CROLLANO I CONTROSOFFITTI AL PRONTO SOCCORSO E AL REPARTO RIANIMAZIONE 
A cura di Redazione Sette Giorni,  pubblicato il   05/09/2018 00:00:25 

 

 

Dopo l’ultimo temporale

 

Ancora una volta parte del pronto soccorso cittadino e della rianimazione hanno subìto danni a causa dei forti temporali. E’ accaduto sabato 25 agosto nel pomeriggio. Fortunatamente gli infermieri ed i medici del pronto soccorso, ormai a conoscenza della scarsa tenuta della controsoffittatura in caso di forti piogge, hanno monitorato la situazione e sono riusciti a spostare le barelle con i pazienti ricoverati prima che il soffitto crollasse loro addosso. 

Meno gravi, pare, i danni in rianimazione. Comunque si tratta di episodi non frequenti ma ricorrenti per i quali è necessario che si intervenga drasticamente e decisamente per evitare che altri fatti del genere, che potrebbero causare anche danni alle persone, si ripetano. Il fatto è che il tetto della parte sporgente del pronto soccorso, cioè quella al di fuori dello stabile, è carica di attrezzatura ed ha gli ingressi delle grondaie prive di rete che eviti il pericolo di intasamento da corpi estranei, come è avvenuto sabato quando sono state trovate carcasse di piccioni.