ALEX PIER GUIDI: 4 VITTORIE SU 6 IN STAGIONE. IL PREMIO, UNA GIORNATA AL MUGELLO SULLA F1 
A cura di Redazione Sette Giorni,  pubblicato il   02/11/2019 13:00:00 

 

Con l’ultima tappa tenutasi sul circuito di Portimao in Portogallo si chiude la stagione dell’ELMS 2019 (European Le Mans Series) che è stata totalmente dominata dalla Ferrari 488 numero 51 del Luzich Racing e dal suo trio di piloti Pier Guidi-Nielsen-Lavergne. Il pilota tortonese, già campione del mondo WEC nel 2017, arrivava a quest’ultima tappa con la vittoria del campionato già in tasca e grazie a questa affermazione, ottenuta nonostante una zavorra maggiorata ed al termine di una gara costellata da incidenti e bandiere gialle, ha ottenuto ben 4 vittorie su 6 gare in stagione, dettando legge sulle piste europee e chiudendo con 127 punti, oltre 50 in più rispetto alle Porsche dell’attore Patrick Dempsey, seconde classificate. “E’ stato un bel campionato, combattuto e divertente - dice Alex - chiudere con una vittoria è fantastico, per noi piloti e per tutto il team”. Ma il regalo più bello per il pilota di Tortona è arrivato al ritorno dalla trasferta portoghese. La Ferrari ha infatti organizzato per lui una prova della rossa da F1 sul circuito del Mugello e Alex ha potuto così esaudire il sogno di quando era bambino. “E’ stato fantastico, incredibile. Ero davvero felice, la F1 è un’altra cosa, la frenata e le curve a quella velocità sono davvero impressionanti; e poi che grip con quel carico aerodinamico! E’ stato bellissimo”. L’ELMS torna il 5 aprile 2020 con la 4 ore di Barcellona ma prima Pier Guidi sarà impegnato nelle gare del mondiale WEC con il primo appuntamento (3ª tappa del campionato) in calendario il 10 novembre a Shanghai e sarà presente anche alla Asian Le Mans Series 2019/’20 che prende il via il 24 novembre a Shanghai, per poi toccare Australia, Malesia e Thailandia. 

 

In foto: Alex Pier Guidi sulla Ferrari F1 al circuito del Mugello

D.M.