SCAPPA A TORTONA, LO ARRESTANO A LA SPEZIA 
A cura di Redazione Sette Giorni,  pubblicato il   05/09/2018 00:00:10 

 

 

Deve scontare 4 anni e 8 mesi per spaccio

 

Il 13 agosto scorso un marocchino riesce a sottrarsi al controllo dei carabinieri della nostra città abbandonando circa 13 grammi di cocaina e 1.000 euro in contanti. Di lui si erano perse le tracce ma domenica i carabinieri di La Spezia hanno sottoposto a controllo un extracomunitario e la sua compagna. Il giovane ha esibito una carta d’identità rilasciata dal comune di Tortona, ma i militari hanno compreso che qualcosa non quadrava, invitandolo in caserma per proseguire gli accertamenti. A quel punto il giovane ha preso a calci e pugni i carabinieri che hanno dovuto usare dello spray urticante per bloccarlo, mentre la ragazza riusciva a scappare.

Arrestato è emerso che il marocchino, classe 1992, era clandestino e che usava una carta di identità di un suo connazionale del 1997, che avvertito dai carabinieri della nostra stazione, ha presentato denuncia per simulazione di persona. Gli accertamenti hanno portato a scoprire che il giovane era lo stesso sfuggito ai carabinieri di Tortona e che su di lui pendeva un ordine di carcerazione del tribunale di Pavia per scontare una pena di 4 anni e 8 mesi di reclusione per spaccio di stupefacenti.