DERTHONA ATLETICA - 800M: NOCENTI OTTIENE IL PASS PER GLI ITALIANI 
A cura di Redazione Sette Giorni,  pubblicato il   12/06/2019 00:00:06 

 

Dopo le qualificazioni di Alessandro Sacchi nel triplo Juniores, di Giulia Schiavoni nel triplo e nel salto in alto Allieve, Widly Nocenti domenica scorsa a Mondovì ha ottenuto negli 800 la qualificazione per partecipare ai campionati Italiani che si terranno, per i due Allievi ad Agropoli dal 21 al 23 giugno, mentre per Sacchi a Rieti dal 7 al 9 giugno. Veder gareggiare ai campionati italiani tre giovani atleti in quattro specialità, per una piccola società di provincia come il Derthona, è motivo di grande soddisfazione sia per gli atleti che per tutto lo staff. Il primo weekend di giugno è stato positivo per i giovani tortonesi, con risultati eccellenti nel corso delle due giornate dedicate all’assegnazione dei titoli provinciali categorie Ragazzi e Cadetti, svoltesi ad Alessandria. Ben quattro titoli provinciali conquistati dal Derthona Atletica con: Arianna Musso (cat. Ragazze) nei 60hs corsi in 10.3, Pietro Stella (Cadetti) nei 1.000 metri piani con il tempo di 2:52.9 ed Alessandro Cremonti (Cadetti) nei 1.200 siepi con il tempo di 3:48.3 e nel salto in alto con la misura di 1,58. Vittoria nella staffetta 4x100 con Grieco-Cremonti-Stella-Nespolo. Ottima medaglia d’argento nel disco di Giacomo Nespolo che ha lanciato l’attrezzo a mt. 22,76. Sempre nella cat. Cadetti/e Aurora Cosca conquista l’argento nei 1.000 metri e il bronzo nel salto in lungo; Federico Cremonti il bronzo nei 60 metri piani; Linda Baiardi si ferma ai piedi del podio sia nei 1.000 mt. che nel disco, così pure il quarto posto per Sara Semino negli 80 mt.; Greta Negri è 7ª nei 300 metri piani. Nella cat. Ragazzi Diego Carniglia è bronzo nei 1.000. Hanno gareggiato nella velocità e nel lungo Greta Prospato, Vittoria Mongini e Caterina Gatti, Simone Grieco nei 60 e nei 1.000, Luca Bassi nel vortex, Diego Bondone nei 1.000. A Mondovì sabato e domenica in occasione della seconda prova regionale dei Campionati di Società su pista Stefano Pasino vinceva l’alto con la misura di mt 2. Provava poi i 2,10 che sarebbe stato il suo primato personale, ma lo mancava di un soffio. Alessandro Sacchi non aveva rivali nel triplo dove si imponeva alla grande con mt. 14,24. Buone le prestazioni di Riccardo Consogno negli 800 e nei 1.500, di Mohammed Fadli nei 400, di Marta Cosca nel lungo, di Francesca Rovaretti nell’alto e di Alessandro Leddi nei 100 e 200 metri.

In foto: Widly Nocenti