CRONACA DAI PAESI 
A cura di Redazione Sette Giorni,  pubblicato il   13/03/2019 00:00:01 

Sale. Udienza per furto di biodiesel

Si terrà mercoledì 13 marzo l’udienza del processo che vede imputato il salese Rinaldo Ghiglione con altre 11 persone, di cui 5 hanno già patteggiato, per i furti di biodiesel messi a segno ai danni della raffineria di Sannazzaro de’ Burgondi con la sottrazione di un milione di litri di gasolio ed un danno per lo Stato di circa 670 mila euro per mancato pagamento delle accise. Il gruppo, che operava con le autocisterne della Orti Trasporti di Alessandria, prelevava il biodiesel dalla Oil B di Solbiate Olona e dai depositi di Savona, si fermava in una cascina di viale Milite Ignoto di proprietà di Guido Benzi e qui scaricava parte del biodiesel per poi rivenderlo senza accise consegnandone una quantità inferiore alla raffineria di Sannazzaro.

 

Alluvioni Piovera. Spostate le colonnine

L’amministrazione aveva stretto un accordo con Enel X Mobility srl per il posizionamento di 4 colonnine per la ricarica delle auto elettriche. Dopo il sopralluogo è stato deciso di spostare le colonnine in luoghi più agevoli: piazza don Arfini, piazza Europa a Grava, via Balbi angolo via Caduti di Nassirya a Piovera e strada comunale cimitero sempre a Piovera.

 

Alluvioni Piovera. Permessi di costruire

Guglielmo Dazzi, amministratore di sostegno della proprietaria dell’immobile in via Pertini 12, permesso di costruire 1/19 in sanatoria per le seguenti difformità: diversa distribuzione ambienti interni al piano interrato, piano terra e primo piano con diversa collocazione delle finestre; realizzazione di veranda al primo piano; ampliamento sul fronte nord est del locale adibito a soggiorno al primo piano; realizzazione di nuovo terrazzo scoperto con aumento di volume di 113 mc; Valter Giacchi legale rappresentante della Images & Word srl proprietaria dell’immobile in via Roma 8 ad Alluvioni Cambiò, permesso 2/19 per ampliamento piscina.

 

Villalvernia. Fine lavori

Approvato il certificato di regolare esecuzione dei lavori di manutenzione mediante taglio della vegetazione dell’alveo del rio Castellania e liquidati 21.189 euro alla Cos. Mo. di Sarezzano che ha eseguito l’opera e 2.315 euro al geometra Giovanni Caligiuri per progettazione e direzione lavori.

 

Unione Terre di Fiume. Noleggio telecamere

Il noleggio per 3 anni comprensivo di eventuale riscatto e acquisto delle telecamere mobili complete di geotech per individuare chi abbandona rifiuti per strada è stato affidato alla Geotech Engineering srl di Serravalle Pistoiese per un costo complessivo di 47.506 euro.

 

Unione Bassa Valle Scrivia. Urbanistica

E’ stato deciso di dotare l’Unione di un supporto legale in materia di edilizia ed urbanistica affidando l’incarico, per un onorario di 1.167 euro, all’avvocato Giuseppe Greppi di Casale Monferrato mentre all’architetto Rosanna Carrea di Basaluzzo è stato affidato, per una spesa di 5.100 euro, il compito di predisporre il nuovo regolamento edilizio dell’Unione. Infine l’avvocato Pietro Savarro di Tortona, per un onorario di 3.068 euro, è stato incaricato di esaminare la pratica relativa alla cava in località Borgnina di Castelnuovo. Questa cava venne autorizzata nel 2010 dal comune alla ditta Cecosa srl, ma sia questa società che quella che ha fornito a suo tempo garanzie per il recupero ambientale sono fallite e l’area della cava è ora intestata alla Rito Società Agricola srl. L’incarico all’avvocato mira ad ottenere la sistemazione ed il recupero ambientale dell’area che fu oggetto di attività estrattiva.

 

Pontecurone. Manovra tariffaria e fiscale

La giunta presieduta da Rino Feltri ha approvato la delibera con la quale decide di confermare le aliquote 2018 di Imu, Tasi ed addizionale Irpef, così come i diritti cimiteriali e la refezione scolastica. Per il centro estivo dei bambini della scuola dell’infanzia, primaria e secondaria unica aliquota di 60 euro a settimana per un unico figlio; con più figli il primo paga 60 euro, gli altri 45 euro; per i non residenti 70 euro. Il servizio doposcuola costerà, invece, 50 euro mensili per gli alunni della primaria e 40 per la secondaria con riduzione del 50% della quota più bassa se sono iscritti più fratelli.

 

Isola S. Antonio. Arrestato

Il 39enne Stefano Bisceglia, abitante in via Capraglia, sorvegliato speciale con l’obbligo di non allontanarsi da casa in ore notturne, su ordine della magistratura è stato arrestato perchè più volte non è stato trovato nella sua abitazione.

 

Pozzol Groppo. Bilancio di previsione

Il comune ha approvato il bilancio 2019 che pareggia in 1 milione 223.600 euro. Le entrate sono: 7 mila euro di utilizzo di avanzo d’amministrazione, 44.286 fondo pluriennale vincolato, 290.625 entrate tributarie, 17 mila correnti, 39.132 extratributarie, 674.356 in conto capitale, 151.200 partite di giro. Sul fronte delle spese 343.057 sono quelle correnti, 702.593 quelle in conto capitale e 26.750 rimborso prestiti.

