LA PAGINA FLASH DI SETTE GIORNI 
A cura di Redazione Sette Giorni,  pubblicato il   08/11/2019 11:50:00 

 

 

Intervista al presidente della Fondazione Cr Tortona - Dante Davio: “Per il prossimo triennio previste erogazioni per 2 milioni l’anno”

“Consistente lascito alla Fondazione per le nostre attività benefiche da parte della signora Anna Gilardenghi”

 

La scorsa primavera l’Organo di indirizzo della Fondazione ha approvato il documento programmatico per il triennio 2020/2022 sulla cui base il consiglio ha predisposto i progetti per il 2019. Come si svilupperà nel prossimo futuro l’attività della Fondazione?

La definizione degli indirizzi e dei programmi operativi di medio periodo rappresenta, insieme all’approvazione del bilancio ed alla nomina degli amministratori, il principale compito dell’Organo di indirizzo. Il momento in cui, attraverso le competenze rappresentate all’interno dell’Organo e il confronto con gli enti e le associazioni che animano la nostra comunità, la Fondazione è chiamata ad individuare le priorità e le modalità più efficaci di intervento.

Tenuto conto dell’attuale livello di compressione dei rendimenti, soprattutto quelli del mercato obbligazionario, e, conseguentemente, dell’incertezza sulla redditività del nostro patrimonio, i programmi sono stati elaborati sulla base di una previsione di erogazione per 2 milioni di euro l’anno....

 

 

Intervista all’assessore alla viabilità - Bonetti: “Sperimentiamo una nuova isola, sentiremo i cittadini”

“Miglioreremo le telecamere, ormai superate, e potenzieremo il Corpo di Polizia Municipale”

 

Abbiamo avvicinato Luigi Bonetti, da giugno assessore responsabile della viabilità e sicurezza.

La prima domanda è d’obbligo: avete deciso la soppressione temporanea della micro isola pedonale in piazzetta De Amicis (dietro il Duomo) nonostante una raccolta firme contraria di oltre 100 persone e quella definitiva di un tratto di via Emilia, che era già a suo tempo sperimentale. Il tutto tra polemiche anche eccessive. Perchè questa decisione?

“Hai detto bene direttore, l’apertura soprattutto della piazzetta De Amicis ha destato un eccessivo scalpore ed esagerate polemiche. In questi giorni sono state scritte e dette molte inesattezze e per questo motivo ci tengo a chiarire alcuni punti. Innanzitutto si tratterebbe di un’apertura solamente durante i mesi invernali, senza la rimozione dei dehor, a seguito delle richieste ricevute da parte del commercio e soprattutto dei residenti di via Perosi e via Rovereto, che sono i più penalizzati dall’aumento del traffico per la chiusura della piazzetta. Riteniamo che la nostra decisione rappresenti la soluzione più equilibrata, che possa accontentare tutte le parti in causa. Anche le persone che hanno fatto sterili polemiche converranno con me sul fatto che non bisogna guardare solamente al proprio orticello, ma essere rispettosi anche dei problemi dei vicini....

 

Dispositivi contro abbandono bambini in auto: scattano le multe

A sorpresa “dimenticati” i 120 giorni di proroga

 

Il solito colpo di scena all’italiana. La legge 117 del 2018 che istituiva l’obbligo di installazione dei dispositivi per prevenire l’abbandono dei bambini nei veicoli chiusi al terzo comma dell’articolo uno recita: “le disposizioni di cui al comma 1 (che modifica il codice della strada) si applicano decorsi 120 giorni dalla data di entrata in vigore del decreto di cui al comma 2 (quello attrattivo del ministero dei trasporti) e comunque a decorrere dal 1 luglio 2019”. Ora il decreto in questione è stato firmato il 2 ottobre scorso e pubblicato il 23 ottobre ed entra in vigore da giovedì 7 novembre. La logica vuole che i 120 giorni siano rispettati, anche se vi è quella data del 1 luglio che è stata ampiamente superata dal governo. No, la circolare del ministero dell’interno diramata nel pomeriggio del 6, cioè alla vigilia dell’entrata in vigore della legge, prevede che non vi siano più i 120 giorni e che da giovedì scorso, insomma, chi trasporta un bimbo su un seggiolino senza l’apposita apparecchiatura (per la maggior parte ancora senza le prescritte autorizzazioni!) può incorrere nella multa da 81 a 326 euro (56,70 se pagati entro 5 giorni), la decurtazione di 5 punti dalla patente, e la sospensione per 15 giorni se multato per la stessa violazione più di una volta nell’arco di 2 anni....

