PAGINA FLASH, LE ANTEPRIME DI SETTE GIORNI 
A cura di Redazione Sette Giorni,  pubblicato il   11/05/2018 09:30:00 

 

 

Il comitato commercianti del centro inizia ad operare

Il numero degli aderenti ha superato le 100 unità

 

Il comitato dei 90, ora ormai dei 100 e più commercianti, sta faticosamente muovendo i primi passi. Operazione difficile per qualsiasi neonato, immaginiamo per chi ha tanti genitori (ogni commerciante che si è iscritto) ad insegnare come si fa.

Ma l'importante è iniziare e l'incontro di martedì scorso è servito proprio a questo. 

Per Street Food ed AssaggiaTortona, le due manifestazioni in programma tra qualche settimana, il tempo per pensare a qualche altra manifestazione "di contorno" non c'è ma una decisione è stata ugualmente presa: chiedere al comune il permesso di esporre nelle vie adiacenti a quelle della manifestazione ed in via Emilia nord la propria merce, magari accompagnata da un bicchiere di vino, senza dover pagare il plateatico e con via Emilia chiusa al traffico dalle 14,30 del sabato del weekend in cui si svolge la manifestazione.

Per il resto gli oltre cinquanta partecipanti alla riunione hanno insistito nel fare ancor più proselitismo, ad esempio cercando commercianti in alcune vie ove non si è ancora passati, come corso Alessandria, e ripassare dagli scettici, cioè da quelli che hanno risposto: "voglio vedere prima cosa fate"....

 

Davio: “La Fondazione è sempre più una bella realtà del tortonese”

Intervista al presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Tortona

 

Dante Davio, commercialista, è al suo secondo mandato da presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Tortona, una delle più belle realtà della nostra zona. Proprio pochi giorni fa il consiglio d’amministrazione, composto anche dal vice presidente Carlo Volpi, da Claudia Balduzzi, Paolo Provera e Carlo Varni, ha approvato un “signor bilancio 2017” che evidenzia, di questi tempi, un avanzo d’esercizio dopo le imposte di oltre 5,1 milioni di euro.

La prima domanda, quindi, è d’obbligo: contento di come è andato il 2017?

Il 2017 è stato un anno molto positivo. A questo risultato hanno contribuito il buon andamento dei mercati finanziari e la scelta tattica della Fondazione di non “rincorrere il momento”, di non cercare di anticipare i mercati, ma, in qualche modo, di assecondarli. Ma, al di là dei numeri del bilancio, è la qualità del lavoro complessivamente svolto dalla Fondazione che deve renderci orgogliosi.

Il consiglio d’amministrazione attuale ha un anno o poco più di vita: ha iniziato subito ad operare al massimo o c’è voluto del rodaggio?....

 

La Fai vince al Tar: le aziende non devono contributi all’Art

 

Con sentenza dello scorso 2 maggio, a seguito di un ricorso proposto dalla Fai, il Tar Piemonte ha annullato la lettera i), art.1, della deliberazione n.145/2017 dell’Autorità di regolazione dei trasporti (Art) che assoggettava al pagamento del contributo, per il funzionamento di questo organismo, i “servizi di trasporto merci su strada, connessi con porti, scali ferroviari merci, aeroporti, interporti”; servizi individuati in via presuntiva, in quelli svolti da “...imprese di trasporto merci su strada che abbiano, al 31 dicembre 2017, nella propria disponibilità almeno 10 veicoli, ciascuno di massa complessiva superiore a 16.000 (sedicimila) chilogrammi”

Per effetto di questa decisione, le imprese non dovranno versare all’Art il contributo in esame richiesto per l’anno 2018 e, se già effettuato, avranno il diritto di chiederne la restituzione.

La motivazione dell’annullamento risiede nel fatto che ad oggi, l’Art non ha svolto nessun tipo di intervento diretto nel settore dell’autotrasporto merci, mentre “la platea degli obbligati ... deve ritenersi che includa solo coloro che svolgono attività nei confronti delle quali l’Art ha concretamente esercitato le proprie funzioni regolatorie istituzionali”.....

