MA COSA SUCCEDE IN 5 VALLI SERVIZI? NON APPROVATO IL BILANCIO 2018! 
A cura di Redazione Sette Giorni,  pubblicato il   09/10/2019 00:00:13 

 

Lettera di un amministratore a tutti i sindaci dei comuni serviti dalla società

 

Alcune settimane fa abbiamo scritto della situazione difficile in cui versa la società 5 Valli Servizi srl, che gestisce la raccolta ed il trasporto dei rifiuti urbani in numerosi comuni delle nostre valli. In quell’articolo si parlava di un possibile “buco” nel bilancio societario, rilevando che addirittura i sindaci non hanno mai visionato e quindi tanto meno approvato i bilanci preventivi 2018 e 2019. Aspettavamo dalla presidenza una lettera di chiarimenti, ma nulla è giunto. In compenso siamo venuti a conoscenza di una lettera, inviata a tutti i sindaci ed amministratori dei comuni serviti dalla società, da parte dell’ex sindaco di Costa Vescovato, Fabio Boveri, membro del comitato di controllo analogo, che è molto critica verso gli amministratori della 5 Valli. Boveri prende lo spunto dal fatto che pare si voglia stampare, per una cifra esorbitante se quella indicata corrisponde al reale (39 mila euro), volantini per illustrare il metodo della raccolta Porta a Porta che dovrà essere attuata a partire da metà del prossimo anno, per ricordare una serie di particolari.

 

Eccone i punti più salienti: “Voglio ricordare che a oggi non sappiamo a quanto ammonta il debito del 2017 e del 2018 della nostra società 5 Valli Servizi Srl .....

Voglio ricordare che il CdA della società 5 Valli Servizi Srl ha presentato e fatto approvare all'assemblea dei sindaci un bilancio di previsione 2017, a loro dire a posteriori, non corrispondente alla realtà economica della società.

Voglio ricordare che non abbiamo mai visionato e/o approvato alcun bilancio di previsione dell'anno 2018 della nostra società 5 Valli Servizi Srl.

Voglio ricordare che non abbiamo mai visionato e/o approvato alcun bilancio di previsione dell'anno 2019 della nostra società 5 Valli Servizi Srl.

Voglio ricordare che sono già stati spesi circa 1.300.000 € del prestito bancario.

Voglio ricordare che è già in discussione alla commissione ambiente regionale la modifica della legge regionale sui rifiuti.

Voglio ricordare che alcuni comuni, anche centro zona, stanno valutando metodologie integrative e/o sostitutive al servizio Porta a Porta, come da contratto ventennale in essere in tutti i comuni del bacino del Csr  .........

Dopo tutto quanto elencato, la società 5 Valli Servizi Srl, chiede al controllo analogo di avallare delle nuove spese per alcune centinaia di migliaia di euro, senza avere nessun tipo di certezza economico/finanziaria e soprattutto di indirizzo gestionale degli scenari futuri che si andranno a prospettare nei prossimi mesi. 

Quanto paventato dal direttore della 5 Valli Servizi Srl nell'ultima assemblea, molto probabilmente non rispecchierà gli scenari del futuro CdA del Csr.

Voglio ricordare, come da contratto, che in ogni caso abbiamo tempo sino a giugno 2020 a stampare i volantini.......!!!!!!!!!!!!!

Chiedo un impegno costante a tutti gli amministratori dei nostri comuni per la valutazione, il controllo e la gestione della nostra società 5 Valli Servizi srl.

Grazie per l'attenzione

Fabio Boveri”

© riproduzione riservata