DERTHONA OSPITA CAPO D’ORLANDO 
A cura di Redazione Sette Giorni,  pubblicato il   22/12/2018 14:00:00 

 

 

Basket Serie A2 - Girone Ovest - “Vogliamo recuperare terreno. Ogni domenica è un esame”

 

Impegno molto difficile per i leoni del Derthona Basket che, dopo la convincente vittoria 57-77 con Legnano, scontro diretto salvezza che era obbligatorio vincere a questo punto della stagione, questa domenica ospiteranno al PalaOltrepò Capo d’Orlando, squadra in grande salute con una fra le migliori coppie di americani del campionato, Parks-Triche. “Con Legnano i ragazzi hanno mandato un segnale importante - dice la società bianconera - ci aspettavamo una gara seria, di grande attenzione ed ordinata e così è stato con una vittoria meritata e mai in discussione. Non abbiamo però fatto nulla, questo è solo un primo passo verso un nuovo cammino. Abbiamo tanto terreno da recuperare ed al momento non possiamo stare tranquilli, siamo ancora in zona playout e vogliamo risalire verso zone di classifica a noi più consone. Il campionato è molto equilibrato con ben 9 squadre racchiuse in tre punti e per noi ogni domenica sarà un esame”. 

Mercato. State pensando a qualche operazione di mercato? “Ad oggi no, non ci stiamo pensando. Noi fino al 7 gennaio non possiamo tesserare nessuno”. Indiscrezioni degli ultimi giorni danno Preston Knowles vicino all’accordo con Reggio Emilia ma la guardia americana è sotto osservazione da parte di un altro paio di squadre di A. Perchè il taglio di Knowles? “Il suo taglio è stata meramente una scelta tecnica. Il talento del ragazzo non si discute ma ci siamo resi conto che la squadra aveva necessità di accorciare le rotazioni e il coach ha preso questa decisione”. Tuoyo? “Sta recuperando e potrebbe avere qualche minuto con l’Orlandina”.

Capo D’Orlando. Che squadra affronteremo domenica? “Una squadra in grande forma, con un duo americano di alto livello, fisica e atletica, dovremo fare una grande gara per vincere. Ci aspetta una serie di partite ad alta difficoltà”. La formazione guidata da coach Marco Sodini con 14 punti frutto di 7 vittorie e 5 sconfitte, occupa la parte alta della classifica pari merito con altre 5 squadre e rappresenta un ostacolo notevole per il Derthona. Con 1.047 punti segnati è il miglior attacco del girone ma allo stesso tempo ha una fase difensiva che concede qualcosa in più ai suoi avversari. E’ reduce da tre vittorie consecutive e dalla sconfitta di soli 2 punti sul campo di Rieti e fuori casa ha un record di 3 vinte e 3 perse. Coach Sodini ha a disposizione una delle migliori coppie di americani del campionato, Parks-Triche rispettivamente con 23 e 25 punti di media a gara con la guardia numero 20 (Triche) che “smazza” anche ben 6 assist a partita mentre l’ala del Queens (Parks) cattura anche una media di 7 rimbalzi ad uscita. La squadra siciliana però ha anche un ottimo gruppo di italiani con le ali Lucarelli, Bellan e Mobio, il play Lagana ed i centri Bruttini e Donda. Ex di turno Nicola Mei (4 a gara). Palla a due domenica ore 18 al PalaOltrepò.

Teddy Bear Toss. In occasione della gara con Capo d’Orlando Derthona e Olympia Voghera organizzano un Teddy Bear Toss in favore del reparto di pediatria dell’ospedale di Voghera.

Omaggio. Il Derthona per rendere omaggio all’eccellente annata dell’Hsl, in occasione della gara con Capo D’Orlando, premierà il Club con una canotta da gioco autografata da tutti i giocatori.

D.M.