COMPRENSIVO B PERDE ISCRITTI 
A cura di Redazione Sette Giorni,  pubblicato il   10/07/2019 00:00:13 

 

A margine dell’incontro che si è svolto venerdì 28 giugno per le scuole di San Bernardino ci pare giusto ricordare all’amministrazione comunale ed ai cittadini, che il problema delle sicurezza negli edifici scolastici non si limita solo al rione sud della città. Un problema esiste anche nell’altro rione cittadino a nord, quello dell’Oasi. Ormai da alcuni anni le medie sono ospitate in locali provvisori, caldissimi, poco più di container, la Sarina è ormai abbattuta da anni ed è ancora da ricostruire, nel vecchio edificio di viale Einaudi qualche crepa, anche da noi evidenziata nei mesi scorsi, è presente; insomma i problemi non sono pochi ed occorrerà che l’amministrazione ci ragioni un poco su. Infine c’è da riconoscere che l’affermazione di alcuni docenti “questi spostamenti ci hanno fatto perdere iscritti” pare sia confermata. Al netto della diminuzione degli studenti in generale, il comprensivo B il prossimo anno dovrebbe avere 2 nuove prime elementari per una cinquantina di scolari contro 3 quinte in uscita quest’anno, per 80 alunni in tutto. Stesso problema alle medie: quest’anno c’erano 4 terze per 96 alunni, ci saranno probabilmente 3 prime medie per un’ottantina di alunni, mentre il Comprensivo A ha visto l’aumento di una classe. E in quest’ultimo comprensivo come gestiranno l’aumento del numero di iscritti e il reperimento di nuove aule?