 

Santa Croce: tanta gente fra le bancarelle e alla tombola

 

E’ stata una festa e fiera di Santa Croce nella più stretta tradizione quella di sabato, domenica e lunedì scorsi. Tante le bancarelle e tanta la gente che le ha visitate nei tre giorni, con il luna park che ha funzionato a pieno ritmo, esposizione di auto e pesca di beneficenza. Nella giornata di sabato è stata inaugurata a palazzo comunale la mostra fotografica Galleria Coppi permanente dedicata al Campionissimo; alla sera musica e cabaret in piazza Duomo e canto lirico al Civico. Domenica pomeriggio, sempre in piazza Duomo, ha funzionato il Big Piano, il pianoforte gigante che si suona con i piedi, direttamente da “Tu si que vales” e alle 18,30 la Grande Tombola di Santa Croce, quest’anno dopo alcune edizioni in sordina, tornata quasi agli splendori di un tempo, con moltissima gente che ha assistito all’estrazione dei numeri e premi in denaro.....

 

Coppi inedito

 

Sette Giorni offre ai suoi lettori un’immagine inedita del Campionissimo risalente all’agosto 1952. Coppi è a Caldirola, convalescente dopo una frattura, con lui si vede il professor Pier Vincenzo Lugano che tiene in braccio il figlio Mauro. Con questa bella foto, proveniente da collezione privata, ricordiamo che al piano terra di palazzo comunale, nell’area servizi demografici, è stata inaugurata sabato 5 maggio la “Galleria Coppi” mostra fotografica permanente dedicata al Campionissimo di cui ricorre nel 2019 il centenario della nascita. La mostra propone una serie di scatti realizzati da amici di Coppi ed appassionati che ne seguirono le imprese sportive.

 

Il crooner Mario Biondi ad Arena Derthona

 

Il cartellone di Arena Derthona 2018, dopo Cory Henry (16 luglio), Annalisa (19 luglio) e Antonello Venditti (21 luglio), si arricchisce di un nuovo grande nome: Mario Biondi, unico rappresentante italiano del soul nel mondo, si esibirà, infatti, con la sua voce calda e profonda, mercoledì 18 luglio, alle 21,30, in piazza Allende.  

Il crooner catanese, dopo aver partecipato a Sanremo con il brano «Rivederti», ha fatto uscire «Brasil», il nuovo disco che rende omaggio al Brasile e alla sua musica attraverso inediti e rivisitazioni di grandi classici e dal 20 aprile è in tour nelle principali città europee. I biglietti per la tappa tortonese sono in vendita su TicketOne e dalla prossima settimana anche in via Emilia 130.

 

Caprile presidente del CdA GAL Giarolo

In consiglio anche i tortonesi Corrado Bonadeo e Fabio Semino

 

Lo scorso 8 maggio a Stazzano, l’assemblea dei soci del GAL Giarolo Leader ha nominato il nuovo consiglio di amministrazione, che resterà in carica sino all’approvazione del bilancio del 2020: Vincenzo Caprile presidente, Marco Moro vice presidente, Silvio Barbieri, Domenico Biglieri, Corrado Bonadeo, Bruno Merlo e Fabio Semino, consiglieri.

L’attività del GAL prosegue come da Piano di Sviluppo Locale: il prossimo 15 giugno andrà in scadenza il bando pubblico relativo all’operazione 6.2.1, rivolto ai soggetti del territorio che intendono avviare micro imprese nei settori non agricoli. La dotazione finanziaria è pari a 175.000 euro con premio individuale di 35.000 euro: la precedente attività è stata svolta direttamente con il settore regionale Politiche del Lavoro all’interno del Programma “Mettersi in Proprio” (MIP). Qualora le domande fossero superiori ai fondi stanziati, il GAL Giarolo provvederà a recuperare altre risorse da economie di programma.....

 

Sale - Ancora una dimissione dalla giunta salese: lascia Santi

 

Un po’, ma non molto, a sorpresa giovedì sera al termine del consiglio comunale che ha approvato il conto consuntivo l’assessore Enrico Santi, 42 anni, ha annunciato che il giorno successivo avrebbe fatto protocollare le proprie dimissioni da consigliere comunale, decadendo così anche da assessore ai lavori pubblici, edilizia privata ed urbanistica. Per ora il sindaco Pistone ha deciso di non nominare altri assessori.

