IL CISA HA IL NUOVO CONSIGLIO D’AMMINISTRAZIONE 
A cura di Redazione Sette Giorni,  pubblicato il   31/07/2019 00:00:20 

 

Riccardo Parlati presidente, Anna Frascolino, Giorgio Ratti, Alberto Lazzarin e Patrizia Masino

 

Il Consorzio intercomunale socio assistenziale, Cisa, da mercoledì scorso ha un nuovo consiglio d’amministrazione. L’appuntamento era ormai quasi un pro forma, ma molto importante ed in effetti la rappresentanza dei sindaci presenti era, straordinariamente, folta. I primi punti all’ordine del giorno erano di legge: la variazione al bilancio, l’assestamento dello stesso bilancio e la presa d’atto della delibera del vecchio consiglio d’amministrazione che autorizzava l’utilizzo di personale dipendente da altra amministrazione; nello specifico l’avvocato Corrado d’Andrea, funzionario del comune tortonese che per alcuni mesi rivestirà la carica di direttore generale. La prima delibera politica, invece, riguarda l’indirizzo in materia sociale e socio sanitaria. Tutti i sindaci presenti hanno deciso di impegnare il prossimo presidente, il CdA ed il direttore a prendere posizione finalizzata al raggiungimento di alcuni scopi, che si possono sintetizzare in una breve frase “tutelare gli interessi dei cittadini di Tortona e del Tortonese”. Si è poi proceduto alla nomina di presidente e vice presidente dell’assemblea, rispettivamente Gianni Tagliani e Giammatia Nicolini Berutti, rispettivamente sindaci di Castelnuovo Scrivia e Montemarzino. Interessante anche la scelta, fatta dall’assemblea, riguardante le linee di indirizzo per la nomina del nuovo direttore: di fatto si è scelta la procedura dell’incarico fiduciario, ex articolo 110 del testo unico, che permette tempi molto brevi per la nomina del direttore, il cui mandato scadrà con lo scadere del CdA e quindi tra 5 anni. Infine all’unanimità sono stati eletti i nuovi cinque membri del consiglio d’amministrazione. In questo caso lo statuto prevede che 3 ambiti del consorzio (bassa valle Scrivia, valle Curone e Grue, valle Ossona) indichino il proprio prescelto, mentre il quarto ambito, Tortona, ne indichi 2, tra i quali viene scelto obbligatoriamente il presidente. La nostra città ha indicato nomi del resto già da noi anticipati, Riccardo Parlati, farmacista, imprenditore nel settore farmaceutico ed Anna Frascolino, attiva nel mondo del volontariato. L’ambito delle valli Curone e Grue ha invece proposto il dottor Giorgio Raggi, medico anestesista del nostro ospedale, molto conosciuto; i paesi dell’ambito della val Ossona il dottor Alberto Lazzarin, funzionario dell’ufficio delle entrate mentre la bassa valle Scrivia la psicologa, psicoterapeuta e criminologa Patrizia Masino. Il consiglio d’amministrazione si è poi riunito nel tardo pomeriggio di giovedì, per procedere alla nomina del presidente, che ripetiamo è Riccardo Parlati.

 

In foto: Riccardo Parlati ed Anna Frascolino