CONCESSIONI TARTUFAIE 
A cura di Redazione Sette Giorni,  pubblicato il   02/10/2019 00:00:04 

 

La Provincia ha recentemente rinnovato la concessione ad alcune tartufaie: quella sita nei comuni di Gremiasco e San Sebastiano Curone il cui conduttore delegato è Nicola Devecchi con riduzione della superficie a 8.07.00 ettari; quella di Castellania e Sardigliano il cui conduttore è Remo Santandrea con superficie incrementata a 10,36 ha; quella nel comune di Sardigliano con conduttore Mario Rullo per ettari 0,4390; quella sita nei comuni di Brignano Frascata, Casasco, Momperone e Montemarzino, su richiesta di Enzo Croce per conto dell’Associazione Tartufai di Casasco per una superficie ridotta del 12% rispetto a prima pari a ha 57.13.55; quella sita nei comuni di Avolasca e Costa Vescovato, su richiesta di Giuseppe Semino per l’associazione tartufai di Avolasca con superficie ridotta del 16% pari a ha 34,4567; quella sita nel comune di Brignano Frascata a domanda dell’associazione tartufai di quel comune presentata da Giacomino Serra per una superficie ridotta del 15% pari a ha 44,0370 ed infine quella sita nei comuni di Cassano Spinola, Sant’Agata Fossili, Sardigliano e Stazzano su richiesta di Paolo Gelso per una superficie ridotta del 15% pari ad ha 66,3654.