DUE NUOVI IMPORTANTI LAVORI PER ITINERA 
A cura di Redazione Sette Giorni,  pubblicato il   10/04/2019 00:00:15 

 

Itinera si è aggiudicata altri due importanti lavori. Il primo in associazione con altre tre società e con una quota del 30,27% prevede la realizzazione di una tratta di 11 km con 7 viadotti e due gallerie artificiali una delle quali lunga circa 2,8 km lungo la ferrovia ad alta velocità Napoli Bari tra le stazioni di Frasso Telesino e Telese. Il valore dell’opera è di circa 230 milioni di euro. Itinera è già impegnata nello sviluppo di questa tratta ferroviaria dove sta realizzando il raddoppio del tratto compreso tra Cancello e Frasso Telesino per circa 16,5 km ed un valore di 300 milioni di euro. Il progetto prevede una galleria lunga 4,1 km e oltre 3 km tra ponti e viadotti. Questo nuovo lavoro rafforza la presenza della società storica del Gruppo Gavio nel settore delle infrastrutture ferroviarie; basti ricordare che la società è impegnata tra le altre cose nella realizzazione dei lavori di un lotto della galleria del Brennero che prevede 50 km di tunnel e nella costruzione della metropolitana di Alexandria, nello stato americano della Virginia. Si rafforza inoltre la presenza della società in Danimarca; Itinera ha infatti sottoscritto il contratto per il polo universitario ospedaliero nella città di Koge, a sud di Copenaghen. Il progetto è del valore di 325 milioni ed è stato assegnato ad una joint-venture nella quale Itinera ha una quota dell’80% e prevede la fine lavori nel 2024. Il progetto contempla l’ampliamento e la ricostruzione dell’attuale struttura ospedaliera, che passerà da 64 mila mq a 185 mila mq e da 296 a 789 posti letto oltre a 16 grandi sale operatorie e 36 camere di terapia intensiva, che faranno dell’ospedale di Koge uno dei più grandi e moderni del Paese. C’è solo da ricordare che Itinera è già presente in Danimarca con la costruzione dell’ospedale di Odense e del ponte Storstroem.