CRONACA DAI PAESI 
A cura di Redazione Sette Giorni,  pubblicato il   06/11/2019 00:00:01 

 

Casalnoceto: i bambini e l’alluvione

 

I disegni eseguiti dai bambini delle scuole locali sono esplicativi di quanto sia stata pesante quest’ennesima alluvione nel Tortonese e mostrano il ringraziamento ai carabinieri che si sono prodigati durante l’evento calamitoso in via Papa Giovanni XXIII.

 

Viguzzolo. Furti

I ladri nella notte tra sabato e domenica hanno visitato le abitazioni delle famiglie Merlin ed Alice Bagnasco, site in via I Maggio rubando oggetti in oro e denaro per un bottino non ancora quantificato.

 

Carbonara Scrivia. Ladri

Ignoti hanno visitato l’abitazione della famiglia Marchesi, sita in via Cantù, e Galdi, in via Gualdi, riuscendo a rubare oggetti in oro e denaro.

 

Villaromagnano. Ladri in abitazione

Oggetti in oro e circa 500 euro in contanti costituiscono il bottino dei ladri che sono riusciti a penetrare all’interno dell’abitazione di Elena Pasquale, sita in paese.

 

Volpeglino. Lavori per l’alluvione

La Cos.Mo. di Sarezzano è stata incaricata della messa in sicurezza di strada Cerreta e dello sgombero degli smottamenti nelle strade Burio, San Damiano e via Stazione per un importo di 15 mila euro.

 

Garbagna. Lavori urgenti

Il sindaco Fabio Semino, in seguito all’evento alluvionale di lunedì 21 ottobre, ha tempestivamente emesso ordinanza con la quale incarica la Cos. Mo. di Sarezzano del ripristino delle carreggiate stradali nonchè della pulizia dei fossi laterali delle strade di Castelvero Superiore e dei Boschi Superiori per una spesa massima presunta di 12.000 euro; con una seconda ordinanza sono state incaricate di ripristinare i fossi laterali della carreggiata stradale e di sgomberare il materiale terroso conseguente alle frane laterali la ditta Colantuoni Cinzia del paese per la strada di Pragarolo e la ditta La Martina di Guglielmone Fabrizio per le strade Ramero-San Vito, Castelvero e Boschi Inferiori, il tutto per una spesa massima presunta di 7.000 euro.

 

Alluvioni Piovera. Permesso di costruire

Marta Clara Gilardenghi e Cesarino Stramesi, permesso 3/19 per rifacimento copertura fabbricato, apertura passo carraio, cambio destinazione d’uso e realizzazione recinzione con cancello in via Pellico 11 località Piovera.

 

Ordinanze

Villaromagnano. A seguito di un sopralluogo si è constatato che un immobile ad uso portico in via Irene Casati ha evidenti lesioni strutturali, è fatiscente e malsicuro e che alcuni massi della muratura si sono distaccati. Il sindaco ha emesso ordinanza nei confronti della proprietaria Rosanna Caiazzo affinchè entro 7 giorni adotti misure atte ad evitare possibili rischi per l’incolumità pubblica ed entro 15 giorni effettui una verifica statica da parte di tecnico qualificato, vietando nel contempo l’accesso alle aree più prossime al fabbricato.

Montemarzino. Si è resa necessaria la “movimentazione del sedimento roccioso che verrà riutilizzato a ritombamento delle aree di erosione del Curone e del rio Broglio in frazione Sighera, considerato che il sedimento rappresenta un pericolo per l’incolumità pubblica”. Per questo motivo con ordinanza è stato dato incarico dei lavori alla Cos.Mo. per un costo di 15 mila euro.

Isola Sant’Antonio. E’ stata constatata la presenza di materiale abbandonato di vario genere presso un’abitazione della località Mezzo Vecchio 6. Il sindaco ha emesso ordinanza nei confronti di Giosuè Orlando, proprietario dell’immobile, perché provveda entro 15 giorni a sue spese alla rimozione dei rifiuti ed alla rimessa in pristino.

 

Viguzzolo. Ciclista investito

Fortunatamente ha avuto una prognosi di 10 giorni il ciclista dilettante Riccardo Madau di 44 anni, abitante in paese in via Marconi, che verso le 10 di domenica 27 ottobre, approfittando della bella e calda giornata di sole, si stava recando verso San Sebastiano in sella alla propria bicicletta da corsa.  Ad un tratto è stato toccato al gomito sinistro dalla Panda condotta da Caterina Lavaselli di 80 anni, abitante alla frazione Pradaglia di Momperone, cadendo a terra. Soccorso si è procurato una distorsione cervicale.

 

Viguzzolo. Neo consigliere

Come già accaduto in precedenza un altro assessore del comune, Giuseppe Dematti, si è dimesso da consigliere, pur rimanendo in giunta: è così subentrato nella carica di consigliere Mario Antoniolli.

 

Contributo regionale per gli scuolabus

La Regione ha concesso un contributo di 1 milione di euro a 27 comuni per l’acquisto di un nuovo scuolabus. Tra questi nel Tortonese vi sono i comuni di Alluvioni Piovera, Fabbrica Curone, Garbagna, Isola Sant’Antonio e Volpedo.

 

Sale. Rappresentanti in biblioteca

Il consiglio ha nominato Gian Vincenzo Chiodi per la maggioranza e Alessandra Sterpi per la minoranza nel comitato di gestione della biblioteca comunale.

 

Castellania. Cittadinanza onoraria

E’ stata attribuita la cittadinanza onoraria del paese a Vasco Baldi “Marcellino” scultore ed a Sauro Bartoletti, che ha finanziato la scultura riguardante Fausto Coppi e donata al paese.

 

Fabbrica Curone. Fine lavori

Terminati i lavori di difesa della sponda destra del Curone in località campo sportivo e liquidati 40.093 euro alla Lerta e C. srl e 5.551 euro all’ingegner Giorgio Scioldo per la progettazione.

 

Villalvernia. Disposizioni per l’alluvione

Il sindaco Persi ha tempestivamente adottato una serie di ordinanze per ovviare ai danni provocati dall’alluvione di lunedì 21: la Ngf srl di Casalcermelli è stata incaricata della pulizia delle vie XX Settembre, Cavour, Molino, delle strade della Selva e provinciale per Novi, dell’area sportiva Il Broglio e di piazza Gritta per un costo di 3.500 euro; la riparazione del muro di sostegno crollato per circa 30 metri nell’area sportiva in via Caduti I Dicembre è stata affidata alla Cos. Mo. per un costo di 35 mila euro; la stessa ditta per 25 mila euro provvederà anche alla riparazione della sede stradale di via Molino ed al distacco della condotta fognaria.

 

Villalvernia. Abitazioni evacuate

Come già scritto sul numero precedente in paese sono state evacuate due abitazioni, quelle occupate dalle famiglie Agolli e Kaio in via Passalacqua 17/1 e 17/2 a causa del crollo di un muro dell’abitazione confinante.