PAGINA FLASH: LE ANTEPRIME DI SETTE GIORNI 
A cura di Redazione Sette Giorni,  pubblicato il   06/07/2018 08:55:00 

 

 

Speranze per il Gruppo M&G: Eni Versalis offre 75 milioni

 

Niente è ancora ufficiale, anche perché la riunione fissata per giovedì mattina si è protratta molto, ma pare che per il futuro di almeno quattro società del gruppo Mossi & Ghisolfi (Biochemtex, Beta Renewables, Ibp e Ibp Energia, queste ultime in pratica costituiscono il polo di Crescentino) ci sia ancora una società italiana, l’Eni Versalis che ha offerto 75 milioni e l’assorbimento di tutti i dipendenti. L’incertezza pare data dal fatto che l’offerta, pur accettata dalla maggioranza dei creditori, non sia sufficiente a coprire tutti i debiti del gruppo. I manager della M&G però si sono dimostrati molto fiduciosi e credono che alla fine il tribunale, cui spetta l’ultima parola essendo tutto il gruppo in concordato, accetti la proposta e bandisca un’asta per la cessione del pacchetto azionario. Che la società del gigante italiano Eni fosse interessata al gruppo tortonese non è cosa nuova: ne avevamo scritto già noi nel settembre dello scorso anno, quando attraverso Mediobanca sono iniziate le trattative per l’acquisizione: in pratica ad Eni interessa il bioetanolo, carburante per cui il gruppo tortonese ha sviluppato molti studi e ricerche....

 

Dopo una violenta lite

Arrestato dai carabinieri per tentato omicidio

 

I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile hanno arrestato per tentato omicidio il 45enne marocchino Salah Lahniche, senza fissa dimora. L’uomo, poco prima delle 23,30 di lunedì 2 luglio, in piazza Giovanni XXIII, a lato di corso Alessandria, al culmine di una violenta lite, scoppiata con un tunisino, scaturita anche a causa dei fumi dell’alcool, afferrava una bottiglia di vetro e colpiva ripetutamente il suo rivale. Il tunisino, fuggiva e cercava di raggiungere l’ospedale, ma collassava sul marciapiede in piazza Roma, un centinaio di metri prima dell’ospedale....

 

La tragica scomparsa di Bruno Binasco

 

La notizia è stata subito “virale” come ora si usa dire, si è cioè sparsa in modo velocissimo e già verso le 10 di venerdì 29 giugno tutta la città sapeva che Bruno Binasco, 74 anni ad agosto, storico numero due del Gruppo Gavio fino al 2013, e poi impegnato nell’Acerbi, sempre vicino allo sport cittadino, si era tolto la vita. La redazione del giornale è stata tempestata di telefonate, e purtroppo non abbiamo potuto che confermare questa ferale notizia. Binasco, come ogni mattina, si è alzato presto nella sua casa alla cascina Adella, una grande proprietà lungo strada Savonesa, ed è venuto in città ad acquistare i giornali. Fatto ritorno a casa ha lasciato la sua vettura parcheggiata in una maniera insolita cosicchè la moglie si è insospettita ed ha iniziato a cercarlo. In un angolo appartato, lontano dall’abitazione principale la macabra scoperta: Binasco si era impiccato con una corda ad un trave. A fianco due biglietti, uno per la moglie, nel quale espressamente chiedeva di non fare funerali e di volere la cremazione (avvenuta martedì), l’altro nel quale si poteva leggere “ho sempre fatto del bene a tutti, in molti si sono voltati dall’altra parte e non mi hanno dato quel che dovevano. E’ una situazione insostenibile. Chiedo scusa a chi mi ha voluto bene”.....

 

Miasmi in città: riunione la prossima settimana per varare un’indagine

 

Da almeno una settimana in redazione giungono mail o telefonate di cittadini, soprattutto abitanti nella zona nord della città, che lamentano di sentire cattivi odori provenienti dalla piattaforma del biodigestore posta lungo la provinciale per Castelnuovo, gestita da Ecoprogetto Tortona, già altre volte messa sotto accusa per i miasmi che emetteva. Come avevamo scritto proprio un anno fa la Provincia aveva imposto alcune limitazioni all’attività della società, soprattutto in fase di stoccaggio del materiale. 

In particolare era stato imposto che i conferimenti della frazione organica del rifiuto solido urbano (Forsu) fossero pressochè dimezzati e, comunque, limitati a 75 tonnellate / giorno. In seguito queste limitazioni furono tolte, anche perché la società aveva effettuato alcuni lavori interni.....

 

Bardone e Bianchi incontrano Brambilla

Primo colloquio con il neo direttore generale dell’Asl

 

Il sindaco Bardone e l’assessore alla sanità Bianchi hanno avuto un primo colloquio con il dottor Antonio Brambilla, da poche settimane direttore generale dell’Asl, incontrandolo lunedì pomeriggio, con ampio anticipo rispetto agli incontri formali programmati per visitare le strutture sanitarie della città.

Il sindaco, infatti, inviando le congratulazioni per l’incarico, gli aveva espresso piena disponibilità a concordare, appena possibile, un incontro per condividere alcuni aspetti della situazione ospedaliera e distrettuale, da tempo in attesa di risoluzione e che sono di particolare interesse per il territorio.....

 

Ossona straripato!

