PRIME CONDANNE PER IL TRAFFICO DI DROGA E LE FALSE FATTURAZIONI 
A cura di Redazione Sette Giorni,  pubblicato il   04/09/2019 00:00:10 

 

Traffici illeciti scoperti con l’operazione “Monopoli”

 

Giovedì 8 agosto prime condanne nell’ambito dell’operazione “Monopoli” avviata nello scorso dicembre dai carabinieri di Novi Ligure e dalla Guardia di Finanza di Alessandria che ha portato allo scoperto un redditizio traffico di droga ed un’intensa attività di intestazioni fittizie di società e di attività estorsive con il coinvolgimento di 14 persone. I reati venivano commessi usando come copertura due noti locali novesi: il ristorante pizzeria Bandiera e il Bunet ristorante sotto il Museo dei Campionissimi il cui titolare Giuseppe Ferrari è stato sfrattato dal comune perchè moroso. Il primo ad essere arrestato è stato Domenico Dattola, di 48 anni, un tempo residente a Sale, socio occulto e vero gestore dei locali, finito in cella per spaccio di stupefacenti, estorsione, intestazione fittizia di società e ditte individuali per coprire il patrimonio accumulato con l’attività criminosa. A febbraio veniva arrestata per gli stessi reati la moglie Carmen Domenica Scaffini, di 41 anni, trovata in possesso di 750 grammi di marijuana, che era subentrata al marito nella conduzione dell’attività criminosa e l’uomo di fiducia Salvatore Romano, di 43 anni, il “braccio” della Scaffini nelle estorsioni. I tre saranno processati a novembre con i novesi Marcello Chiappetta, 45 anni, Duilio Pisanu, 59, Nadia Carriero, 40, Jasmine Bellardino, 23 da Bosco Marengo, Giuseppe Ferrari, 40 di Pasturana, ai quali si contestano il coinvolgimento nello spaccio e di aver fatto da prestanome. Nell’udienza di giovedì 8 dinnanzi al gup sono stati giudicati in 5 per gli stessi reati: hanno patteggiato pene di 1 anno e 10 mesi e di 1 anno e 8 mesi Giorgio Bonomo, di 21 anni e Fabio Pittaluga di 58 di Pozzolo Formigaro, condannato con il rito abbreviato ad 1 anno e 10 mesi Hiram Attari, assolto Francesco Maggio di 25 anni e prosciolto Sergio Donato, 63enne novese.