LA PAGINA FLASH DI SETTE GIORNI 
A cura di Redazione Sette Giorni,  pubblicato il   05/07/2019 11:16:00 

 

 

Prima riunione per le scuole di viale Kennedy: si ricostruisce

 

Venerdì scorso in sala “Romita” si è tenuto il primo incontro fra l’amministrazione comunale ed il comitato costituito da insegnanti e genitori degli alunni dell’istituto Comprensivo Tortona B. Erano presenti oltre al sindaco anche il presidente del consiglio comunale Giovanni Ferrari Cuniolo, l’assessore all’istruzione Marzia Damiani, il consigliere Matteo Fantone ed i dirigenti Francesco Gilardone e Luisa Iotti. Scopo dell’incontro, fare il punto sulla situazione degli edifici scolastici di viale Kennedy, da un anno chiusi per inagibilità, oltre a discutere le altre problematiche riguardanti il comprensivo, attualmente suddiviso in tre poli: via Bidone nei locali dell’ex scuola materna “Regina Margherita”, piazzale Mossi nell’edificio un tempo occupato dalla Casa di Carità Arti e Mestieri e via Bonavoglia nell’ex sede della facoltà universitaria di infermieristica, dove sono stati anche trasferiti gli uffici della direzione.

In merito agli edifici scolastici di viale Kennedy, è stata ribadita la necessità di procedere ad una sostituzione edilizia: il comune ha già partecipato nei mesi scorsi ad un bando ministeriale per finanziare la progettazione, di cui si attende ora l’esito....

 

Tre anni di reclusione per la tentata violenza sessuale all’Alfa

L’amico a processo il 24 luglio

 

Riuscì a scappare la 25enne tortonese che la mattina del 28 dicembre 2018 nel deposito dell’Alfa venne assalita da due uomini che tentarono di violentarla. I due in questione, i 34enni Ilie Benzar e Cristi Florin Barbu, entrambi romeni e abitanti in città, vennero rintracciati poco dopo il fatto ed accusati di rapina di cellulare e tentata violenza sessuale. Per questi reati nei giorni scorsi Benzar è stato condannato a tre anni di reclusione e a cinque anni d’interdizione dai pubblici uffici e alla ragazza, costituitasi parte civile, sono stati riconosciuti 20 mila euro di provvisionale. L’uomo, difeso dall’avv. Alexia Cellerino, ha scelto il rito abbreviato che gli ha permesso di beneficiare dello sconto di un terzo della pena. Il processo, con rito ordinario, proseguirà il 24 luglio a carico di Cristi Florin Barbu. 

Quella mattina la 25enne, in attesa della madre che era andata per commissioni, mentre era nel parcheggio della piscina all’imbocco di via Bengasi, venne avvicinata dai due uomini con la scusa di accendere una sigaretta....

 

Csr: salta l’assemblea, proroga solo al 31 dicembre

Chiodi: “Srt in grado di gestire sistemi di raccolta alternativi”

 

Un po’ gioco delle parti, un po’ l’inesperienza delle prime riunioni (soprattutto per il primo cittadino di Novi Ligure che è parso un poco spaesato, a tal punto che il suo “appoggio” alla richiesta di Tortona di procrastinare il porta a porta è arrivato su precisa richiesta di un sindaco e con un filo di voce), un po’ che le elezioni del 26 maggio hanno sconvolto gli equilibri. Fatto sta che martedì sera l’assemblea del Csr, il consorzio che “gestisce” tutta la filiera dei rifiuti, non ha deciso nulla, si è interrotta sul più bello con l’annuncio da parte dei membri del consiglio d’amministrazione delle dimissioni, che diverranno operative a fine mese con l’approvazione degli equilibri di bilancio, poco prima della scadenza naturale del mandato, per altro....

 

La raccolta rifiuti nel 2018

 

Csr, il Consorzio smaltimento rifiuti, ha reso pubblico, come vuole la legge, il Mud, cioè la dichiarazione di quanto raccolto nell’arco del 2018.

I dati sono interessanti, anche se aridamente un poco noiosi, perché sono numeri: in tutta l’area di interesse tortonese sono state raccolte 55.815 tonnellate di rifiuto indifferenziato (erano 50.142 nel 2017).

