IL DG DELL’ASL BRAMBILLA IN CITTÀ 
A cura di Redazione Sette Giorni,  pubblicato il   25/07/2018 00:00:21 

 

 

Primo incontro in comune con una delegazione di sindaci: “riunione proficua”

 

Martedì 17 mattina il direttore generale dell’Asl, Antonio Brambilla, ha fatto visita al nostro ospedale, incontrandosi con i primari. Prima di questo incontro, avvenuto nella tarda mattinata, il neo dg ha visitato i locali del distretto e si è intrattenuto, in sala Romita, a colloquio con un gruppo di sindaci della zona. Incontro positivo, è stato detto al termine dai primi cittadini, perché per la prima volta si è parlato di trasparenza e di condivisione delle scelte. La riunione, cui la stampa non è stata ammessa, si è svolta in un clima sereno e collaborativo. Brambilla ha ricordato che tra i suoi obiettivi, indicati dalla Regione al momento della nomina, vi è quello di mantenere l’ospedale tortonese e di rafforzarlo ove è possibile. Si è parlato della fisiatria, punto dolente della situazione: “il progetto regionale va avanti, come gestirlo se con il pubblico o con il privato lo decideremo insieme” ha affermato il direttore generale. Si è parlato anche di mobilità passiva, della necessità di bandire i concorsi per i primari che sono andati in pensione o ci andranno a breve “ma non facciamoci illusioni, i tempi sono lunghi”, delle case salute, dei medici di famiglia in numero sempre minore, delle liste di attesa. Insomma se addirittura il sindaco di Spineto Alessandro Canegallo, sempre fortemente critico nei confronti della gestione dell’Asl, ha pubblicamente aperto una “linea di credito” riconoscendo la preparazione del direttore generale, vuol dire che la presentazione di Brambilla ha superato l’esame. Ora, però, occorrerà vederlo passare dalle parole e dai progetti ai fatti.

© riproduzione riservata