 

Bani neo presidente Confesercenti

 

Martedì scorso 5 novembre presso la sede Confesercenti di Tortona, alla presenza del direttivo, lo storico presidente Nunzio Zecchino, dopo aver illustrato ai presenti il lavoro svolto in circa 40 anni di vita associativa e i progressi che hanno permesso alla Confesercenti tortonese di crescere e migliorarsi (120 i soci), ha rassegnato le proprie dimissioni spiegando che è giunto il momento di un deciso cambio generazionale. Il direttivo, visibilmente commosso, ha ringraziato Nunzio (che resterà presidente onorario), per il lavoro svolto e nel contempo ha eletto il nuovo presidente all'unanimità, Andrea Bani titolare del Gran Bar Bardoneschi, consapevole che saprà negli anni a venire dare nuovo slancio vitale all'associazione. “Andrea ha già dimostrato con i fatti grandi capacità organizzative ed imprenditoriali che, unite alle sue indiscusse qualità umane, gli conferiscono quelle caratteristiche necessarie per fare di lui il presidente ideale per guidare la nostra associazione nei prossimi anni” queste sono state le parole del direttore Fiorenzo Poggio....

 

Come sarà il Natale 2019

I programmi di comune e Unicom

 

Anche quest’anno le luminarie natalizie saranno installate lungo le principali vie cittadine. Come si ricorderà poche settimane fa in una riunione presso l’Unicom si temeva che ciò potesse non avvenire, visto che il tradizionale sponsor, la Simecom, aveva diminuito il contributo a 5 mila euro, contro i 16.500 previsti. I commercianti si tasseranno di 70 euro, e le adesioni sono già tali che, grazie anche al contributo del comune per la differenza, le luminarie sono “sicure”. Il comune del resto ha incamerato 12.500 euro da Farma Tortona, la società proprietaria delle ex farmacie comunali, 10 mila euro da Ecoprogram e 2 mila euro da Alpla. Il comune installerà anche 4 alberi di Natale: nelle piazze Arzano dinnanzi al Palazzo Guidobono, Duomo, Malaspina e dell’Annunziata e nel cortile del Civico.....

 

La cerimonia del 4 Novembre

Il discorso del sindaco Federico Chiodi

 

Come ogni anno la nostra città ha degnamente ricordato il 4 Novembre, anniversario della Vittoria nella Prima Guerra Mondiale che tanto costò in vite umane. Lunedì mattina, dopo la messa in cattedrale i partecipanti, fra cui numerosi studenti della città, hanno raggiunto in corteo il monumento ai Caduti presso l’asilo Regina Margherita di via Bidone per l’Alzabandiera e la deposizione della corona d’alloro. E’ seguito il saluto del sindaco Federico Chiodi: “Buongiorno a tutti. Innanzitutto voglio ringraziare tutte le autorità civili e militari presenti, le associazioni e in particolare gli alunni delle scuole che partecipano così numerosi.

Oggi, 4 Novembre, ricorre un anniversario particolare, che se da una parte celebra le nostre forze armate e la fine del lungo percorso che ha condotto all’unità della nostra Nazione, dall’altra cade nel giorno che ormai più di cento anni fa, centouno per l’esattezza, segnava la fine della Prima Guerra Mondiale, ricordandone i Caduti.

Il 4 Novembre di cento anni fa però, quel tremendo conflitto, veniva definito più semplicemente come la Grande Guerra, perché mai prima di allora, l’Europa ed il mondo intero avevano assistito ad una tale esperienza di violenza, con milioni di vittime, molti dei quali erano ragazzi poco più grandi di voi....

 

Commissione sicurezza: solo tante parole!

 

Occasione sostanzialmente persa quella di lunedì per la commissione sicurezza che doveva discutere su come era stata affrontata l’emergenza alluvione del 21 ottobre. Occasione persa perchè le parole sono state molte, ma la sostanza veramente scarsa ed è parso che tra presidente della commissione, Bottazzi, ed assessore competente, Bonetti, non ci fosse unione di intenti. Del resto, come avevamo rilevato a suo tempo, la Protezione Civile tortonese, coordinata in modo più che egregio da Flavio Vergagni, ha agito con celerità, tempestività e competenza, e le azioni messe in atto in questi 5 anni che ci separano dalla ben più grave alluvione del 2014, si sono dimostrare tutte valide, soprattutto per salvaguardare la zona industriale ad ovest della statale per Pontecurone, allora invasa dalle acque, quest’anno salvata grazie ad alcuni semplici interventi che hanno “costretto” le acque del Grue ad esondare nei campi ed a non superare l’argine della statale....