Sul fronte del rifiuto differenziato sono 9.187 le tonnellate di carta e cartone raccolte, 9.327 quelle di rifiuti biodegradabili di cucine e mense (il cosiddetto umido), 226 sono vestiti, 14,8 tonnellate sono oli e grassi commestibili e 16 tonnellate oli e grassi non commestibili; 1.768 tonnellate sono costituite da legno non contenente sostanze pericolose, 56 tonnellate di plastica (54 l’anno precedente), 415 di metallo, 10.318 di rifiuti biodegradabili (8.662 nel 2017), 178 di rifiuti da mercati e 3.530 tonnellate di rifiuti ingombranti.

Gli imballaggi in cartone pesano per 1.402 tonnellate, quelli in legno per 141 e quelli in vetro per 7.488 tonnellate, i rifiuti urbani non pericolosi hanno pesato in tutto 8,8 tonnellate mentre quelli pericolosi sono stati 14,6 tonnellate mentre furono 40,3 nel 2017.....

 

Il sindaco sulla riunione del Csr

 

“Sono dispiaciuto che l'assemblea di martedì sera si sia conclusa in maniera disordinata e non sia stato possibile completare il punto all'ordine del giorno relativo alla proroga richiesta dal comune di Tortona. Ribadisco che la nostra intenzione è andare verso una maggiore quota di differenziazione, ma ritengo necessario si debbano vagliare tutte le criticità del sistema attualmente proposto, come evidenziato anche dagli amministratori di molti altri comuni, prima di poter procedere ad una decisione informata. Ritengo molto singolare che la ragionevole proroga già concessa ai comuni di Novi Ligure e Tortona quando erano governati dalla sinistra, e per un periodo ben maggiore, sia stata dipinta da alcuni rappresentanti dell'assemblea....

 

Intervista al presidente Ennio Negri sull’attività di Gestione Ambiente

 

Con la vittoria del centrodestra a Tortona e Novi Ligure è tornato prepotentemente alla ribalta il problema dei rifiuti e della raccolta differenziata. A dover gestire questo problema, in collaborazione con l’amministrazione tortonese, è Gestione Ambiente, che ha come presidente, in scadenza, Ennio Negri. Il primo problema che si porrà, infatti, al sindaco Chiodi è proprio la sostituzione del presidente: l’obiettivo, non facile ma che è ben presente nel primo cittadino tortonese, è quello di mantenere in città la presidenza, che altri comuni cercano di sottrarci. Non si tratta solamente di campanilismo, fine a se stesso, ma tutto si lega anche alla sede ed all’operatività della società, che proprio in questi ultimi anni ha visto ampliarsi il raggio d’azione.

Ne abbiamo parlato con Ennio Negri.

Cosa è Gestione Ambiente?

Gestione Ambiente è una società da molti anni “attiva” nello svolgimento dei servizi ambientali, per la raccolta e il trasporto rifiuti. In seguito alla fusione di Acos Ambiente e Asmt, ha creato una rete efficace con servizi dal buon impatto sull’ambiente e sulla vita dei cittadini.

Oggi opera in qualità di unico soggetto affidatario del servizio pubblico di raccolta dei rifiuti urbani su un bacino di 33 comuni del Novese e del Tortonese per circa 111.000 abitanti, e in regime di concorrenza sul libero mercato per i servizi dedicati alle aziende.

 

Consiglio comunale

 

Lunedì 8 alle 21, consiglio comunale, di fatto il primo dopo quello per l’insediamento della giunta Chiodi. Anche in questo caso l’ordine del giorno è dettato quasi tutto dalla legge: elezioni delle commissioni consiliari, approvazione del piano delle alienazioni, variazione al bilancio, riconoscimento dei debiti fuori bilancio. Infine in discussione (finalmente al termine della seduta e non all’inizio!) un’interrogazione del consigliere Mattirolo per chiarimenti sull’apertura straordinaria e sperimentale della biblioteca e una mozione dei consiglieri di minoranza (ex maggioranza di centrosinistra) sul rinnovo dell’osservatorio ambientale comunale.....

 

Picchiata e violentata: allontanato il marito

 

Un episodio triste che risale a venerdì 21 giugno è avvenuto in via Legnano ove una ecuadoregna di 44 anni è stata ricoverata in ospedale con 18 giorni di prognosi per lesioni varie. Da tempo la donna era picchiata e sottoposta anche a violenze sessuali da parte del marito, di 45 anni, anch’egli ecuadoregno.

