LA PAGINA DI CASTELNUOVO SCRIVIA 
A cura di Redazione Sette Giorni,  pubblicato il   05/09/2018 00:00:06 

 

 

Oggi ultimo giorno per il Carrefour. E poi?

 

La notizia si è prima diffusa timidamente per poi diventare, purtroppo, sempre più reale. Così nel cuore dell’estate si è appreso che il supermercato Carrefour di via Massimo D’Azeglio, in pieno centro, chiude e per la precisione venerdì 31 agosto sarà il suo ultimo giorno di vita. In paese, ovviamente, non si fa altro che parlare di una decisione che porta con sé tanti, troppi punti interrogativi. Il Carrefour, che fu il primo supermercato ad essere aperto in paese negli anni ottanta, è diventato nel corso del tempo un punto di riferimento importante anche per i nostri concittadini più anziani, che, grazie alla sua ubicazione centrale, possono raggiungerlo a piedi e senza particolari disagi. Dopo la gestione Carrea che lo fondò e la parentesi GS che iniziò ad introdurre la monomarca dei prodotti, l’acquisizione del Carrefour è degli ultimi anni. Il sindaco Tagliani ha inviato una lettera alla direzione milanese del Carrefour evidenziando la preoccupazione personale e dei comuni che rappresenta per le maestranze impiegate, ben 10 i dipendenti che lavorano a Castelnuovo, ma anche per i numerosi cittadini che quotidianamente si servono nel punto vendita auspicando che la decisione possa venire rivista. In prima linea anche l’opposizione che nell’ultimo consiglio comunale ha presentato un’interrogazione sulle iniziative che l’amministrazione intraprenderà per la difesa dei posti di lavoro e gli interessi della collettività. Nella sua replica Tagliani ha precisato che è stato lui in prima persona a contattare i sindacati anche se sarebbe dovuto accadere il contrario attendendo sviluppi al riguardo. In questa sede non spetta a noi giudicare scelte che restano comunque molto gravi anche perché quando si parla di occupazione, soprattutto in questi anni, bisognerebbe considerare sempre prioritarie le conseguenze e le ricadute che le decisioni possono causare anche e soprattutto in seno alle famiglie.

Nelle ultime ore sappiamo che qualcosa si sta muovendo anche se con tante difficoltà. L’auspicio è che di fronte ad un eventuale e possibile subentro, oggi tutto da verificare, anche il Carrefour si possa dimostrare propositivo senza porre in essere ostacoli che andrebbero a pesare ulteriormente sulla collettività ma soprattutto su coloro che con impegno e passione hanno sempre svolto il proprio lavoro all’interno della struttura.

Helenio Pasquali

 

Attesa per il concerto evento di Marco Masini

 

"Il 7 settembre Marco Masini sarà a Castelnuovo Scrivia per una data del tour estivo": apre così la home page del sito di Radio Italia lasciando intuire la portata dell'evento di venerdì prossimo nella splendida cornice della nostra piazza in occasione del ventennale dell'associazione "Franca Cassola Pasquali". E per la prima volta il nostro paese ospiterà una tappa di un tour estivo internazionale, presentato da Alessandra Dellacà. Dopo il successo dello spettacolo itinerante "Spostato di un secondo" che ha toccato i teatri più prestigiosi della penisola, Marco Masini ritorna dal vivo con Summer Tour 2018 ospitato nelle piazze più belle d'Italia, e tra queste c'è appunto anche quella di Castelnuovo. Venerdì prossimo, a partire dalle 21,30 l'artista proporrà dal vivo tutti i brani che lo hanno reso celebre come "Ci vorrebbe il mare", "Perché lo fai", "Ti vorrei", "Disperato", "L'uomo volante" con il quale ha vinto il Festival di Sanremo, "Cenerentola innamorata", "Caro babbo", "Che giorno è", "T'innamorerai" e molti altri. Marco Masini sarà accompagnato sul palco da Cesare Chiodo al basso, Massimiliano Agati alla batteria, Alessandro Magnalasche e Stefano Cerisoli alle chitarre, Antonio Iammarino alle tastiere; light show design di Massimo Tomasino. Già segnalata la presenza di diversi fans club, uno dei quali arriverà dalla Svizzera dove Masini si esibirà poi in ottobre e precisamente il 21 a Zurigo. Con questo concerto partiranno tutti i nuovi progetti dell'associazione "Franca Cassola Pasquali" a favore dell'Unità di Senologia di Tortona, riconosciuta proprio recentemente da una nota rivista scientifica "eccellenza italiana nella diagnosi e cura del tumore al seno".

