PRESENTATI I RISULTATI DELLA CAMPAGNA DEL POMODORO 2018 
A cura di Redazione Sette Giorni,  pubblicato il   06/02/2019 00:00:10 

 

 

Sono stati presentati lo scorso 25 gennaio a Rivalta Scrivia i risultati della Campagna del pomodoro 2018. Un anno che ha visto una riduzione della produzione a livello mondiale di circa il 9%, europeo del 14% e nazionale dell’11%. “Più che di un declino - ha detto Guido Conforti di Anicav, l’Associazione degli Industriali di Conserve Alimentari e Vegetali - siamo di fronte ad una fase di cambiamento, che porterà auspicabilmente ad una stabilizzazione, con un aumento del valore a parità di quantità e con meno ettari”. Stabilizzazione a parte, nel 2018 l’Italia si è confermata leader a livello mondiale per esportazioni e seconda solo agli Stati Uniti per quanto riguarda il pomodoro trasformato. Un risultato raggiunto anche grazie all’apporto della provincia di Alessandria, che ha contribuito alla produzione di 2 milioni e mezzo di tonnellate ottenute dal Nord del Paese, oltre la metà del totale nazionale. Un contributo frutto delle caratteristiche e delle qualità del territorio, raggiunto nonostante le sfide di una concorrenza non sempre leale, anche da partner europei come la Spagna. Sfide rispetto alle quali gli interlocutori presenti al convegno hanno convenuto sull’opportunità di un lavoro di squadra a tutti i livelli, che, specie in un territorio dalla grande vocazione orticola come quello alessandrino, metta al centro la qualità della produzione e un’attenzione ancora maggiore alla trasformazione. 

P.F.