Quando la donna, scappata di casa, si è recata in ospedale sono stati avvertiti i carabinieri che per prima cosa hanno disposto l’allontanamento dell’uomo dall’abitazione con obbligo di non avvicinarsi. Su tutta la triste vicenda sta ora indagando l’autorità giudiziaria....

 

Comprensivo B perde iscritti

 

A margine dell’incontro che si è svolto venerdì 28 giugno per le scuole di San Bernardino ci pare giusto ricordare all’amministrazione comunale ed ai cittadini, che il problema delle sicurezza negli edifici scolastici non si limita solo al rione sud della città. Un problema esiste anche nell’altro rione cittadino a nord, quello dell’Oasi. Ormai da alcuni anni le medie sono ospitate in locali provvisori, caldissimi, poco più di container, la Sarina è ormai abbattuta da anni ed è ancora da ricostruire, nel vecchio edificio di viale Einaudi qualche crepa, anche da noi evidenziata nei mesi scorsi, è presente; insomma i problemi non sono pochi ed occorrerà che l’amministrazione ci ragioni un poco su.....

 

Pontecurone - Non denunciano la presenza e gettano spazzatura ovunque

Il fenomeno con l’avvio del porta a porta. Amministrazione e carabinieri risolvono il problema

 

Ormai da decenni a Pontecurone esiste uno stabile, condominio Minella, sito in via privata Ottaggi 8, ove i cittadini extracomunitaria sono la stragrande maggioranza.

Capita che in un appartamento ci possano essere molti più occupanti di quanto ufficialmente si sappia. Il problema è scoppiato nei giorni scorsi con l’attuazione in paese della raccolta differenziata porta a porta.

L’amministratore del condominio ha evidenziato che la maggior parte degli abitanti lo stabile non aveva denunciato la propria presenza ai fini della raccolta differenziata; così accade che questi soggetti “non esitano a gettare i rifiuti in strada o dove capita piuttosto di autodenunciarsi e ricevere i cassonetti, creando in pochi giorni una vera e propria emergenza”.....

 

Basket - Mercato - Un Martini per il Derthona

 

Dopo l’ufficializzazione di Janko Cepic, giovane ala montenegrina del 1999 che ha firmato un biennale e sarà il quarto lungo della squadra di Ramondino, ed il prolungamento del contratto con Brett Blizzard, mercoledì è arrivato in città Matteo Martini, guardia del 1992 di 195 cm per 88 kg (ex Pistoia e Latina nella scorsa stagione) che sarà il naturale sostituto di Alibegović, che ha ufficialmente esercitato l’uscita dal contratto che lo legava al Derthona ed è diretto in Serie A alla corte di Demis Cavina a Torino.....

 

Calciomercato - Alex Mazzocca e Antonio Grillo all’Hsl Derthona. C. Derthona al capolinea. Molinese non si iscrive

 

Hsl Derthona. Un colpo a settimana per il ds Luca Sacco che dopo gli acquisti di Spoto e Teti, il weekend scorso ha raggiunto un accordo con il difensore esterno Alex Mazzocca, ex capitano del Calcio Derthona, torinese di nascita ma ormai tortonese di adozione. Un ragazzo con tanta esperienza, di sicura affidabilità, veloce, tecnico e dotato di un buon tiro dalla distanza. “Mazzocca lo conosciamo tutti, credo che nel suo ruolo sia il più forte del campionato - dice Sacco - porta esperienza e siamo contenti sia arrivato da noi”. Martedì invece è giunta l’ufficialità di un altro colpo di alto livello: è un nuovo giocatore dell’Hsl Derthona Antonio Grillo, esperto difensore centrale (classe 1986) con varie presenze tra i professionisti con le maglie di Canavese, Varese e Cavese e nelle ultime due stagioni al Borgaro Nobis in Serie D. “Grillo, insieme a Mazzocca, è un acquisto importante che alzerà notevolmente il livello di qualità ed esperienza della nostra squadra. E’ cresciuto nella Juve con giocatori del calibro di Marchisio e De Ceglie e con lui chiudiamo il cerchio per la difesa. Era la nostra prima scelta per il ruolo di centrale e il ragazzo è stato affascinato dalla piazza”. Cosa manca? “Un centrocampista, ma senza fretta”.....

 

Il resto delle notizie le potete trovare su Sette Giorni attualmente in edicola o sul sito a partire da mercoledì 10