 

La farmacia di corso Don Orione ha deciso di spostarsi in periferia?

 

C’è il pericolo che la farmacia di corso Don Orione si sposti in periferia per poter garantire un’apertura sulle 24 ore come già avviene in altre città della zona? Per ora a palazzo comunale, che deve rilasciare assieme all’Asl l’autorizzazione, nessuno vuole esprimersi, ma a Sette Giorni risulta che la società proprietaria della farmacia (assieme a quella dell’Iper), abbia in programma questo spostamento e ne abbia già parlato con l’amministrazione. Del resto per legge ogni farmacia ha una propria zona di pertinenza e tutta la zona a sud della città, compresa la circonvallazione ed oltre, è di pertinenza proprio della farmacia di corso Don Orione, che ha da poco cambiato direttrice.

Il problema, reale, è privare un intero quartiere come quello di San Bernardino di una farmacia all’interno della città, per trasferirla, come pare, in estrema periferia. Siamo certi che in questo modo si creerebbe un vero e proprio disagio per i cittadini, molti dei quali in zona sono anziani, creando un sostanziale disservizio.....

 

Le ordinanze emesse dai sindaci dei paesi alluvionati

 

Una lunga serie di ordinanze per i lavori urgenti a seguito dell’alluvione del 21 ottobre sono state emesse nel corso della scorsa settimana.

Il sindaco di Berzano Maurizio Raviolo ha incaricato la Cos. Mo. srl per un costo di 23 mila euro della messa in sicurezza della strada dalla Cappelletta bivio Sarezzano fino al centro della frazione Valbona con realizzazione palizzate, gabbioni, rimozione della terra e rifacimento dei fossi; gli stessi lavori ma dalla strada da piazza Caduti per la Libertà al confine con il comune di Sarezzano sono stati affidati alla Emanuelli srl per un costo di 19 mila euro; la Ngf srl ha eseguito gli stessi lavori per 18 mila euro sulla strada da bivio frazione Valbona e bivio frazione Cappellette; infine la realizzazione di palizzate ed il ripristino delle banchine e fossi lungo strada Loira sono stati affidati alla Cos.Mo. per 8 mila euro....

 

Pontecurone - Crisi in comune: lasciano il vicesindaco Zenevre e Singh

 Due mesi fa si dimise Zeme. Non accetta la nomina Baldo, entrano Barbieri e Scaglia

 

Un po’ come un fulmine a ciel sereno giovedì scorso 31 ottobre il vice sindaco di Pontecurone Paolo Zenevre si è dimesso ed ha lasciato il consiglio comunale. E’ vero che alcune voci di attrito con il primo cittadino Rino Feltri erano già uscite da palazzo comunale, soprattutto su un argomento: la viabilità, il senso unico in via Emilia e la maggior sicurezza nelle strade “abbiamo 3 viali con i marciapiedi tutti rotti dalle radici degli alberi, e non si è ancora fatto nulla” ci ha dichiarato Zenevre da noi avvicinato. Certamente questo è un duro colpo per l’amministrazione Feltri, che perde l’uomo che aveva avuto il maggior numero di preferenze, ben 116, più che sufficienti per essere eletti consiglieri anche a Tortona, a pochi mesi di distanza dalla perdita del secondo consigliere per preferenze, Diego Zeme, che ha lasciato ad inizio settembre....

