TENTATA VIOLENZA ALL’ALFA ASSOLTO IL SECONDO UOMO 
A cura di Redazione Sette Giorni,  pubblicato il   31/07/2019 00:00:24 

 

Si è conclusa con l’assoluzione del secondo imputato la vicenda della tentata violenza sessuale ai danni di una giovane in zona Alfa del dicembre scorso. Mentre Ilie Benzar, 33 anni, ha patteggiato una pena di tre anni di reclusione e 5 anni d’interdizione dai pubblici uffici, per il 32enne Cristi Barbu, che non ha richiesto il rito abbreviato e per il quale il pubblico ministero aveva chiesto 8 anni, mercoledì 24 luglio è arrivata l’assoluzione. Barbu è stato assolto per mancanza di prova certa. I due erano stati riconosciuti dalla ragazza che si era costituita parte civile. Nel caso di Benzar, condannato, le sono stati riconosciuti 20 mila euro, mentre per Barbu, assolto, non c’è risarcimento. I due hanno negato l’aggressione e dichiarato che la giovane aveva bisogno di soldi. Per questo dichiaravano di averle comprato il cellulare per 10 euro, così poco perchè l’apparecchio era vecchio e con il vetro rotto, però lei non si era neppure tenuta la sim. Brevemente i fatti che portarono all’arresto di Benzar e Barbu, entrambi romeni abitanti in città. La zona dei capannoni dell’ex Alfa è abbandonata da anni e quindi frequentata da gente che non ha una casa, da spacciatori e balordi. Secondo il racconto della giovane la mattina del 28 dicembre 2018 si trovava nel parcheggio della piscina all’imbocco di via Bengasi e sarebbe stata avvicinata dai due con la scusa di accendere una sigaretta. Ma le intenzioni erano altre. La trascinarono in un capannone e dopo averle preso il cellulare tentarono di violentarla. Strapparono la camicetta scoprendole il seno ma non riuscirono a sfilarle i jeans. Lei, urlando e divincolandosi, riusciva a liberarsi, a raggiungere la stazione e a chiamare i carabinieri. Dalla descrizione fatta dalla vittima i militi risalirono a Benzar e Barbu e li arrestarono a casa di quest’ultimo recuperando anche il cellulare della ragazza.

 

In foto: Cristi Barbu è stato assolto