LA PAGINA FLASH DI SETTE GIORNI 
A cura di Redazione Sette Giorni,  pubblicato il   12/04/2019 12:00:00 

 

 

Il “calvario” del nostro ospedale

Pochi medici, letti vuoti e difficoltà a coprire i turni

 

Recentemente abbiamo scritto dei 49 pazienti prenotati per l’ambulatorio di oculistica rinviati a data da destinarsi per l’assenza di 2 dei 3 medici contemporaneamente in ferie, mentre il terzo era occupato in sala operatoria. In redazione ci sono giunte segnalazioni su segnalazioni di fatti analoghi, anche se non eclatanti come quello evidenziato da noi. Abbiamo cercato di scoprirne il motivo e crediamo di poter dire che si tratta solamente di cattiva organizzazione, oltrechè di ostinata volontà, supponiamo, di voler danneggiare il nostro ospedale. Cosa accade infatti? Per comprendere bisogna fare un salto indietro, quando sono stati aboliti alcuni reparti e si sono costretti i medici di ambulatorio a fare turni notturni di guardia. Ebbene, mettiamo che uno di questi medici venga messo di guardia dal suo primario per un martedì notte. Ciò accade, normalmente, una settimana / 10 giorni prima, quasi mai di mese in mese. Ma se anche fosse così, sarebbe ugualmente inutile, perché le prenotazioni per le visite hanno quasi sempre più di un mese. E così quel martedì, ed il mercoledì successivo, il medico non sarà presente per l’ambulatorio, ed i pazienti con prenotazione in quei due giorni salteranno il turno....

 

Da “Città del Bio” agli agricoltori del Tortonese ritornano 468 mila euro

 

Nell’ottobre del 2015 il commissario liquidatore della Comunità Montana “Terre del Giarolo” stipulava una convenzione con l’associazione “Città del Bio” per la costituzione del Biodistretto “Terre del Giarolo”.

Solo nel marzo 2018, dopo una lunga e sofferta opposizione, i sindaci, gli operatori economici e i consorzi del territorio riuscivano, con l’aiuto della Regione, a sottoscrivere una nuova convenzione che sottraeva la competenza alla Città del Bio e riconosceva gli enti del territorio come unici arbitri dell’individuazione delle azioni di sviluppo locale sostenibile scegliendo le modalità più efficaci per favorire il processo di costituzione del biodistretto agroalimentare.

Il lavoro congiunto tra amministratori, con a capo il sindaco di Dernice Carlo Buscaglia (in foto), e operatori economici locali ha portato finalmente al varo di un progetto che sarà il punto di partenza di un lungo percorso finalizzato alla gestione integrata delle risorse locali potenziando le forme di produzione di qualità in un’ottica di sostenibilità per la valorizzazione delle nostre belle e prosperose valli.

Infatti con l’approvazione da parte della giunta dell’Unione Montana Terre Alte del progetto per l’attuazione del Programma Integrato Territoriale ”le energie, le acque, la natura”, si è dato concretamente avvio all’immediata cantierabilità degli interventi previsti dal programma per la «Riqualificazione territoriale - Linea di azione Programmi Territoriali Integrati - le energie, le acque, la natura».....

 

A Grava di Alluvioni Piovera

Muore mentre imballa il fieno

 

Si è presto diffusa in paese mercoledì sera 10 aprile suscitando vivo cordoglio la notizia della morte di Mauro Daffonchio, di 70 anni, residente in via Don Rangone, gestore della fattoria didattica Ranch Campreia di via Pavesa in frazione Grava. La tragedia intorno alle 19,30. L’uomo a quell’ora si trovava in un capannone intento ad imballare il fieno quando restava impigliato nel cardano del trattore e per lui non vi è stato più nulla da fare. Subito dopo il fatto si sono portati sul posto i vigili del fuoco che hanno estratto il corpo di Daffonchio dal macchinario e il personale del 118 che non ha potuto fare altro che constatarne il decesso. Sono intervenuti anche i carabinieri per i rilievi di legge e i tecnici di Spresal, il servizio di prevenzione e sicurezza degli ambienti di lavoro dell’Asl, che dovranno chiarire le cause dell’incidente....

 

Tumore maligno: Tortona è a +5,7% sulla media regionale

 

Ci è parsa sinceramente un’occasione persa quella di lunedì 8 quando, in sala Romita, è stato presentato lo studio epidemiologico voluto dal comune tortonese e da altri comuni della zona. Intanto perché per quasi due ore si è parlato senza che l’uditorio riuscisse a comprendere più di tanto, con slide illeggibili, oppure con riferimenti ai bidoni di Cadano, un vecchio “pallino” del consigliere Ciniglio o con dati che si contraddicevano uno con l’altro. Ad esempio le Pm10 che sono state dichiarate in calo, ma dal 2006 hanno sempre costantemente superato il limite di 35 giorni all’anno con concentrazione di 50 microgrammi su metro cubo al giorno (tranne lo scorso anno quando si è toccato quota 35), e a fine marzo 2019 sono già 33: è quindi prevedibile che il limite venga superato. 

