CORSE DEI PULLMAN PIÙ FREQUENTI 
A cura di Redazione Sette Giorni,  pubblicato il   06/02/2019 00:00:05 

 

 

Riceviamo e pubblichiamo

 

Egregio Direttore,

le chiedo cortesemente, se possibile, un po' di spazio sul suo giornale per poter segnalare un fatto decisamente importante per gli abitanti della Bassa Valle Scrivia. I nostri politici, in prossimità di elezioni a vario livello, si riempiono la bocca sul tema "ambiente ed inquinamento", salvo poi fare davvero ben poco. E allora vengo al dunque. Sui giornali leggiamo ripetutamente articoli in merito a tabelle sulle Pm10, comunemente chiamate "polveri sottili" dovute principalmente ai gas di scarico delle automobili. Mi sorge una domanda: se il cittadino si deve spostare da un paese all'altro, con quale mezzo ci può andare? Dove sono i mezzi pubblici? Partire da Castelnuovo alle 12,45 per andare a Tortona e ritornare in paese con il primo pullman in partenza da Tortona alle 18,30 mi sembra alquanto surreale nel 2019. Faremmo prima a ritornare a piedi o all'epoca dei carretti. Sia in mattinata che nel pomeriggio possibile che non ci siano mezzi pubblici in transito a Castelnuovo? Mi chiedo ed attraverso il suo giornale, nostro giornale perché lo sentiamo anche nostro essendo lettori molto affezionati, chiedo anche a chi di dovere se sia troppo impegnativo mettere dei bus navetta anche durante la mattinata o a metà pomeriggio. La risposta di alcuni politici locali è la seguente: "Non ci sono soldi", oppure "Intanto non ci sale nessuno, preferiscono andarci in macchina". Risposte che non risolvono il problema, quindi perché si continua a parlare di inquinamento ed ambiente quando non si vogliono risolvere i problemi? Tutti sappiamo che se c'è la volontà, i soldi si trovano tranquillamente e che se ci fossero i mezzi pubblici, con una disponibilità logica, capace di andare incontro all'oggettiva esigenza dei cittadini, tanta gente lascerebbe volentieri la macchina in garage. 

Distinti saluti.

Lettera firmata