 

Nelle domeniche del 17 e 24 novembre

La 36ª Fiera nazionale del tartufo a San Sebastiano Curone

 

Tornano a San Sebastiano Curone con i profumi dell’autunno le due domeniche dedicate al tartufo bianco e nero delle valli Curone, Grue, Ossona e Borbera. Domenica 17 novembre la fiera si apre alle 9 con la mostra mercato alla Soms Stella d’Italia in cui i tartufai, provenienti principalmente dal territorio delle valli del Giarolo, commercializzano il raccolto di stagione garantendone la provenienza. Dal 2015 in accordo con il comune il Centro Nazionale di Studi sul tartufo effettua un servizio di “accompagnamento all’acquisto” per fornire ai visitatori indicazioni utili per riconoscere qualità e valore. Per l’edizione 2018 le quantità commercializzate furono di 61,52 kg di tartufo bianco e di 52,80 di tartufo nero. Nel pomeriggio di domenica 17 sempre alla Soms si tiene l’asta nazionale del tartufo bianco e nero alla 33ª edizione. A cornice delle manifestazioni, nelle due domeniche, i mercatini enogastronomici, appuntamento ormai tradizionale della mostra mercato, per conoscere e gustare le eccellenze agroalimentari e le produzioni artigianali del territorio e delle regioni italiane: saranno oltre 250 gli espositori....

 

Lunedì sera a margine del consiglio comunale

Scontro tra sindaco Cetta ed abitanti alluvionati

 

Casalnocetesi anche sul pianerottolo per assistere al consiglio comunale. O meglio per protestare perchè “non è passato nessuno, in quei giorni (quelli dell’alluvione) a chiedere se avevamo bisogno di una bottiglia d’acqua, di un panino, di un aiuto….” Il sindaco Cetta inizia il consiglio come se niente fosse. Interviene subito la consigliere Manuela Leone che chiede di conoscere quali sono le iniziative messe in campo dall’amministrazione per evitare il ripetersi di simili eventi alluvionali. Il sindaco non risponde direttamente, ricorda che “non sono uso a difendermi da attacchi personali, ma dove accade là non mi faccio più vedere” con un’evidente allusione alle polemiche, inevitabili del resto, scoppiate tra gli abitanti della via alluvionata e gli amministratori....

 

 

Automobilismo - Wec - Alex Pier Guidi in pista a Shanghai per la 3ª tappa del mondiale endurance

 

Dopo le vittorie nell’ELMS, il campionato europeo endurance, che hanno permesso a Pier Guidi di laurearsi campione per il 2019, il pilota tortonese, che la scorsa settimana ha avuto anche il privilegio di testare una “rossa” da F1 al Mugello, questo weekend risale sulla sua 488 GTE EVO di AF Corse per la terza tappa del mondiale endurance che si corre in Cina sul tracciato di Shanghai (4H).

La vettura di Maranello è alla caccia della prima vittoria in stagione nella classe LMGTE PRO dopo aver raccolto decisamente meno rispetto a quanto meritato nei primi due appuntamenti della Season 8, a Silverstone ed al Fuji. Alex ed il socio Calado, al volante della loro 488 GTE numero 51, puntano al risultato pieno per rilanciare le proprie ambizioni in classifica. I campioni del mondo 2017, attualmente quinti in classifica con 25 punti,...

 

Eccellenza - Girone B - L’Hsl dopo Pinerolo sbanca anche Olmo. Domenica al Fausto Coppi arriva il Chisola

 

Questo è il Derthona che tutti i tifosi sognavano. Un Derthona spietato che miete vittime in casa ed in trasferta, capace di prendersi con autorità la testa della classifica in campionato e di dettare legge anche in Coppa e con formazioni infarcite di giovani. Un Derthona in cui è evidente la mano di mister Pellegrini, vero ispiratore del momento di grazia della squadra che segue il suo condottiero con fiducia ed abnegazione. Dopo la vittoria 1-2 a Pinerolo di domenica scorsa, infatti, i ragazzi in bianconero mercoledì sera si sono garantiti 3/4 di qualificazione alla semifinale di Coppa battendo nettamente l’Olmo (1-3) a domicilio e lanciando un ulteriore segnale a tutte le avversarie: siamo pronti a vincere tutto anche quest’anno. E domenica al Coppi arriva il Chisola. 

Pinerolo. Gara al cardiopalmo a Pinerolo dove il match winner è Michele Spoto con una doppietta. Nei primi 20’ è dominio bianconero e Spoto al 22’ porta avanti il Derthona con uno splendido destro a giro dopo uno scambio con Mazzocca....