Quasi illeggibili poi, se non per gli addetti ai lavori, le 288 pagine della relazione finale, della quale vediamo di trarre i dati più significativi....

 

Attenzione ai falsi operai

 

Purtroppo è andata bene ai due falsi operai che, facendosi passare per tecnici dell’acquedotto, sono riusciti ad entrare nell’abitazione di Pietro Morato, abitante in via Sorlino sulle colline cittadine, con la scusa di dover controllare le tubature. Prima hanno convinto la moglie a mettere in frigorifero gli ori ed i cellulari, perché “la sostanza che avrebbero spruzzato per evidenziare eventuali perdite, danneggia proprio gli oggetti in oro ed i telefonini”. I due malviventi hanno poi aperto un rubinetto e spruzzato un gas al peperoncino che ha parzialmente stordito i due coniugi anziani e rubato denaro e oro. La moglie di Morato ha poi dovuto far ricorso alle cure dei sanitari del pronto soccorso cittadino.....

 

Proseguono i lavori del Piano Strade finanziati con 350 mila € da dismissioni

 

Proseguono i lavori previsti nel piano strade, per l'importo complessivo di circa 350.000 euro finanziati con parte dei proventi derivati dalla dismissione di piazzale Piemonte risalente allo scorso ottobre.

Numerosi gli interventi già conclusi che hanno interessato la scarifica ed il rifacimento di ampi tratti degli asfalti maggiormente ammalorati in piazza Antico Borgo del Loreto, nelle strade: Marcazolo, Tegoredo, Gentilina, corso Don Orione, via Emilia Nord, largo Europa, corso Romita, largo Borgarelli, corso Alessandria, via Turati, strada Costa Longarino nel tratto da strada Santa Lucia a strada Virgo Potens, strada Virgo Potens nel tratto da strada Costa Longarino a viale Coppi, in un tratto di via Giancarlo Pernigotti, in piazza Ubertis, in vicolo Folchetto Malaspina e Alberto Malaspina, in via Baiardi, in un tratto di via Paghisano, in un tratto di via Montello, strada Viola nel tratto da strada Montagnola a strada Garibaldi, in corso Cavour nel tratto da corso Romita a corso Garibaldi, in un tratto di strada Ronco Riccarda.....

 

Basket Serie A2 - Girone Ovest - Il Derthona saluta i suoi tifosi ospitando Treviglio

Brutta sconfitta a Capo D’Orlando. Primi rinnovi ed indiscrezioni di mercato

 

Il Derthona Basket, fresco di salvezza dopo la bella ed ampia vittoria su Legnano della scorsa settimana, cade rovinosamente a Capo d’Orlando (104-84) al cospetto di una corazzata e dei due americani più forti del campionato, Triche e Parks (1º e 2º nella classifica marcatori del girone Ovest) che chiudono il match con tabellini da incorniciare, 35 punti 11 rimbalzi e 6 assist il primo, 26+11 il secondo. La squadra di Ramondino deve però recitare il mea culpa per aver affrontato la trasferta senza le giuste motivazioni e lasciato da subito terreno libero ai siciliani che, alla caccia della Serie A, hanno polverizzato la resistenza bianconera e colto l’ottava vittoria consecutiva agganciando la Virtus Roma in vetta. Sabato sera invece i leoni, nell’ultima uscita stagionale di fronte ai propri tifosi, dovranno ancora affrontare una gara dall’alto tasso di difficoltà, ospitando Treviglio, quarta forza del campionato e in corsa per assicurarsi il miglior posto nei playoff.....

 

Eccellenza - Girone B - Sei punti nelle ultime sei gare

L’obiettivo ora è mantenere la categoria evitando i playout

 

L’obiettivo iniziale della stagione, una tranquilla salvezza, era stato nettamente superato dai ragazzi di Merlo dopo un ottimo girone di andata e l’idea di fare i playoff è stata accarezzata per più giornate da Rosset e soci; però gli ultimi risultati della squadra e il fatto che la classifica nel Girone B dell’Eccellenza piemontese è davvero cortissima, con ben 10 squadre racchiuse in 8 punti fra quota 40 del Corneliano (ai playoff) e quota 35 di Olmo e Santostefanese, che invece ad oggi sono condannati ai playout, hanno complicato non poco le cose, facendo cambiare in corsa gli obiettivi. Nel mezzo di questo gruppo, infatti, a quota 38, c’è il Calcio Derthona che dopo la sconfitta di domenica con il Saluzzo ed il pareggio a reti bianche nell’anticipo di mercoledì a Corneliano (gara anticipata per permettere ai giovani delle rispettive squadre convocati in Rappresentativa di partecipare al Torneo delle Regioni), deve solo pensare a mantenere la categoria senza rischiare la caduta nei playout.....

