VEDERE IL MONDO CON GLI ASTRONAUTI DI ESA E NASA. LA VISTA DI PAOLO NESPOLI - “LA TERRA PIANETA INESAURIBILE SIAMO NOI AD ESSERE FRAGILI” 
A cura di Redazione Sette Giorni,  pubblicato il   20/06/2018 00:00:20 

 

 

Giornata intensa quella di martedì 12 giugno per Paolo Nespoli, ingegnere e maggiore dell’esercito italiano componente del gruppo E-sa, Agenzia Spaziale Europea, e per il comandante Randolph Bresnik gruppo Nasa, membri dell’equipaggio della missione Expedition 53, svolta nello spazio dal 2 settembre al 14 dicembre 2017. Gli astronauti, di ritorno dalla loro recente missione a bordo della stazione spaziale internazionale sono stati ricevuti dal Papa e nel corso del loro tour in Italia hanno fatto tappa a Tortona. Martedì dopo essere stati ricevuti in comune dal sindaco Bardone, alle 11 in sala Fondazione hanno intrattenuto, in un interessante incontro, gli studenti delle scuole cittadine e risposto ai tanti quesiti posti da bambini e ragazzi entusiasti di poter parlare con loro e di ammirare le spettacolari immagini dallo spazio.

Nespoli ha invitato i giovani a ritrovarsi fra 20 anni per dirsi cosa sono riusciti a fare della loro vita ed ha vergato sulla parete della sala la data del futuro ritrovo, un graffito da incorniciare (foto a lato). Alle 13 pres-so il Santachiara hanno consumato il pranzo cucinato dagli allievi della scuola alberghiera. Si sono quindi trasferiti a Casalnoceto per la visita al Centro Paolo VI, alle 15 erano all’osservatorio di Casasco e poi a Volpedo per la visita allo studio del Pellizza. Infine, tornati in città, alle 18 hanno incontrato la cittadinanza sempre in sala Fondazione Cr Tortona parlando della loro esperienza e proiettando formidabili immagini del nostro pianeta visto dallo spazio. Peccato che non tutti abbiano potuto partecipare perché la sala, stracolma, ad un certo punto è stata chiusa per la troppa affluenza. Ci piace chiudere l’articolo con una frase di Nespoli: “Non abbiate paura che la Terra muoia, lei ha risorse infinite, siamo noi che rischiamo l’estinzione e dobbiamo fare in modo di evitarla”.

 

 

 

 

 

Nelle foto: I due astronauti Paolo Nespoli e Randolph Bresnik, con il sindaco, attorniati dai ragazzi;  Paolo Nespoli all’osservatorio di Casasco; salutato da una tortonese in via Emilia; a Volpedo nello studio del Pellizza; mentre intrattiene all’esterno della sala della Fondazione Cr Tortona le persone accorse ad ascoltarlo ma impossibilitate ad entrare per esaurimento posti; al termine della conferenza insieme a sindaco e vice sindaco