Le dimissioni sono state improvvise, per altro scarsamente motivate se non da queste parole: “Avrei davvero voluto fare molto di più, non ho realizzato grandi opere, ma credo di essermi messo al servizio della mia comunità facendo sempre riferimento alle richieste dei cittadini, sono stato vicino alle «piccole cose quotidiane» necessarie al nostro paese, non ho perseguito fini personalistici, ma ho mantenuto fede ai doveri di imparzialità propri di un mandato come quello a me affidato. E’ stata una bella esperienza, ne esco arricchito personalmente a livello umano ed ho avuto modo di conoscere meglio il funzionamento della «macchina amministrativa».....

 

Basket Serie A2 - Girone Ovest - 1° Turno PlayoffOvertime fatale. Udine elimina il Derthona in Gara4

“Stagione fantastica, meritavamo Gara5”. Era l’ultima di Luigino sulla panchina bianconera

 

Si chiude dopo un’appassionante Gara4, in un PalaOltrepò molto caldo e grato ai suoi beniamini, l’avventura del Derthona ai playoff. I Leoni chiudono un’annata ricca di soddisfazioni con la 4ª qualificazione consecutiva ai play-off e la storica vittoria della Coppa Italia a Jesi del 4 marzo scorso, cedendo ad una manciata di secondi dalla fine ad una Gsa che ha avuto il merito di non darsi mai per vinta, neppure quando a 2’30” dalla sirena era sotto di 9 lunghezze. I Leoni cedono ad una manciata di secondi dalla fine, dopo aver condotto per quasi 40’ un match in cui il desiderio e la voglia di vincere non sono bastati a far fronte al duo americano udinese autore di 38 punti complessivi, molti dei quali nelle ultime battute di gioco. Una partita tirata punto a punto, dove alla fine le energie sono venute a mancare ad un Derthona stoico nella sua resistenza, privo di Stefanelli e Meluzzi ed opposto ad una squadra più lunga e più fisica ma contro cui Spanghero e compagni hanno lottato fino al 45’, quando l’ultimo disperato tentativo di Sorokas non si è arrampicato sufficientemente in alto per entrare nel canestro.....

 

Serie D - Girone AC. Derthona chiude con 3 punti a Bra

“La squadra era competitiva, potevamo salvarci. Ora pensiamo al futuro”

 

Si chiude con la vittoria per 1-2 sul campo del Bra, 5ª affermazione stagionale e 2ª in trasferta, il campionato del Calcio Derthona che purtroppo deve salutare la Serie D ma a testa altissima anche se non senza qualche rimpianto. 

Il match. Primo tempo combattuto in cui sono i padroni di casa a rendersi maggiormente pericolosi dalle parti dell’esordiente Torre con Lazzaro, Bettatti, Dolce e Barale a cui risponde Mutti che nel finale di tempo impegna seriamente Bonofiglio. Nella ripresa la gara si sblocca: è Busatta a portare in vantaggio il C. Derthona al 55’ con una precisa conclusione da distanza ravvicinata e poco dopo Torre salva il risultato su De Santi e la traversa grazia i bianconeri sul tiro di Beltrame. Il goal è nell’aria ed a 4’ dalla fine è Spadafora che trova il pari ma Barcella al 90’ regala ai suoi i 3 punti finali.....

 

1ª Categoria - Girone H - 30ª GiornataHsl Derthona a 90’ dal sogno

Una vittoria e sarà Promozione. “E’ come una finale”. #tuttiaovada

 

Ci siamo. Al termine di una stagione esaltante in cui i  bianconeri hanno riportato al Coppi il grande pubblico tortonese, 12º uomo in campo per i leoni, mancano solo 90’ perché il sogno Promozione si avveri. Russo e soci infatti, potendo sfruttare a proprio favore il turno di riposo della BonBon che precede i bianconeri di un punto (68 vs 67) sono artefici del loro destino e vincendo ad Ovada potranno scrivere una splendida pagina di storia del Derthona  (in caso di pareggio domenica, spareggio con i luesi) dopo un’annata ricca di soddisfazioni sportive ma non certamente facile. Bisogna ricordare infatti i vari problemi di inizio stagione: le dimissioni di Vennarucci, ora mister proprio dell’Ovadese prossima avversaria, l’arrivo di Mura e le sue dimissioni dovute ad incomprensioni con rosa e società dopo una bella serie di vittorie ed una sola sconfitta con la squadra nella parte alta della classifica. Da qui in poi è iniziata la “reggenza” di Pellegrini che ha impresso alla squadra il suo marchio aumentandone la grinta, la voglia e la coesione, ha inanellato ben 12 vittorie su 13 incontri (unico pari con la Gaviese) ed ora è ad un passo dal realizzare una fantastica impresa....