Come spiega Giannino Pasquali, presidente del sodalizio castelnovese, "per il nostro ventennale siamo riusciti ad avere questo grande artista della musica italiana ma non solo e ci ha fatto davvero tanto piacere trovare in Marco Masini l'entusiasmo e la sensibilità sposando una causa così importante. Quando sono iniziati i nostri primi contatti, Marco Masini, che già conosceva il nostro impegno dalla voce diretta di alcuni suoi colleghi che si sono già esibiti a Castelnuovo, si è detto subito propositivo a questa idea ed ha voluto così inserire la tappa di Castelnuovo nel suo tour estivo internazionale che sta riscuotendo un grande successo".

 

Al via la nuova iniziativa dell’amministrazione

Lo sportello “Giovani&Informati” ogni mercoledì in biblioteca

 

Sarà inaugurato giovedì prossimo 6 settembre, alle 17, a Palazzo Centurione il nuovo sportello attivato dall’amministrazione comunale dedicato ai giovani e alle loro esigenze legate al mondo del lavoro. L’iniziativa, per la quale è stata sottoscritta una convenzione con la città di Alessandria fa parte del progetto “Giovani&Informati”.

Al saluto di benvenuto del sindaco Gianni Tagliani e dell’assessore alle politiche giovanili di Alessandria, Cherima Fteita Firial, interverrà Chiara Pinguello, operatrice dell'Informagiovani di Alessandria, sul tema centrale della ricerca attiva del lavoro.

Il progetto di rete degli sportelli informativi “Giovani&Informati” vede come capofila Alessandria, in partnership con i comuni di Cassine, Castellazzo Bormida, Castelnuovo Scrivia, Castelletto Monferrato, Quargnento, Felizzano, Fubine Monferrato, Solero e la collaborazione dell’Informagiovani di Alessandria, gestito dall’ASM Costruire Insieme di Alessandria.

Il progetto è destinato ai giovani residenti nei comuni menzionati e nei comuni limitrofi.

Il servizio è gratuito e diretto a quanti desiderino essere aggiornati sul mondo del lavoro, della scuola, sulle iniziative culturali o sulla possibilità di frequentare corsi. Gli operatori, appositamente formati dalle operatrici dell’Informagiovani di Alessandria, orientatrici, esperte di ricerca attiva del lavoro e trainer Job Club, forniranno informazioni a tutto campo, nonché una consulenza specifica su appuntamento relativa all’orientamento al lavoro e alla stesura del curriculum vitae.

Gli sportelli “Giovani&Informati” intendono creare occasioni di contatto tra i giovani e le informazioni. L’accesso a quest’ultime rappresenta infatti la possibilità per i ragazzi d’inserirsi al meglio negli ambiti sociali o professionali d’interesse e, al contempo, espandere i propri orizzonti, conoscendo nuove persone e sperimentando nuove attività. Per questo motivo il progetto s’inserisce nella rete informativa del portale Piemonte Giovani, strumento di condivisione delle informazioni sul web per i giovani di età compresa tra i 15 e i 34 anni della Regione.

In paese lo sportello sarà aperto tutti i mercoledì dalle 16,30 alle 18,30 presso la biblioteca comunale.....

