CRONACA DELLA SETTIMANA 
A cura di Redazione Sette Giorni,  pubblicato il   13/03/2019 00:00:07 

 

Derubata

Sabato scorso verso le 12,30 una donna è stata derubata del portafoglio nei pressi dei Cappuccini da un giovane, noto alle forze dell’ordine, che era appena uscito dalla mensa dei frati. I carabinieri hanno cercato di rintracciare il giovane senza però riuscirci.

 

Furto

Ignoti forzando una porta sul retro sono entrati all’interno della pizzeria Sole e Luna, sita in viale De Gasperi, ed hanno rubato due televisori, un computer ed un grammofono, per un danno non precisato.

 

Condannato per droga

Sabato scorso i carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Tortona hanno arrestato il 20enne Abed Mohamed, abitante in viale Einaudi. Il giovane è stato fermato all’interno dei giardini Fassini in corso Repubblica e trovato in possesso di 40 grammi tra hashish e marijuana. Lunedì è stato processato e condannato a nove mesi di reclusione con i benefici e rimesso in libertà.

 

Tamponamento

Nel tardo pomeriggio di lunedì 4 marzo, in via Emilia, Maria Cristina Scavino, di 61 anni, abitante in via Cuniolo, alla guida di una Panda ha tamponato una Toyota condotta da Franco Caffarone, 51 anni, abitante a Casalnoceto, fermo per dare la precedenza a pedoni che attraversavano sulle strisce. La Scavino ha dovuto ricorrere alle cure dei sanitari del pronto soccorso che l’hanno dimessa con 15 giorni di prognosi per ferite alla testa.

 

Fallimento

Il tribunale ha sentenziato il fallimento della Leonardo Consulting Citic If Group Italia srl con sede in piazza Ester Mietta. Curatore è il dottor Luca Rabbia, l’esame dello stato passivo è stato fissato al 4 luglio.

 

Tortona a Linea verde

Tutto bene per le riprese effettuate dalla troupe di Linea Verde, il programma di Rai Uno sulle tipicità italiane in onda ogni domenica, che ha ripreso scorci della città e presentato i prodotti tipici tortonesi. La puntata su Tortona e il Tortonese sarà messa in onda il 17 marzo.

 

Libro su CasaPound

Presso il salone Cri di corso Repubblica sarà presentato giovedì 14 marzo, alle ore 21, il libro di Elia Rosati “CasaPound-I fascisti del terzo millennio”. Rosati, storico e docente a contratto presso l’Università degli Studi di Milano, parlerà dell’Italia nera, tra violenza squadrista e interessi economici. 

 

Lavori sulle strade

L’amministrazione comunale ha predisposto a partire da lunedì e in previsione fino al 6 aprile una serie di lavori di manutenzione sulle seguenti strade e piazze: piazza Ubertis, largo Borgarelli, corso Garibaldi, via Turati, strada Costa Longarino e Virgo Potens, via G. Pernigotti, via Montello, strada Viola, via Toniolo, strada Marcazzolo, via Dellacà, strada Ronco, vicoli A. Malaspina e O. Malaspina, via P. Pernigotti. I divieti di sosta saranno adeguatamente segnalati secondo il cronoprogramma dei lavori.

 

Concessione alla Pro Loco di Rivalta

Prorogata di altri sei anni la concessione alla Pro Loco di Rivalta dell’area da ballo e manifestazioni, campetto per il calcio, giardini e del fabbricato in piazza Elemento che ormai da anni costituiscono la sede dell’associazione ed un centro vitale per la vita della frazione.

 

Per il Montebore adottate 60 pecore

Le prime 30 pecore sono state adottate nella serata dedicata al Montebore con Edoardo Raspelli presso un noto ristorante della città, presenti il produttore Roberto Grattone ed i rappresentanti di Slow Food. Altre 30 pecore sono state adottate da altrettanti appassionati, persone che hanno a cuore il destino dell’antico formaggio, fra cui il cantante Maurizio Carucci degli ex Otago: Monica Cusmano, ideatrice dell’iniziativa, in questi giorni ha parlato del Montebore al Parlamento europeo.

 

I tortonesi nel Comitato provinciale di Fdi

Nello scorso fine settimana Fratelli d’Italia ha eletto il nuovo comitato provinciale di cui fanno parte i tortonesi Stefano Parlati, Mario Galvani, come componente di diritto in quanto presidente del circolo tortonese, Giuseppe Bottazzi, capogruppo in comune a Tortona e Cristian Scotti, sindaco di Isola Sant’Antonio come invitati permanenti.