 

Promozione - Girone D - S.G. Chieri ed Ivrea: 2 gare fondamentali

“Vogliamo questo campionato, per noi e per i nostri tifosi; siamo padroni del nostro destino”

 

La sconfitta (3-1) subìta sul campo della Cbs nella gara di domenica (terza stagionale e seconda sul campo, visto che con il Carrara 90 la gara è stata persa a tavolino) ha rallentato la corsa dell’Hsl verso la conquista del campionato ma lascia comunque i leoni a 4 punti di vantaggio sui diretti inseguitori, Cbs appunto e SanMauro a quota 56, senza mettere quindi troppa pressione sulle spalle dei bianconeri che ora avranno tre gare a disposizione (S.G. Chieri in casa, Mirafiori in trasferta e SanMauro in casa) per fare i 6 punti necessari per la matematica certezza della vittoria. Mercoledì inoltre i leoni saranno ad Ivrea per la semifinale di ritorno di Coppa, forti dell’1-0 dell’andata firmato Mandirola.

CBS. La gara contro i rossoneri torinesi inizia subito con le marce alte ma nessuna delle due squadre riesce ad impensierire i rispettivi portieri fino al 20’ quando Palazzo, con una botta da lontano, scheggia la traversa della porta difesa da Ussia.....

 

2ª Categoria - Gironi I-L - Viguzzolese corsara, pari esterno per il Casalnoceto. Cassano vince di misura, Molinese e Garbagna ko

 

Buttiglierese-Viguzzolese    0-2

La Viguzzolese di Lombardi gioca una gara ordinata, strappa tre importanti punti sul campo astigiano della Buttiglierese e rimane a 10 lunghezze di distanza dalla capolista Don Bosco Asti, con 8 punti di margine sulla terza Solero. “Abbiamo giocato una bella gara senza rischiare nulla - dice il mister granata - e da qui alla fine vogliamo fare 4 vittorie”. Prossimo turno in casa con il Caresana (23). Squalificati Ratti e Cadamuro.

VIGUZZOLESE: Taverna, Ratti, Cadamuro, Cremonte, Alchieri (61’ Bini), Bergo, Faliero A., Lazzarin Federico, Cassano, Faliero P., Toukebri; a disp. Pisani, Lazzarin Fabrizio, Elefante. All. Lombardi.

Reti: 25’ e 34’ Cremonte....

 

 

3ª Categoria - Girone AL - Audax e Sale dilagano, buio Aurora, 1-1 fra Sardigliano e Villaromagnano

 

Audax Orione-Tiger Novi        5-3

Goleada dell’Audax di mister Grillo che non si ferma più e piazza la 6ª vittoria nel girone di ritorno. Dopo il 2-1 con cui si chiude la prima frazione in favore dei verdeoro, reti di Leonardo Grillo e Semino, nella ripresa il Tiger prima para un rigore e poi trova il pareggio, ma i padroni di casa reagiscono e si portano sul 4-2 grazie ancora a Grillo (rigore) ed alla rete di Zamaku, appena entrato. Nel finale il Tiger accorcia ancora ma Grillo, in giornata di grazia, chiude la gara con un goal in mischia firmando la tripletta personale. E ora l’Audax può davvero sognare i playoff. Prossimo turno in casa della capolista Boschese.

AUDAX ORIONE: Cazzoli, Colondri, Gabatelli, Caminada, Semino (80’ Pelizzari), Raminelli, Contini (72’ Zamaku), Imbre (68’ D’Amato), Muca, Grillo L., Belhaj I.; a disp. Viratzo. All. Grillo. 

Reti: 15’, 70’ e 80’ Grillo L., 35’ Semino, 75’ Zamaku.....

 

Automobilismo - ELMS - Pier Guidi in pista al Paul Ricard

 

Si corre domenica 14 aprile la 4 ore del Le Castellet sullo storico circuito del Paul Ricard, prima tappa del campionato endurance europeo Elms. Il pilota di Sarezzano Alex Pier Guidi, pilota ufficiale Ferrari e campione del mondo endurance in carica, sarà ai nastri di partenza a bordo della Ferrari 488 GTE numero 51 del team statunitense Luzich Racing, che si avvale dell’appoggio tecnico di AF Corse, ed avrà come soci Niklas Nielsen, campione del mondo del Ferrari Challenge e Fabien Lavergne.

Principali avversarie le Porsche 911 del Dempsey Racing (dell’attore americano Patrick Dempsey). Venerdì le libere, sabato le qualifiche e domenica alle 12,30 la gara in diretta su www.europeanlemansseries.com.....

 

Il resto delle notizie le potete trovare su "Sette Giorni" attualmente in edicola o sul sito a partire da mercoledì 17