 

Montegioco. Nuove tombe

Il comune intende procedere alla concessione per 99 anni di 7 aree per la costruzione di tombe di famiglia; occorre prenotarsi entro il 31 marzo.

 

Carezzano. Conferenza dei servizi

Convocata per giovedì 14 marzo la conferenza dei servizi per la modifica del piano di adeguamento e chiusura della discarica per rifiuti inerti sita sul territorio comunale.

 

Cantalupo Ligure. Affidamento dell’azienda Guidobono Cavalchini

Da anni l’Università di Milano ha in concessione l’azienda didattico sperimentale Gian Paolo Guidobono Cavalchini posta a Borgo Adorno, ridente frazione del paese, grazie ad una serie di donazioni dal 1990 al 2003: l’azienda si occupa di attività didattiche e sperimentali nelle discipline agrarie e veterinarie. Ora chi è interessato a questa concessione potrà presentare la propria manifestazione di interesse entro il 28 marzo prossimo.

 

Fabbrica Curone. Vendita immobile ex caseificio

L’Unione Montana Terre Alte mette all’asta l’immobile posto in località Ponte del Mulino un tempo adibito a caseificio. Il prezzo a base d’asta è di 228 mila euro, occorre presentare una cauzione provvisoria di 11.400 euro e le offerte devono pervenire entro le 12 del 18 marzo prossimo. L’apertura delle buste avverrà il 22 dello stesso mese.

 

Fabbrica Curone. Accordo per il centro benessere

La Regione ha ufficialmente rinunciato all’azione legale per riavere il contributo di 1,4 milioni di euro dato al comune per la realizzazione di un centro benessere da 5 milioni di euro, che doveva sorgere in località Laghizzolo, realizzazione mai portata a termine per le difficoltà economiche della società che aveva vinto l’appalto dei lavori, il consorzio emiliano romagnolo che lasciò il cantiere nell’ormai lontano 2008. Da alcuni anni vi era questo contenzioso tra le due amministrazioni pubbliche, ma nel 2018 l’amministrazione comunale aveva proposto di utilizzare l’immobile con un’atra destinazione: una residenza per disabili. Sono stati ottenuti i pareri favorevoli dell’Asl e del Cisa per cui, dopo l’ufficializzazione della rinuncia all’azione risarcitoria della Regione, si potrà procedere alla pubblicazione del bando per assegnare la costruzione e la gestione. Atti che dovrà compiere la Provincia con una gara di ben 18 milioni di euro.

 

Pontecurone. Demoliti arredi sacri in Santa Maria

Non solo delle anime devono curarsi i preti ma anche dei beni artistici della loro parrocchia: è ciò che ha imparato a sue spese don Ugo Dei Cas, 65 anni, parroco della Collegiata di Santa Maria che si è disfatto di due confessionali e di un leggio dell’‘800 a suo dire tarlati. Per questo è stato denunciato per demolizione di beni sacri e dovrà risarcire il danno. Il fatto risale al novembre scorso ma solo ora se ne è venuti a conoscenza. Un lunedì in chiesa vi erano due restauratrici inviate dalla Curia incaricate di controllare due affreschi; don Dei Cas, proprio quel giorno, con l’aiuto del vice Frederic Dassa, di 31 anni, ha smontato i due confessionali ed il leggio e li ha consegnati ad un parrocchiano che pare ne abbia fatto legna da ardere. Dopo la segnalazione delle due restauratrici è seguito un sopralluogo della soprintendenza archeologica, belle arti e paesaggio di Alessandria, Asti e Cuneo, e non mancano altri arredi. Su invito del vescovo il vicario della diocesi don Mario Bonati ha inviato a tutti i parroci una lettera in cui ribadisce l’esistenza di un codice dei beni culturali e che dal 2005 i beni ecclesiastici sono sotto tutela dopo che è stata stipulata tra Stato e Chiesa un’apposita convenzione.

 

Volpedo. Liquidato 6° stato avanzamento lavori

 

Liquidato il sesto stato di avanzamento lavori relativo all’immobile destinato al rilancio dell’attività turistica e ricettiva sita in via Mazzini pari a 228.299 euro a favore della Gmc di Tortona, 3.172 euro allo studio legale Roullet Scalise per la consulenza e 2.451 euro alla Integra srl per la direzione lavori. Il primo acconto risale al dicembre 2016 quando la Gmc ricevette 356.991 euro, l’Integra srl 4.705, lo studio legale 25.376, la Gbrg Engineering 5.075 per il collaudo statico e 15.225 euro l’ingegnere Corrado Trasino per il collaudo amministrativo. Il secondo stato avanzamento lavori è stato liquidato a luglio 2017 con 387.841 euro alla Gmc, 12.688 allo studio legale, 5.075 alla Gbrg Engineering, 3.127 all’architetto Alfredo Senatore per coordinamento sicurezza. Il terzo acconto risale al settembre 2017 con 593.007 euro alla Gmc, 6.367 euro alla Integra srl e 4.346 all’architetto Senatore. Nel febbraio dello scorso anno venne liquidato il quarto stato di avanzamento lavori in 422.728 euro alla Gmc, a maggio 35.278 euro alla Integra srl, 3.261 euro all’architetto Senatore e 22.248 euro sempre alla Gmc quale saldo; infine nel luglio 2018 liquidati 468.906 euro alla Gmc per il quinto stato di avanzamento lavori, seguito a novembre da 10.307 euro all’ingegner Corrado Trasino per collaudo tecnico amministrativo, 3.437 all’architetto Senatore e 5.034 alla Integra srl.