crescendo in consapevolezza - dice il mister granata Lombardi - domenica grande gara di Cassano con la maschera ed Elefante, sono molto contento per Toukebri e per l’esordio di Pisani, ragazzo di Viguzzolo che si è subito fatto vedere con una parata spettacolare ed uscite sicure. Si è allenato tanto ed è il giusto premio per lui. Tanti auguri a Sette Giorni ed a tutti i suoi lettori”. Più deluso Sartori soprattutto “per l’arbitraggio che ha palesemente favorito la Vigu dandoci sempre contro e per gli insulti ricevuti dagli spalti nei confronti dei miei ragazzi di colore, un brutto esempio di poca civiltà ed educazione. Per quanto riguarda il campionato siamo a 3 punti dai playoff e proveremo a raggiungerli”. Al rientro dalla sosta, il 10 febbraio, Cisterna - Viguzzolese e Casalnoceto - Valfenera.   

VIGUZZOLESE: Taverna (60’ Pisani), Bergo, Cremonte, Lazzarin Fabrizio, Ratti, Quaroni, Lazzarin Federico (75’ Russo), Trecate, Cassano, Faliero P. (80’ Alchieri), Elefante (68’ Toukebri); a disp. Faliero A., Scotti, Bini. All. Lombardi.

CASALNOCETO: Malara, Finiguerra Mar., Karambakhsh, Perta, Finiguerra Mau., Konate, O-sei Bonsu (75’ Spazzini), Ahmed (75’ Cyrille), Manneh, Camara, Sidibe; a disp. Volpe N., Cerri, Mazza. All. Sartori.

Reti: 1’ Ahmed, 10’ e 20’ Elefante, 35’ e 55’ Cassano, 83’ Toukebri.

 

3ª Categoria - Girone AL - Sale forza 6, poker Villetta, tris Audax, Sardigliano ed Aurora sconfitte

 

Sale-Tiger Novi                6-0

Goleada del Sale di mister Rizzin che seppellisce il Tiger sotto 6 reti (poker di Fossati) con tre goal per tempo e chiude l’andata al 3° posto solitario con 25 punti e la consapevolezza di poter puntare nel girone di ritorno anche alla vetta occupata dall’imbattuta Boschese (35). “L’obiettivo per il girone di ritorno sarà quello di arrivare al 2º posto per poterci giocare i playoff con il vantaggio del campo - dice il mister - ma non ci poniamo limiti. La Boschese non ha mai perso e non si è fermata neanche a Lerma domenica scorsa ma nel calcio non si sa mai, noi continueremo così e ci proviamo. Tanti auguri di buone feste a tutti”. Il portiere Mattia Biscaro passa al Piovera. Prossimo turno, il 3 febbraio, scontro diretto con la Boschese.  

SALE: Ferrari, Chivetto, Khoune, Castini M. (Luisetto), Magnè, Laghnane, Fossati (Zito), Prati, Giannini (D’Ambrosio), Gonella (Belvedere), Castini C.; a disp. Biscaro, Mangiarotti, Mamprin. All. Rizzin.

 

Il resto delle notizie le potete trovare su Sette Giorni attualmente in edicola o sul sito a partire da mercoledì 26