GRUPPO M&G: FALLITE 4 SOCIET└ 
A cura di Redazione Sette Giorni,  pubblicato il   08/05/2019 00:00:14 

 

Ciò che si temeva ormai da alcuni mesi è avvenuto. Martedì 30 aprile il tribunale di Alessandria ha dichiarato il fallimento di quattro delle più importanti società del Gruppo Mossi&Ghisolfi che nell’ottobre 2017 avevano richiesto il concordato preventivo. Si tratta della Ingeg srl in liquidazione che un tempo si chiamava Biochemtex spa, che aveva come oggetto “lo studio, la progettazione, la fabbricazione, la manutenzione, la compravendita e la permuta di impianti, macchinari ed attrezzature per i settori chimico, meccanico e delle materie plastiche”, il cui liquidatore è Giovanni Bolcheni; della Centra srl in liquidazione già IBP Energia srl titolare dell’impianto di generazione da biomasse sito a Crescentino; della Impia srl in liquidazione già Italian Bio Products srl che aveva come oggetto “il trattamento di biomasse di origine vegetale per la produzione di biocarburanti, biochemicals, energia”: il liquidatore di queste ultime due società è Stefano Ciparelli; della Tecnol srl in liquidazione già Beta Renewables spa rappresentata dal liquidatore Lorenzo Montagna. Per tutti i fallimenti l’esame dello stato passivo è stato fissato per il 17 settembre prossimo mentre curatori sono i dottori Piero Canevelli, Claudio Ferrario e Silvano Cremonesi.