CRONACA DELLA SETTIMANA 
A cura di Redazione Sette Giorni,  pubblicato il   15/05/2019 00:00:06 

 

E’ mancato Luciano Bergaglio

 

All’età di 76 anni è mancato Luciano Bergaglio, noto imprenditore tortonese, che ha gestito per molti anni, con il fratello Franco, il negozio di mobili in piazza Malaspina ove ora vi è la libreria I Girasoli. Le esequie si sono svolte con grande partecipazione lunedì mattina 6 maggio in Duomo e la salma è stata tumulata nel cimitero di Sarezzano. In tantissimi si sono stretti alla moglie Antonella, al figlio Giovanni e ai fratelli Franco e Armando, noto storico locale. Folta la partecipazione degli abitanti di Casalnoceto dove Bergaglio viveva con la famiglia. Presidente dal 2010 al 2011 dell’Unione Commercianti tortonese, Luciano Bergaglio è stato dal 2000 fino alla scomparsa presidente della società di servizi dell’Unione. Inoltre è stato fra i fondatori ed a lungo presidente dello Sci Club Gambrinus. Ai familiari le condoglianze di Sette Giorni.

 

L’addio al notaio Esposito

 

E’ mancato mercoledì primo maggio, all’età di 74 anni, il notaio Vincenzo Esposito, titolare dell’avviatissimo studio notarile di piazza Erbe. Per sua volontà le esequie si sono svolte in forma strettamente privata. La sua scomparsa ha suscitato vivo cordoglio fra amici e conoscenti e lasciato nello sconforto la moglie Fausta e i figli Eugenio, Gabriele e Lucia. Sette Giorni si unisce al dolore della famiglia.

 

Ruba liquore e incendia cassonetto

 

Dopo accurate indagini i carabinieri di Villalvernia hanno denunciato a piede libero per incendio doloso e furto aggravato il 22enne Houssem Matoussi, cittadino italiano, abitante in città, disoccupato. Il giovane, intorno alle 13,30 di mercoledì 1 maggio, si trovava all’interno del centro commerciale Oasi e rubava una bottiglia di liquore nascondendola sotto i vestiti ed incamminandosi verso l’uscita. Veniva poi ripreso dalle videocamere della vigilanza mentre incendiava, utilizzando liquido infiammabile, uno dei cassoni dei rifiuti ingombranti posti all’altezza del primo livello dei parcheggi interrati del supermercato. L’incendio da noi pubblicato con foto la scorsa settimana veniva domato dai vigili del fuoco tortonesi giunti velocemente sul posto. Nessuno dei numerosi clienti che in quel momento si trovavano nel supermarket è stato coinvolto.

 

Trovato cellulare

In comune depositato un cellulare Huawei color nero ritrovato mercoledì 8 dai carabinieri.

 

Confermati i 16 anni ad Ammenti

In corte d’Appello confermata la condanna a 16 anni di reclusione inflitta a Massimiliano Ammenti, di 53 anni, medico del pronto soccorso di Casale, per diversi anni in servizio alla guardia medica dell’ospedale di Tortona. Ammenti uccise il medico Andrea Juvara, suo collega di lavoro, pugnalandolo nel sonno nella sua abitazione. 

 

Bilancio Consorzio Strade vicinali

Venerdì 3 si è svolta l’assemblea degli utenti del consorzio strade vicinali con all’ordine del giorno l’approvazione del bilancio 2018 che pareggia, come stato patrimoniale, in 68.660 euro con un utile di 2.721 euro mentre come conto economico il pareggio si ferma a 38.085 euro. La maggior spesa è data dalle manutenzioni, oltre 16 mila euro, dai vari oneri per le collaborazione continuative, poco più di 7 mila e dai compensi di lavoro per 6 mila euro. Al termine della riunione, l’ultima in quanto il consiglio scade con lo scadere dell’amministrazione, il presidente Antonello Santoro ha ringraziato i consiglieri, Nicoletta Grassi, Manuela Pierro, Simona Silvi e Maria Antonietta Visciglia, il tecnico geometra Deamici ed il segretario, Marilena Veronesi per l’opera svolta.

 

Acconto strade vicinali

Il consorzio ha quantificato il contributo comunale in 25.459 euro e il comune ha liquidato un acconto di 10 mila euro.

 

Fine lavori

Approvato il certificato di regolare esecuzione dei lavori di ampliamento della caserma carabinieri, secondo lotto, costato 109.127 euro e liquidati a saldo 690 euro alla ditta Ediltorre sas. Conclusi anche i lavori per la costruzione loculi al cimitero urbano  per un importo di 31.629 euro liquidati alla Edilflash srl della città.

 

15 anni fa la canonizzazione di don Orione

Fervono i preparativi in occasione della festa liturgica di San Luigi Orione nel 15° anniversario della Canonizzazione (2004 Roma - piazza San Pietro) al santuario Madonna della Guardia dove riposa il corpo del santo. La celebrazione principale sarà giovedì 16 maggio alle ore 18 presieduta dal vescovo monsignor Viola. Nei giorni precedenti sarà celebrato un triduo in preparazione alle ore 21 con messa preceduta dalla recita del rosario. Ci saranno inoltre due celebrazioni particolari: il 15 maggio alle 10,45 messa per i ragazzi delle scuole e il giorno 16 alle 9,45 una messa per le opere di carità diocesane presieduta dal rettore don Renzo Vanoi.

 

Scritte colorate per celebrare Fausto Coppi

In occasione del Giro d’Italia, che passerà a Tortona il prossimo 22 maggio, sono state tracciate le scritte che ricordano le più importanti imprese del Campionissimo per una spesa di 2.240 euro. Nell’anno del centenario dalla nascita si è voluto rendere omaggio così a Fausto Coppi ricordandone i principali successi. Le celebrazioni coppiane proseguiranno nell’immediato il prossimo 17 maggio a palazzo Guidobono con l’inaugurazione della mostra fotografica "Fausto Coppi - La bellezza del mito" con foto inedite di Walter Breveglieri.

 

Travolto dal semirimorchio

Poco dopo le 13,30 di lunedì 6 maggio un incidente sul lavoro si è verificato nel deposito dell’Interporto di Rivalta Scrivia. L’autotrasportatore J.S., di 36 anni, romeno residente a Napoli e dipendente di una ditta di Salerno, ha parcheggiato il proprio mezzo, in leggera discesa, e ha sganciato il semirimorchio per procedere allo scarico della merce. Durante l’operazione sembra però che non abbia inserito il freno di stazionamento: il semirimorchio si è mosso e lo ha travolto. Sul posto sono giunti l’ambulanza del 118 che lo ha trasportato all’ospedale di Alessandria in codice rosso e ricoverato in prognosi riservata per probabili lesioni interne. Sul posto sono giunti la polizia municipale, lo Spresal e l’Asl per i controlli sui luoghi di lavoro in merito alla sicurezza.