CRONACA DELLA SETTIMANA 
A cura di Redazione Sette Giorni,  pubblicato il   09/10/2019 00:00:07 

 

Chiusi gli ambulatori di pediatria a Tortona e ad Acqui

 

A fine della scorsa settimana è giunto in redazione uno scarno comunicato dell’Asl che annunciava “a causa di accadimenti non dipendenti dalla sua volontà, si è verificata l’improvvisa sospensione della presenza di pediatri esterni. L’azienda si è immediatamente attivata per la riorganizzazione del lavoro dei pediatri dipendenti e grazie al loro sforzo i servizi ospedalieri continueranno ad essere erogati. Saranno invece temporaneamente sospesi gli ambulatori di Acqui e Tortona a far data da lunedì 30 settembre; l’assistenza verrà comunque garantita da pediatri di libera scelta che hanno confermato la loro collaborazione”. Come si vede, senza ulteriori spiegazioni (quali accadimenti? Ad esempio, e si è poi venuti a sapere che i pediatri assunti a servizio temporaneo avevano rinunciato) si è proceduto ad un ulteriore anche se “temporaneo” taglio dei servizi ai danni della comunità tortonese. Fortunatamente il sindaco Chiodi non ha interposto indugi ed ha subito contattato l’assessore regionale, che pare abbia garantito il suo intervento per risolvere questa situazione incresciosa. Così come si sono mossi la Cisl alessandrina ed i delegati del sindacato medico Anaao (di cui fa parte il tortonese Antonello Santoro) sentiti a Torino dalla commissione regionale sanità. Non sappiamo come si risolverà la questione, anche se i precedenti non sono confortanti, ma una cosa non ci è chiara: perché chiudere l’ambulatorio tortonese, già privo del reparto, e lasciare aperto quello novese, ove vi è pure il reparto pediatrico? Non sarebbe stato più logico fare il contrario, così che un servizio pediatrico rimanesse presente in entrambi i centri?

 

Consiglio “Strade vicinali”

 

Venerdì si è svolta l’assemblea degli utenti delle strade vicinali che ha rinnovato il consiglio d’amministrazione. In rappresentanza del comune è stato nominato Pier Paolo Cortesi, mentre a rappresentare gli utenti sono Sonia Lazzarini, Nicoletta Grassi, Manuela Pierro e Maria Antonietta Visciglia. Confermati, invece, i revisori Marco Bobba e Carla Maria Monti. Il CdA si riunirà il 21 ottobre per eleggere il presidente, che come al solito sarà il rappresentante del comune, e confermare o meno il segretario, Marilena Veronesi, il tecnico geometra Angelo Deamici ed il consulente fiscale, ragionier Gianfranco Anversa.

 

Messa delle scuole in Duomo

 

In Duomo si è celebrata venerdì 27 settembre la messa per le scuole cattoliche, presieduta dal vescovo Viola che ha augurato un buon anno scolastico a tutte le scuole presenti tra cui la scuola dell'infanzia Sacro Cuore con i bimbi dell'ultimo anno (i Remigini). Un'altra scuola presente era il San Giuseppe che prima dell'inizio della messa ha mostrato lo striscione Felice#lìdovesei.

 

Rubate due aste portabandiera

Furto del tutto atipico quello commesso tra giovedì e venerdì all’interno dello Scolastico di corso Romita: sono state rubate due aste portabandiera in bronzo.

 

Lavori alla Rodari e alla caserma CC

La ditta Cassulo della città è stata incaricata per una spesa di 7.281 euro, di adeguare l’impianto elettrico esistente per una porzione del seminterrato dell’edificio di viale De Gasperi. Per completare i lavori di ampliamento della caserma carabinieri la ditta Ediltorre, per una spesa di 915 euro, realizzerà il collegamento tv e l’Aertermica sas della città per un costo di 5.246 euro doterà di condizionatore d’aria i locali cucina e mensa.

 

Liberato Marcianò

Il 36enne Francesco Marcianò, arrestato dai carabinieri martedì 24 settembre per molestie e minacce nei confronti della ex moglie e rinchiuso nelle carceri di Alessandria in attesa delle decisioni del magistrato, è stato rimesso in libertà con l’obbligo di non avvicinarsi all’ex consorte.

 

Il Gruppo Gavio cresce in Brasile

E’ notizia di questi giorni che il Gruppo Gavio, attraverso la società brasiliana EcoRodovias, si è aggiudicato la gestione di due tratti autostradali della lunghezza di 437 chilometri, arterie principali per il trasporto del grano dalle grandi aree del centro ovest del paese verso il porto di Santos e per il rifornimento di prodotti alimentari e industriali di due stati del Brasile. Con questa acquisizione il gruppo gestisce oltre 3 mila chilometri di autostrade nel più grande paese del Sud America.

 

Progetto fare del bene

Alla scuola dell'infanzia Sacro Cuore si è concluso il progetto "Fare del bene fa bene al cuore". Grazie al contributo economico della Fondazione Cr Tortona si sono ristrutturate 5 stanze e 3 bagni per l'accoglienza dei genitori degli ospiti del Piccolo Cottolengo provenienti da lontano, insegnanti, medici ed infermieri in trasferta temporanea sul territorio. Si ringraziano inoltre tutte le persone che hanno collaborato alla riuscita del progetto.

 

Fallimento

Fallita la C5-6 Italy srl che aveva sede a Rivalta Scrivia, esercente l’attività di analisi chimiche. Il curatore è la dottoressa Cecilia Giacomazzi, l’esame dello stato passivo si svolgerà il 16 gennaio 2020.