Nel forte temporale di mercoledì sono caduti 40 mm di pioggia a Sarizzola e 15 mm sulla città di Tortonaò

 

La pioggia di mercoledì mattina, verso le 3, è stata provvidenziale per molte zone del tortonese perché ha innaffiato le colture, ma è stata abbastanza devastante per la zona di Costa Vescovato e Sarizzola, ove sono caduti, in circa un’ora, ben 40 millimetri di pioggia, fortunatamente non accompagnati da grandine. Fatto straordinario per la stagione questa “bomba d’acqua” ha fatto straripare l’Ossona che ha invaso molti campi, facendo tracimare anche acqua e fango sulle strade del comune, particolarmente nel versante dei calanchi. Nulla di particolarmente grave, anche se l’acqua ed il vento hanno piegato molte colture e reso il terreno impraticabile, per cui sicuramente molti agricoltori hanno subìto danni.....

 

Pontecurone47enne denunciato per violenza e danneggiamento

I fatti sono avvenuti in via Emilia a Tortona

 

Nella notte di sabato scorso tre ubriachi hanno messo in allarme i proprietari dei locali pubblici nella via Emilia nel tratto a nord, dopo piazza Gavino Lugano. Tre di questi hanno preso di mira il Lennox, il piccolo locale di tendenza, insultando il proprietario che si è rifiutato di servire loro da bere, così come impone la legge. Ben presto dalle parole si è passati ai fatti ed i tre hanno cercato di forzare, con un cerchione di pneumatico, la porta del locale, che era stata preventivamente chiusa dal titolare, che intanto avvertiva telefonicamente i carabinieri.....

 

Salta l’incarico a Mauro Sala

In Srt mancano le quote rosa

 

Incredibile. Da 7 anni è in vigore la legge che prevede le quote rosa per enti pubblici e società di proprietà di enti pubblici. Appunto come Srt spa, la società che gestisce le discariche che è al 100% di proprietà dei comuni del tortonese, novese ed acquese. Come pubblicammo la scorsa settimana giovedì sera 28 giugno doveva svolgersi l’assemblea dei soci per eleggere il nuovo consiglio d’amministrazione, composto da 5 membri. Per Tortona l’indicazione è stata chiara: l’ingegner Mauro Sala. Ebbene, la riunione si è tenuta ma non si è proceduto all’elezione degli amministratori perché quei soloni di sindaci di 94 comuni più una Comunità Montana si sono dimenticati di applicare la legge Madia.....

 

Derthona Basket - Serie A2 - Intervista Pansa: “Non vedo l’ora di iniziare. Americani? Vogliamo due team player”

 

Con la squadra completa ormai all’80% ed il lavoro di scouting focalizzato sugli americani, che saranno due giocatori di esperienza, talento ed affidabilità, sta iniziando a delinearsi un Derthona di primissimo livello per la prossima stagione, in cui i leoni sono ufficialmente candidati alle posizioni di vertice. La società sta quindi mettendo a punto una fuori serie che, come tutte le supercar, avrà bisogno di tutte le cure e tutte le attenzioni che coach Pansa potrà darle, per farla sfrecciare al massimo delle potenzialità. Lo abbiamo quindi incontrato per aprire una prima finestra sulla stagione 2018/’19 in cui il Derthona vorrà essere protagonista.

Coach un giudizio sulla scorsa stagione, tua e della squadra? Eri al primo anno da Head Coach ed hai chiuso un’annata da ricordare con Coppa Italia e Playoff. “Beh devo dire di sì per come era partita. Il giudizio non può che essere positivo.....

 

Automobilismo - GT Open - Alex Pier Guidi in pista all’Hungaroring

 

Si corre questo week-end sul circuito ungherese dell’Hungaroring la 4ª tappa del campionato Gt Open in cui Alessandro Pier Guidi gareggia per la scuderia Luzich Racing alla guida di una Ferrari 488 GT3 insieme al giovane danese Mikkel Mac.

Dopo la vittoria a Spa nell’ultima tappa la coppia Pier Guidi-Mac è al comando della graduatoria con il pilota danese al primo posto (66 punti) ed il campione tortonese in terza piazza (50) per aver saltato la tappa del Paul Ricard per la concomitanza con il WEC (World Endurance Championship). In Ungheria quindi la Ferrari di Pier Guidi sarà soggetta a 15 secondi di handicap.....

 

 

 

Calciomercato - Promozione - Hsl non si ferma: preso Yalani Soumah Sekou

Il giovane centrocampista del 1998 arriva dalla Valenzana

 

Dopo la splendida stagione vissuta da protagonisti assoluti, uno degli obiettivi della società bianconera e del direttore sportivo Luca Sacco per questa estate era quello di definire la nuova rosa della squadra nella prima settimana di luglio e sembra proprio che ci sia riuscito. Dopo gli arrivi di Marelli, Palazzo, Magnè, Pagano e Merlano, è di questa settimana la notizia della conclusione della trattativa che ha portato in bianconero il giovane guineano Yalani Soumah Sekou, che arriva alla corte di mister Pellegrini dopo oltre un mese di trattativa in cui si è riusciti a convincere giocatore e Valenzana. “Soumah è un centrocampista classe 1998 che ci ha impressionati davvero tanto per il suo strapotere fisico che unito ad una buona tecnica fanno di lui un giocatore importante......

 

 

Il resto delle notizie le potete trovare su Sette Giorni attualmente in edicola o sul sito a partire da mercoledì 11