 

Basket Club Castelnuovo Scrivia Al via la stagione dell’Autosped

 

E’ ripartita lunedì 27 la nuova stagione del Basket Club Castelnuovo Scrivia, quest’anno targato Autosped, che si è ritrovato al PalaGiraffe per dare il via alla preparazione, in vista dell’avvio del campionato di Serie A2 (4ª stagione consecutiva), in programma per sabato 29 settembre con la trasferta di Bolzano. Il gruppo, fortemente rinnovato (per ben 9/12) rispetto alla passata stagione, ha cominciato a sudare praticamente al completo, con la sola eccezione dell’infortunata Tagliapietra, ferma per l’infortunio al tendine d’Achille che la terrà a lungo lontana dai campi di gioco, sotto la guida di coach Pozzi, del suo ‘nuovo’ vice Primo Maresca e di Anna Saterini. Fitto anche il calendario delle amichevoli preseason con le giraffe che faranno il loro esordio a Broni (A1) sabato 8 settembre per poi ospitare, giovedì 13, un’altra compagine della massima categoria, la Iren Torino; domenica 16 Autosped impegnata a Savona in un quadrangolare che vedrà in campo, oltre alle padrone di casa, anche Moncalieri e Pino Torinese e liguri che renderanno la visita mercoledì 19 mentre sabato 22 trasferta a Bologna sul campo della Matteiplast. Questo il roster castelnovese con i rispettivi numeri di maglia: Canova (ala) 0, Repetto (play) 1, Corradini (play) 3, Martelliano (guardia) 7, Carolina Colli (ala/Centro) 9, Serpellini (guardia) 10, Falabrini (ala/centro) 12, Claudia Colli (guardia/ala) 13, Bernetti (play/guardia) 14, Quintiero (ala) 16, Salvini (ala/centro) 19, Stoiedin (centro) 21, Pieropan (guardia/ala) 25, Tagliapietra (guardia) 33.

In foto: la formazione castelnovese che parteciperà al campionato di A2 (Nicoletti photo)

 

1ª CategoriaLa Caste ripescata in Prima Categoria

 

Con il Trofeo di San Desiderio disputato domenica sera al “Beppe Spinola” è iniziata ufficialmente la nuova stagione della Castelnovese che quest’anno, dopo l’atteso ripescaggio, affronterà il campionato di Prima Categoria. Al triangolare hanno partecipato, oltre ai padroni di casa, anche il Calcio Derthona, categoria Juniores, guidato in panchina da Lo Piccolo, protagonista nella scorsa stagione di un buon campionato nazionale ed il Cassano Calcio di mister Lozio. In gara 1, dopo il pareggio a reti inviolate, il Cassano ha avuto la meglio del C. Derthona ai calci di rigore; quindi la Castelnovese ha superato il C. Derthona 3-0 con reti di Bellantonio e Sozzè, quest’ultimo autore di una doppietta ed infine nel match decisivo per l’assegnazione del trofeo, il Cassano ha avuto la meglio sui ragazzi di mister Moiso grazie ad un rigore firmato da Donovan Lopez. Soddisfatto il tecnico bianconero che ha avuto così la possibilità di provare parecchi giovani che si sono ben comportati: si tratta sicuramente di un lavoro molto impegnativo ma le potenzialità lasciano ben sperare anche perché parliamo di ragazzi del 1999 e del 2000. Il palcoscenico della Prima Categoria è impegnativo, soprattutto quest’anno con un girone in meno, e negli ultimi due anni sono ben sedici le defezioni registrate nel campionato di Prima. Numeri preoccupanti che devono far riflettere sulla crisi che sta cavalcando il calcio anche a questi livelli. L’obiettivo della Caste è comunque molto chiaro: far bene cercando di raggiungere al più presto le zone tranquille della classifica. Per quanto riguarda i prossimi impegni, domenica 2 settembre i bianconeri disputeranno un triangolare a Novi Ligure con inizio alle 15 insieme al Novi G3 ed all’Aurora Alessandria mentre martedì 4 settembre alle 20,30 amichevole al “Beppe Spinola” con il Viqueria, nuova realtà della città di Voghera che parte dalla Terza Categoria ma con grandi ambizioni. Domenica 9 debutto in campionato in trasferta contro la Silvanese-Ovadese.

Helenio Pasquali