 

Organizzato dal Comitato Commercianti del Centro

Un serpentone di mascherine per il Carnevale Tortonese

 

Il primo Carnevale per i bambini organizzato sabato scorso dal Comitato Commercianti del Centro dell’Unione Commercianti è stato indubbiamente un grande successo con la partecipazione di oltre 300 bambini in maschera, a riprova che i tortonesi festeggiano volentieri il Carnevale anche se da ormai molti anni accantonato dalle amministrazioni comunali. Invece con la festa di sabato si è portata l’allegria nelle vie e nelle piazze del centro con la sfilata dei bambini in maschera fra coriandoli e stelle filanti. I bimbi hanno compiuto un lungo giro partendo dall’ex asilo di via Bidone, passando in piazza Arzano e in un lungo serpentone hanno raggiunto piazza Malaspina dove li attendevano frittele e chiacchiere. E’ stato indubbiamente un pomeriggio riuscito, unici appunti: il circuito forse è stato un po’ lungo per i bimbi più piccoli e per la prossima edizione occorre ricordarsi di mettere più musica, non solo all’inizio ma anche in fondo al gruppo. Questa piccola carenza forse perché nessuno si attendeva un così lungo corteo!

 

 

 

Da una casa recentemente restaurata

Cade cornicione in corso Don Orione 

Donna si salva al riparo di un terrazzo

 

Sfiorata la tragedia venerdì mattina 1 marzo in corso Don Orione. Intorno a mezzogiorno si è staccato un cornicione da un palazzo a due piani, posto a pochi metri dal semaforo del bar Jolly, appena dopo il panificio Bignami, che per puro caso non ha travolto alcuni passanti. Una donna in particolare è stata letteralmente “salvata” da un balcone. Stava infatti percorrendo il marciapiede su quel lato del corso quando è avvenuto il fatto. Lei si trovava a passare proprio sotto il balcone mentre intorno si ammucchiavano i detriti volati dal tetto, che invece hanno solamente colpito senza gravi danni le auto parcheggiate nei pressi. Sul posto si sono portati carabinieri, vigili urbani ed i vigili del fuoco che hanno transennato e messo in sicurezza l’area. Ora si dovrà chiarire cosa ha determinato il crollo nella palazzina fatta recentemente oggetto di interventi di manutenzione dopo che nello stesso stabile si era già verificato un problema del genere pochi anni fa. Proprio per quell’episodio sono stati eseguiti i lavori, sembrerebbe non a regola d’arte. I vigili urbani hanno provveduto ad avvisare l’amministratore di condominio ed una ditta specializzata dovrà ora ricostruire il cornicione.

 

 

Alle primarie del Pd vince Zingaretti anche in provincia

 

Occorre riconoscere che anche in provincia le primarie del Pd hanno fatto segnare una svolta. Con il bel tempo portare quasi 7.819 persone a seggi ove si è fatto la coda e si è pagato 2 euro per scegliere il segretario di un partito non è cosa da poco. E l’Alessandrino si è comportato, nelle urne, come il resto dell’Italia: ha vinto Zingaretti con il 63,66% seguito da Giacchetti e da Martina. Nel tortonese il risultato è stato identico. Nella tabella i votanti e i voti attribuiti ai tre candidati, in alcuni casi la somma di questi voti non collima con i votanti, perché ci sono stati voti nulli o schede bianche.

 

Tortonesi al Coni di Roma

 

Presentato al Coni di Roma nell’anno del centenario della nascita del Campionissimo il libro “1909-2019 Cento volte Coppi” alla presenza del presidente del sodalizio Giovanni Malagò che ha descritto Coppi come un patrimonio del ciclismo e di tutto lo sport italiano. Nella foto da sx: il senatore Massimo Berutti, Giovanni Ferrari Cuniolo, che ha collaborato alla stesura del libro, Claudio Pesci, presidente dell’associazione Fausto e Serse Coppi e con Roberto Fiorini autore della pubblicazione, Vittoria Colacino, Giovanni Malagò, presidente nazionale Coni e l’attrice Pamela Villoresi. 

 

Fossi ostruiti dal legname

 

Questa foto ci è stata inviata da un lettore ed è stata scattata in strada Cerca che si diparte dal semaforo di Torre Garofoli a sinistra per chi va verso Alessandria. Siamo andati a controllare ed in effetti qualcuno ha fatto un forte lavoro di sfrondatura degli alberi lungo i due ampi fossati a lato della strada, lasciando però tutto il legname accatastato in un fosso ed il lettore si chiede: ma se si mette a piovere, l’acqua dove scorre? Sulla strada?

 

 

 

 

Rami e alberi da portar via

 

Queste foto scattate nella zona artigianale illustrano un abbandono disarmante delle strade del tortonese. Mostrano alberi caduti e rami stroncati dalle intemperie da qualche mese, ancora là dove sono caduti. Eppure ci vorrebbe così poco!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Rifiuti al Conforama

 

Un giretto al limite dell’ampio parcheggio del Conforama: l’inciviltà di molti è evidente, ma qualcuno dovrà ben pulire!