CONSIGLI PER AFFRONTARE IL GRANDE CALDO 
A cura di Redazione Sette Giorni,  pubblicato il   03/07/2019 00:00:09 

 

 

La primavera ci ha offerto sbalzi notevoli di temperatura, freddo con arietta pungente mattina e sera. Dopo venerdì 21 giugno, solstizio d'estate, è scoppiato il grande caldo che è importante sapere come affrontare. Innanzitutto occorre bere molta acqua, almeno due litri al giorno anche se non si ha sete e sempre salvo il parere del medico, mangiare molta frutta fresca e molta verdura evitando i cibi troppo grassi e conditi. E' bene evitare di bere birra, vino, superalcolici, bevande ghiacciate o gassate. Durante la giornata è meglio indossare abiti comodi e leggeri, di colori chiari evitando gli indumenti sintetici e ricordarsi di coprire il capo quando si esce sotto il sole. E' consigliabile però uscire nelle ore più fresche della giornata: la mattina fino alle 11 e la sera dopo le 18. Fa bene fare movimento nelle ore meno calde ma non bisogna esagerare con l'attività fisica. E una raccomandazione: non lasciare persone o animali su macchine parcheggiate al sole anche se per poco tempo. E' un ottimo espediente arieggiare la casa durante la notte: si dorme più rilassati e tranquilli e di giorno occorre evitare l'ingresso diretto dei raggi solari in casa: basta chiudere le imposte esterne e le tende. Se è possibile rinfrescare la casa con condizionatori e ventilatori. Attenzione particolare poi si deve porre nella cura delle persone a rischio: anziani al di sopra dei 75 anni, affetti da malattie croniche (ipertesi, cardiopatici, con problemi respiratori come bronchite cronica ostruttiva, insufficienza renale, diabete, malattie neurologiche, demenze), i disabili, le persone che fanno uso sistematico di farmaci, i neonati e i bambini molto piccoli, fino a 4 anni. Infine alcuni consigli pratici: tenere sempre a portata di mano una lista di numeri telefonici da contattare in caso di necessità; consultare quotidianamente il bollettino meteo sui mezzi d'informazione e sui siti di Regione e Arpa: www.regione.piemonte.it; www.arpa.piemonte.it