 

2ª Categoria - Girone MViguzzolese pari a Vignole, Casalnoceto fa tris, Molinese e Garbagna si divertono, Cassano chiude 6°

 

Vignolese-Viguzzolese        1-1

La Vigu chiude la stagione regolare con un pari a Vignole, ininfluente ai fini della classifica, si qualifica ai playoff come 4ª, ed al primo turno, domenica 20 maggio, se la vedrà con la Castelnovese per un derby che promette spettacolo. Nell’ultima giornata in val Borbera Vigu arrembante in avvio con Cassano (traversa), Repetto e Faliero (palo) e vantaggio che arriva a 5’ dal riposo con bomber Teddy che segna con un preciso rasoterra ad incrociare la sua 25ª rete stagionale (capocannoniere parimerito con Fossati della Castelnovese). Ripresa ad appannaggio dei padroni di casa che fanno paura più volte a Taverna e, dopo un incrocio dei pali colpito da Trecate all’80’, trovano la rete del pari su azione di angolo. “Abbiamo due settimane per prepararci alla sfida con la Castelnovese - dice la società - sarà una sfida aperta a qualsiasi risultato”.....

 

3ª Categoria - Girone ALSale: poker all’Audax. L’Aurora dice 33, Batoste per Villetta e Sardigliano

 

Audax Orione-Sale                0-4

Con due goal per tempo la squadra di Clementini si sbarazza dell’Audax e, a due giornate dal termine, sale a quota 37 lasciando i verdeoro a 22. Gara dominata in lungo ed in largo dai nerostellati che aprono le marcature al 6’ con Bruno ed al 25’ raddoppiano con Matteo Castini che in mischia è il più veloce di tutti a deviare in rete. Nella ripresa è il fratello Cristrian Castini a calare il tris con una bella azione personale conclusa con un missile imparabile per Ghisolfi e dopo una delle poche sortite offensive dei padroni di casa, in doppia inferiorità numerica per le espulsioni di Grillo e Regueira, chiude i conti all’88’ con la doppietta di Bruno. Prossimo turno: Sale-Muchacha e Tiger Novi-Audax.

AUDAX ORIONE: Ghisolfi, Gabatelli, Imbre, Pellizzari, Raminelli, Shahini, D’Amato, Zamaku, Grillo, Barabino, Ciubotariu; a disp. David, Trocca, Viraszto, Belfiore, Regueira. All. Grillo.

SALE: Ferrari, Khoune (75’ Bianchi), Lardo, Tullo, Crivelli (70’ Gatti), Laghnane, Secco, M. Castini (65’ Odino), Sonko (55’ C. Castini), A. Clementini (60’ L. Luisetto), Bruno; a disp. Baldina. All. Clementini.....

 

Lions Tortona RugbyPromossi C1

Leoni in paradiso: una bella storia di sport

 

Vincendo domenica scorsa sul campo di Moncalieri il Lions Tortona Rugby conquista la promozione in serie C1.

Una fantastica notizia per la città ma soprattutto una bella storia di sport. Si parla infatti di un gruppo di amici mossi dalla passione e di dilettantismo nella sua forma più pura, gli ingredienti di un’avventura iniziata poco più di cinque anni fa e che si concretizza oggi con una promozione che stupisce tutto il mondo ovale piemontese e non solo. 

Il match. Alla fine del primo tempo i tortonesi erano sotto 19-0 e sembrava che l'avventura di questo splendido campionato fosse agli sgoccioli. Invece, nell'intervallo, i Leoni si sono guardati negli occhi nel silenzio raggelante dello spogliatoio ed hanno cambiato marcia. Il gioco prodotto nel secondo tempo ha letteralmente frastornato i gialloblù del Moncalieri, nonostante l'arbitro - forse con eccessiva fiscalità - abbia penalizzato di 40’ i tortonesi che hanno giocato con un uomo in meno; ma paradossalmente, questo ha dato ulteriore carica ai tuttoneri che al fischio finale sono esplosi in una gioia facilmente immaginabile per un evento che profuma di storico. A memoria di rugbysta, infatti, non si ricorda che, in poco più di un lustro dalla propria fondazione, una società dell'ovale abbia raggiunto questo traguardo.....

 

Il resto delle notizie le potete trovare su Sette Giorni attualmente in edicola o sul sito a partire da mercoledì 16