RISTRUTTURAZIONE CHALET CASTELLO E AREA MATTEOTTI 
A cura di Redazione Sette Giorni,  pubblicato il   04/07/2018 00:00:15 

 

 

Il Consiglio di Amministrazione della Fondazione Cassa di Risparmio di Tortona ha deliberato lo stanziamento di due importanti contributi a favore del comune di Tortona, destinati alla ristrutturazione dello Chalet Castello (95.000 euro) ed alla manutenzione dell’area verde attrezzata Matteotti (10.000 euro).

L’amministrazione comunale intende recuperare la piena funzionalità del fabbricato originario del complesso storicamente adibito a dancing - discoteca, che risale agli anni ’60, che attualmente è inutilizzabile, per ragioni di sicurezza e per impianti obsoleti. 

Il recupero del vecchio edificio, di circa 530 mq, permetterebbe di ampliare le potenzialità di utilizzo del complesso, in sinergia anche con gli eventi e le attività realizzate nel Parco del Castello.

I lavori che si intende realizzare consistono nella ripassatura del tetto, nel ripristino dei controsoffitti, nell’adeguamento degli impianti elettrico e di riscaldamento, nell’adeguamento dell’impianto tecnologico di rilevazione incendi, nella sistemazione dei serramenti e in altre finiture minori.

Il contributo destinato invece alla riqualificazione e valorizzazione dei giardini Matteotti, consentirà l’acquisto di ulteriori giochi e di alcuni elementi di arredo aggiuntivo, nonché di ripristinare alcuni tratti di recinzione e di sistemare la fontanella presente all’interno dell’area verde.

“Grazie alla Fondazione Cassa di Risparmio di Tortona - dice l’Assessore ai Lavori Pubblici Davide Fara - potremo finalmente ripristinare la piena funzionalità dello Chalet Castello, destinato ad ospitare progettualità e iniziative destinate principalmente ai giovani, ma anche a tutte le famiglie tortonesi che abitualmente frequentano l’attiguo parco del Castello; il contributo destinato ai giardini Matteotti ci dà la possibilità di migliorare ulteriormente la vivibilità dell’area verde, che rappresenta sicuramente il principale punto di aggregazione sociale e svago all’aria aperta per i bambini e i ragazzi del quartiere Oasi”.