 

2ª Categoria - Girone L - Sale batte Capriatese, Cassano: doppio 2-2 , Casalnoceto: il primo punto arriva a Viguzzolo

 

Sale-Capriatese            2-1

Vittoria di prestigio per i ragazzi di Tarditi che battono la capolista e salgono a 13 lunghezze, in zona playoff. Sale avanti al 9’ con la rete di bomber Fossati ma al 34’ una sfortunata autorete di Ghezzi permette agli ospiti di andare al riposo 1-1. La gara è equilibrata, Biscaro si salva in un paio di occasioni ed al 50’ ci pensa Mangiarotti a siglare la rete della vittoria per i nerostellati. “Una buona gara contro una squadra di categoria superiore - dice Tarditi - noi siamo stati bravi ed anche un po’ fortunati, ci siamo difesi bene ed abbiamo sfruttato al massimo le occasioni create. Ora il morale è più alto, non molliamo e cercheremo di eliminare gli alti e bassi che abbiamo all’interno delle gare”. Mercoledì sera nei quarti di Coppa con il Deportivo (2-2 all’andata a Sale) rocambolesco 4-4 finale in rimonta che garantisce ai nerostellati il passaggio alla semifinale: reti di Piccinini, Zito, Fossati e Giordano. Prossimo turno in trasferta con il Cassano. Il recupero con il Casalnoceto, valido per la 7ª giornata, si giocherà mercoledì 13. Indisponibili: Prati (4 mesi), Giannini (6 mesi) e Assolini.....

 

3ª Categoria - Girone Al - Villaromagnano capolista, l’Audax vola, Aurora 2ª vittoria, 0-0 per il Garbagna

 

San Giuliano V. -Villaromagnano    1-3

Il Villetta di Lozio sbanca San Giuliano, mantiene l’imbattibilità (unica squadra nel girone) e si porta in testa alla classifica con 16 punti parimerito con i Boys. Avanti 2-0 alla mezz’ora grazie alle reti di Casagrande e Felisari, gli ospiti subiscono l’1-2 ad inizio ripresa, sbandano per una ventina di minuti rischiando il pari ma si riassestano e nel finale, con Gemme, calano il tris che chiude la gara. “Sono contento - dice Lozio - ho dato spazio a ragazzi che avevano giocato meno e ho avuto ottime risposte. Tutti si allenano bene in settimana e la squadra è concentrata. Ora la sfida è rimanere tranquilli, lavorare e tenere i piedi per terra, la strada è lunga”. Prossimo turno in casa con la Vignolese (13), out Casagrande e Vaccarella.

VILLAROMAGNANO: Cartasegna, Demarco (71’ Ventura), Vaccarella, Pompei, Albanese, Damiano (76’ Milello), Casagrande, Shahini, Felisari (86’ Eusebiu), Gemme (84’ Scarmato), Manfredi (81’ Pegorari); a disp. Dimilta, Mogni, Siotto, Gianelli. All. Lozio.

Reti: 10’ Casagrande, 42’ Felisari, 75’ Gemme.

 

 

Basket - Serie A2 - Girone Ovest - Domenica c’è il derby, tutti a Casale

Ramondino: “Siamo alla ricerca della continuità”. De Laurentiis e Gaines non al 100%

 

Dimenticata la pesante sconfitta subita mercoledì 30 a Biella nella 5ª giornata (78-61), i leoni di coach Ramondino hanno cambiato nettamente marcia e nella gara casalinga contro Scafati di domenica scorsa hanno mostrato un atteggiamento diverso ed una crescita di squadra importante, migliorando approccio, dettagli ed intensità ed eliminando i tanti piccoli errori che avevano portato alla sconfitta in casa dei lanieri. La vittoria all’overtime con i campani (81-71) è quindi un segnale importante per Ramondino che ha potuto lavorare in settimana proprio su questi aspetti alla caccia di ciò che più serve in questo periodo di stagione, la continuità di rendimento. Per il prossimo impegno in calendario infatti, il derby con Casale, le motivazioni saranno altissime e non difficili da trovare, vista l’importanza della gara, ma sarà essenziale giocare con attenzione, eseguire con precisione in attacco ed alzare l’attenzione difensiva per contrastare al meglio una squadra come quella casalese, infarcita di esterni in grado di trattare bene la palla e lunghi bidimensionali, bravi sotto canestro ma efficaci anche a qualche metro dal ferro. Questo derby inoltre porta con sè implicazioni importanti anche per la classifica con il Derthona (6 punti) che non può permettersi di perdere altro terreno dalla vetta della classifica, seppur corta, ma deve cercare di rimanere agganciato al treno di testa....

 

Il resto delle notizie le potete trovare su "Sette Giorni" attualmente in edicola o sul sito a partire da mercoledì 13