PRIMA NEVE SULLE STRADE: “FIOCCANO” GLI INCIDENTI 
A cura di Redazione Sette Giorni,  pubblicato il   30/01/2019 00:00:22 

 

 

 

La non memorabile nevicata di mercoledì 23 gennaio sarà ricordata soprattutto per la lunga serie di incidenti stradali, fortunatamente quasi tutti senza feriti, che sono avvenuti a partire dalla tarda mattinata, intensificandosi sempre più con il passare delle ore. L’incidente con feriti è stato registrato poco dopo le 11 lungo la provinciale per Villalvernia all’altezza dell’incrocio con la provinciale per Villaromagnano. Secondo la prima ricostruzione il concittadino 57enne Piero Lupieri avrebbe invaso parzialmente la corsia di sinistra scontrandosi con la vettura condotta da Andrea Stranieri di 79 anni, da Mombisaggio, che aveva a bordo il figlio. I due Stranieri hanno dovuto far ricorso alle cure dei sanitari del pronto soccorso cittadino.

Nel pomeriggio, invece, i centralini dei carabinieri, della polizia municipale tortonese e del 118 sono stati subissati di chiamate, circa una ventina in totale, per segnalare uscite fuori strada autonome in molte strade del Tortonese: a Casalnoceto all’altezza del Gulliver; all’uscita dell’autostrada a Castelnuovo Scrivia lungo la provinciale per Pontecurone; lungo quella per Castelnuovo all’altezza del Torrione con un camion fuoristrada; all’altezza della rotonda della tangenziale in zona campo nomadi con traffico interrotto per quasi un’ora dopo le 17; sulle rampe di accesso allo svincolo in zona Rondò con alcuni camioncini che non riuscivano a salire le rampe; all’altezza della Porsche lungo la ex statale per Alessandria, con una bisarca messa per trasverso; in strada Cabannoni per camion parzialmente fuori carreggiata; viabilità interrotta per l’uscita dai sottopassi, come all’altezza del cimitero di Torre Garofoli, e così via. Da ricordare inoltre che l’articolo 13 del regolamento di polizia urbana prevede che siani i proprietari a tenere sgombri dalla neve i marciapiedi fino a 1,5 metri dal muro di proprietà. Inoltre dal 17 ottobre è in vigore l’ordinanza che prevede il divieto di sosta nelle piazze comunali in caso di nevicata dalle 21 alle 6 del giorno successivo e nelle vie comunali dalle 6 alle 21 per permettere lo spazzamento della neve.

Fortunatamente, però, giovedì, anche di prima mattina, la situazione era decisamente migliorata. In città il servizio di pulizia aveva fatto, nottetempo, il suo dovere e tutte le strade, anche quelle non principali, erano sostanzialmente pulite e facilmente percorribili, tutti i “luoghi sensibili” ovvero scuole, ospedale e municipio avevano gli accessi puliti e non scivolosi e con il trascorrere delle ore la bella giornata di sole, con temperatura al di sopra dello zero, ha aiutato gli uomini impegnati nello spazzamento. Insomma si può dire che la prima nevicata dell’inverno l’abbiamo lasciata alle spalle.

 

Nelle foto: dinnanzi al Marconi; alla media Patri; Città Giardino; il marciapiede davanti a Valenziano e Carbone; una suggestiva immagine notturna del parcheggio di corso Garibaldi; un camion uscito di strada lungo la provinciale per Castelnuovo Scrivia