UNA GRANDE ASSAGGIATORTONA 
A cura di Redazione Sette Giorni,  pubblicato il   05/06/2019 00:00:10 

 

Formula vincente quella di AssaggiaTortona di quest’anno che ha avuto uno strepitoso successo con esaurimento delle scorte da parte di produttori e ristoratori e un gran daffare per i bar sempre affollatissimi che hanno preparato drink e cocktail a km0. Tutti hanno lavorato a pieno ritmo soprattutto nelle giornate e nelle serate di venerdì e sabato: sono risultati oltre 8.000 visitatori dal conteggio delle consumazioni con punte di affollamento nelle sere del 24 e del 25. Soprattutto grande è stata l’affluenza di giovani che hanno gradito l’abbinamento dei prodotti locali trasformati in gustosi piatti da asporto. Successone delle fragoline di Tortona di Patrizia Lodi con gazebo letteralmente preso d’assalto e lunghe code, così come quelli dei ristoratori cittadini e delle birre artigianali. Anche i 18 produttori presenti hanno venduto bene ed esaurito le scorte. Sia i 10 vignaioli che gli stand di prodotti enogastronomici sono stati visitati da persone curiose e interessate molto più che nelle altre occasioni. Sarà anche questo un segno dei tempi che porta i consumatori a cercare alimenti genuini e a km0: c’era, infatti, a disposizione una vasta scelta fra formaggi, salumi, pane grosso, ortaggi, miele e frutta. La rassegna si è svolta interamente in via Emilia sud dalle 10 alle 23 con gruppi di stand che ospitavano ciascuno un produttore, un ristoratore, un vignaiolo o un birrificio. Si poteva assaggiare e ogni ristoratore proponeva un piatto con abbinamento di vino o birra e si poteva consumare nei tavoli approntati per l’occasione. Non sono mancati gli angoli dedicati alla musica e all’artigianato artistico.