EMERGENZA CORONAVIRUS: PRIMI INTERVENTI DELLA FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO DI TORTONA 
A cura di Redazione Sette Giorni,  pubblicato il   13/03/2020 21:00:00 

 

 

La Fondazione Cassa di Risparmio di Tortona ha disposto i primi finanziamenti per sostenre tutti gli enti impegnati dall'emergenza Covid-19. Di seguito il comunicato integrale.

 

"Il Presidente della Fondazione, d’intesa con gli altri componenti del Consiglio di amministrazione, ha approvato in via d’urgenza i primi tre interventi a supporto degli Enti impegnati nel prevenire e affrontare l’emergenza COVID-19.

 

€ 5.000,00 a favore della Delegazione di Tortona della Croce Rossa Italiana per l’acquisto di materiali e dispositivi di protezione individuale per i Volontari chiamati a prestare il servizio d’emergenza;

 

€ 3.000,00 a favore della Delegazione di Tortona della Croce Rossa Italiana per consentire l’attivazione dell’accordo di collaborazione tra la CRI e le farmacie del Mandamento del Tortonese per la consegna a domicilio con il proprio personale volontario di farmaci e presidi a favore di persone con oltre 65 anni, soggetti con sintomatologia da infezione respiratoria e febbre (oltre 37.5°), persone non autosufficienti , persone sottoposte alla misura della quarantena o, in ogni caso, risultati positivi al virus COVID-19, persone invalide al 100% in possesso di prescrizione medica. L’acceso al servizio avviene esclusivamente tramite il numero della Croce Rossa Italiana – Comitato di Tortona 0131/82941 attivo 24 ore su 24 7 giorni su 7;

 

€ 5.000,00 a favore del Comune di Tortona per l’attivazione del progetto “SpesAnziani” che offre agli anziani e alle persone sole la possibilità di ordinare telefonicamente la spesa e farmaci indispensabili con consegna a domicilio. Per richiedere il servizio è necessario telefonare al numero 0131/864249 o 366/9321149 dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 11.00.

 

La Fondazione ha attivato un canale permanente di dialogo con l’Amministrazione Comunale di Tortona al fine di definire tempestivamente iniziative mirate a venire incontro alle esigenze della nostra comunità, con particolare riferimento alle fasce più deboli e agli anziani".